REG: CurrentControlSet voci PART 2: SessionManager

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 102985 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
L'articolo contiene le voci di registro per la parte di sottochiavi CurrentControlSet\Control 2--voci di gestore di sessione.

Per gli elenchi delle altre sottochiavi in CurrentControlSet controllo, vedere:

CurrentControlSet parte 1, contenente:

  • BootVerificationProgram
  • Nomecomputer
  • DisplayDriver
  • GroupOrderList
  • HiveList
  • KeyboardLayout
  • LSA
  • NetworkProvider
  • NLS
  • PriorityControl
  • ProductOptions
  • ServiceGroupOrder
e
CurrentControlSet parte 3, contenente:

  • Il programma di installazione
  • TimeZoneInformation
  • VirtualDeviceDrivers
  • Windows
  • WOW

VOCI DI SOTTOCHIAVI CURRENTCONTROLSET\CONTROL

Questa chiave contiene i parametri che controllano l'avvio del sistema, ad esempio i sottosistemi di carico, le dimensioni e la posizione dei file di paging e così via.

Nota: Il sistema deve essere riavviato le eventuali modifiche nella chiave del controllo per rendere effettive.

GESTIONE SESSIONE DI VOCI DI CONTROLLO

La sottochiave di gestione delle sessioni contiene le variabili globali utilizzate da Gestione sessione. Questi valori sono memorizzati nel seguente percorso del Registro di sistema:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager
		

REG_MULTI_SZ BootExecute

Default:   autocheck autochk *
		
Specifica l'esecuzione durante l'avvio dei programmi. Ad esempio, se è stato utilizzato Convert.exe per convertire il file system sul disco rigido, questo valore viene aggiunto al BootExecute affinché la conversione viene eseguita quando il sistema viene riavviato: BootExecute = autocheck autoconv \DosDevices\x: / FS: NTFS

REG_DWORD CriticalSectionTimeout

Default:   0x278d00
		
Specifica il timeout di blocco critico (deadlock) per le sezioni critiche. In genere, al dettaglio di installazioni di Windows verrà non timeout e rilevare i blocchi critici (deadlock).

GlobalFlag REG_DWORD

Default:   0x21100000
		
Consente di controllare varie operazioni interne di Windows NT. È possibile modificare questo valore per disattivare il sottosistema OS/2, se si desidera esecuzione di applicazioni associate in una VDM, anziché il sottosistema OS/2. Impostare questo valore su 20100000 per disattivare il sottosistema OS/2.

REG_MULTI_SZ ObjectDirectories

Default:   \DosDevices
           \Windows
           \RPC Control
		
Elenca le directory oggetto creare durante l'avvio. Non modificare queste voci.

REG_DWORD RegisteredProcessors

Default:   0x4
		

REG_DWORD ResourceTimeoutCount

Default:   0x9e340
		
Il numero di segni di graduazione 4 di secondo che devono trascorrere prima che si verifica un timeout di risorsa. Installazioni di vendita al dettaglio di Windows NT non verranno timeout.

Voci di controllo periferiche DOS

La sottochiave DosDevices vengono elencati gli incorporati collegamenti di simbolici per creare in avvio. I valori vengono memorizzati in questa sottochiave:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet
   \Control\Session Manager\DOS Devices
		
voci in questa chiave avere il tipo dati REG_SZ. L'elenco seguente mostra le voci predefinite in questa chiave.
   AUX=\DosDevices\COM1
   MAILSLOT=\Device\MailSlot
   NUL=\Device\Null
   PIPE=\Device\NamedPipe
   PRN=\DosDevices\LPT1
   TELNET=\Device\Telnet
   UNC=\Device\Mup
		

Voci di controllo di ambiente

La sottochiave ambiente definisce le variabili di ambiente vengono creati e utilizzati da Program Manager di accesso di Windows e.

Attenzione: Utilizzare estrema attenzione la modifica di questi valori della voce. Se il sistema operativo non trova i file specificati per un sottosistema, non sarà possibile eseguire applicazioni di Windows NT.

Il percorso del Registro di sistema per questi valori è:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet
   \Control\Session Manager\Environment
		

ComSpec REG_EXPAND_SZ nomefile

Default: %systemRoot%\SYSTEM32\CMD.EXE
		
Definisce il percorso e il nome di file per l'interprete dei comandi Windows (l'equivalente di Command.com di MS-DOS).

Os2LibPath REG_EXPAND_SZ nomefile

Default: %systemRoot%\SYSTEM32\os2\dll
		
Definisce il percorso della libreria di Microsoft OS/2 versione 1.x.

Percorso REG_EXPAND_SZ nomefile

Default: %systemRoot%\SYSTEM32; %SystemRoot%
		
Definisce la variabile di percorso per l'accesso di Windows NT e Program Manager.

Windir REG_EXPAND_SZ nomefile

Default: %systemRoot%\SYSTEM32\CMD.EXE
		
Definisce il percorso del file eseguibile per WOW, utilizzato dall'accesso di Windows NT e Program Manager.

Movimenti FileRenameOperations

Le voci per il FileRenameOperation supportano le funzionalità di ridenominazione ritardata e di eliminazione ritardata MoveFileEx. Voci vengono memorizzate in questo percorso del Registro di sistema:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet
   \Control\Session Manager\FileRenameOperations
		
queste voci devono essere mantenute solo dal sistema.

