Ciclo di vita del supporto per il cloud di Microsoft Azure

Nuova politica relativa al ciclo di vita del supporto per i servizi cloud di Microsoft Azure

Microsoft Ŕ lieta di annunciare la nuova politica relativa al ciclo di vita del supporto per Microsoft Azure, che entrerÓ in vigore a partire dal mese di marzo 2013. I servizi cloud di Microsoft Azure (ruoli Web e di lavoro/Piattaforma distribuita come servizio) consentono agli sviluppatori di distribuire e gestire servizi applicazioni in modo semplice delegando al contempo la gestione delle istanze del ruolo e del sistema operativo alla piattaforma Microsoft Azure.

Di seguito Ŕ riportato un riepilogo della politica relativa al ciclo di vita del supporto per ogni area principale di Microsoft Azure. Per informazioni dettagliate sulle versioni correnti supportate e le date di ritiro successive, seguire i collegamenti riportati di seguito. Da questa politica sono escluse le macchine virtuali di Microsoft Azure (IaaS).

Politica relativa alla famiglia di sistemi operativi guest: Microsoft Azure garantirÓ il supporto di almeno due delle famiglie di sistemi operativi guest pi¨ recenti per la distribuzione di nuovi servizi cloud. Microsoft invierÓ una notifica con un preavviso di 12 mesi prima di procedere al ritiro di una famiglia di sistemi operativi guest al fine di semplificare la transizione a una famiglia di sistemi operativi guest supportata.

Il termine "Famiglia di sistemi operativi guest" fa riferimento a una versione del sistema operativo Windows Server sottostante utilizzata nei servizi cloud di Microsoft Azure.

Politica relativa alla versione del sistema operativo guest (Livello di patch): Microsoft Azure garantirÓ il supporto solo della versione del sistema operativo guest pi¨ recente per ogni famiglia. I clienti che hanno abilitato l'opzione Aggiornamento automatico riceveranno sempre la versione di sistema operativo guest pi¨ recente non appena viene rilasciata. Per i clienti che utilizzano l'opzione di aggiornamento manuale, Microsoft garantirÓ un periodo di tolleranza di 60 giorni per poter adottare la versione del sistema operativo guest pi¨ recente al fine di continuare a utilizzare il servizio cloud nell'ambito dei termini previsti dal contratto di servizio di Microsoft Azure.

Il termine "Versione del sistema operativo guest (Livello di patch) fa riferimento al livello di patch di Microsoft Security and Response Center (MSRC) per una determinata famiglia di sistemi operativi guest. Microsoft Azure aggiorna regolarmente ogni famiglia di sistemi operativi guest in base agli aggiornamenti della sicurezza pi¨ recenti rilasciati da MSRC.

Politica relativa a Microsoft Azure SDK: I servizi cloud di Microsoft Azure garantiranno il supporto di almeno due delle versioni di SDK pi¨ recenti per la distribuzione di nuovi servizi cloud. Microsoft invierÓ una notifica con un preavviso di 12 mesi prima di procedere al ritiro di un SDK al fine di semplificare la transizione a una versione supportata.

Microsoft Azure Software Development Kit (SDK) rappresenta il blocco predefinito principale che consente agli sviluppatori di creare servizi cloud mediante il modello di programmazione del runtime dei servizi di Microsoft Azure, eseguire il debug mediante emulatori nel computer locale ed eseguire la distribuzione nei data center di Microsoft Azure nel cloud.

Per ulteriori informazioni, consultare le risorse seguenti:

  • Ciclo di vita del supporto per i Microsoft Online Services
  • Domande frequenti relative alla politica del ciclo di vita del supporto per i servizi cloud di Microsoft Azure

Ultima revisione : lunedý 16 giugno 2014