Voci di controllo KnownDLL

La chiave KnownDlls definisce l'insieme di DLL che viene prima eseguita la ricerca durante l'avvio del sistema. In genere si tratta di DLL che vengono caricati dal disco in una sezione di memoria e viene verificata l'integrità del sistema. Queste DLL utilizzano alcune risorse, anche se nessuna applicazione carica. Vengono visualizzati come voci distinte in questo percorso del Registro di sistema:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet
   \Control\Session Manager\KnownDLLs
		

driverName REG_SZ DLL nomefile

Questa serie di voci definisce un nome di driver e il corrispondente nome di file DLL. Il seguente contiene i movimenti di predefinito:
   advapi32=advapi32.dll                olecli32=olecli32.dll
   comdlg32=comdlg32.dll                olesvr32=olesvr32.dll
   crtdll=crtdll.dll                    rpcrt4=rpcrt4.dll
   DllDirectory=%SystemRoot%\system32   shell32=shell32.dll
   gdi32=gdi32.dll                      user32=user32.dll
   kernel32=kernel32.dll                version=version.dll
   lz32=lz32.dll
		

Voci di controllo Gestione memoria

La sottochiave Memory Management definisce opzioni di paging nel seguente percorso del Registro di sistema:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet
   \Control\Session Manager\Memory Management
		
i parametri del file di paging devono essere definiti utilizzando l'icona sistema nel Pannello di controllo e scegliere il pulsante memoria virtuale.

IoPageLockLimit REG_DWORD numero di byte

Default: 512K
		
Specifica il limite del numero di byte che può essere bloccato per operazioni di I/O. Quando questo valore è 0, il sistema utilizza il valore predefinito (512 K). Il valore massimo è riguarda l'equivalente di memoria fisica meno riquadro, che è di 7 MB per un piccolo sistema e aumenta man mano che aumenta la quantità di memoria. Per un sistema di 64 MB, riquadro è di circa 16 MB, mentre per un sistema di 512 MB, pad è circa 64 MB.

LargeSystemCache REG_DWORD numero

Default: 0
		
Specifica per un valore diverso da zero, che il sistema Ottimizza per il working set della cache del sistema anziché i processi di working set. Impostare questo valore scegliendo l'installazione di Windows NT Advanced Server base.

NonPagedPoolSize REG_DWORD numero di byte

Default: 0
		
Specifica la dimensione del pool non di paging in byte. Quando questo valore è 0, il sistema utilizza la dimensione predefinita (basata su memoria fisica). La quantità massima è di circa l'80 % di memoria fisica.

PagedPoolSize REG_DWORD 0 e 128 MB

Default:   0x3000000 (32 MB)
		
Specifica la dimensione della riserva di paging in byte. Quando questo valore è 0, il sistema utilizza la dimensione (32 MB). Vedere anche la voce per RegistrySizeLimit all'inizio di questa sezione.

REG_MULTI_SZ PagingFiles System_Paging_Files

Default: C:\pagefile.sys 27
		
Specifica le informazioni file di pagina impostare scegliendo l'icona sistema nel Pannello di controllo.

Voci di controllo Avvio sottosistema

Seguito è riportato il percorso del Registro di sistema per le impostazioni del sottosistema stabilite all'avvio:
   HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet
   \Control\Session Manager\SubSystems
		
questi valori devono essere mantenuti solo dal sistema. Non sarà necessario definire manualmente queste impostazioni.

Eseguire il debug REG_EXPAND_SZ nomi

Default: (no value)
		

Nomi di sottosistema REG_MULTI_SZ facoltativi

Default: Os2 Posix
		
Definisce i sottosistemi che vengono caricati solo quando l'utente avvia un'applicazione che richiede questo sottosistema.

Os2 REG_EXPAND_SZ percorso e nome

Default:  %SystemRoot%\system32\os2ss.exe
		
Definisce il percorso del file eseguibile utilizzato per avviare il sottosistema di 1.x di Microsoft OS/2 versione.

POSIX REG_EXPAND_SZ percorso e nome

Default:  %SystemRoot%\system32\psxss.exe
		
Definisce il percorso del file eseguibile utilizzato per avviare il sottosistema POSIX. (Non sono altre voci POSIX nel Registro di sistema).

REG_MULTI_SZ richiesto nome

Default: Debug Windows
		

Windows REG_EXPAND_SZ percorso e nome

Default:  %SystemRoot%\system32\csrss.exe
ObjectDirectory=\Windows SharedSection=1024,3072
Windows=On SubSystemType=Windows ServerDll=basesrv,1
ServerDll=winsrv:GdiServerDllInitialization,4
ServerDll=winsrv:UserServerDllInitialization,3
ServerDll=winsrv:ConServerDllInitialization,2
ServerDll=mmsndsrv,5 ProfileControl=Off
MaxRequestThreads=16
		
Definisce il percorso del file eseguibile utilizzato per avviare il sottosistema Win32.

Riferimento: "il Windows Resource Kit per il sistema operativo versione 3.1".
Espandi tutto | Chiudi tutto

Proprietà

Identificativo articolo: 102985 - Ultima modifica: mercoledì 1 novembre 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Advanced Server 3.1
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.1
  • Microsoft Windows NT Advanced Server 3.1
Chiavi: 
kbmt kbother KB102985 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 102985
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com