Opzioni DHCP supportati dal client

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 121005 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Servizio server Windows DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) consente a un server DHCP fornire un elenco di opzioni che Ŕ possibile inviare ai client DHCP. Le opzioni di forniscono informazioni di configurazione per il client DHCP. Opzioni supportate dal server DHCP sono definite in RFC 1533, e i client DHCP Microsoft possono accettare solo alcune di queste opzioni.

Informazioni

Attualmente i client DHCP Microsoft possono accettare e utilizzare le seguenti due opzioni:
   - DHCP Protocol Options
   - Information Options
				
Nota : i valori in parentesi () sono i numeri di codice per ogni opzione corrispondente.

Opzioni del protocollo DHCP

Tipo di messaggio DHCP (53): questa opzione viene utilizzata per descrivere il tipo di messaggio DHCP. Il codice per questa opzione Ŕ 53, e la lunghezza Ŕ 1. I valori validi per questa opzione sono:
   Value   Message Type
   -----   ------------
     1     DHCPDISCOVER
     2     DHCPOFFER
     3     DHCPREQUEST
     4     DHCPDECLINE
     5     DHCPACK
     6     DHCPNAK
     7     DHCPRELEASE
				
durata del lease (51): questa opzione viene utilizzata in una richiesta client (DHCPDISCOVER o DHCPREQUEST) per consentire il client richiedere un periodo di lease per l'indirizzo IP. In una risposta del server (DHCPOFFER), un server DHCP utilizza questa opzione per specificare la durata del lease che Ŕ disposto a offrire. Il tempo Ŕ espresso in secondi e viene specificato come un valore integer senza segno a 32 bit. Il codice per questa opzione Ŕ 51, e la lunghezza Ŕ 4.

Tempo di rinnovo (58): Questa opzione specifica l'intervallo di tempo dall'assegnazione indirizzo fino a quando le transizioni di client lo stato RENEWING. Il valore Ŕ espresso in secondi e viene specificato come un valore integer senza segno a 32 bit. Il codice per questa opzione Ŕ 58, e la lunghezza Ŕ 4.

Ora rebind (59): Questa opzione specifica l'intervallo di tempo dall'assegnazione indirizzo fino a quando le transizioni di client e lo stato di rebinding. Il valore Ŕ espresso in secondi e viene specificato come un valore integer senza segno a 32 bit. Il codice per questa opzione Ŕ 59, e la lunghezza Ŕ 4.

Opzioni di informazioni

Subnet mask (1): In l'opzione di subnet mask Ŕ specifica del client subnet mask in base a RFC 950 [5]. Se sia la subnet mask e l'opzione di router vengono specificati in una risposta DHCP, l'opzione di subnet mask deve essere prima. Il codice per l'opzione di subnet mask Ŕ 1, e la sua lunghezza Ŕ 4 ottetti.

Router predefinito (3): L'opzione di router specifica un elenco di indirizzi IP per i router nella subnet del client. Router dovrebbero essere elencati in ordine di preferenza. Il codice per l'opzione di router Ŕ 3. La lunghezza minima per l'opzione di router Ŕ 4 ottetti e la lunghezza deve sempre essere un multiplo di 4.

Server DNS (6): L'opzione server di nome dominio specifica un elenco dei server di nome Domain Name System (STD 13, RFC 1035, [8]) disponibili al client. Server dovrebbero essere elencati in ordine di preferenza. Il codice per l'opzione server del nome di dominio Ŕ 6. La lunghezza minima per questa opzione Ŕ 4 ottetti e la lunghezza deve sempre essere un multiplo di 4.

Nome di dominio (15): Opzione di il nome di dominio consente di specificare il nome di dominio DNS del server DHCP Ŕ possibile assegnare i client per la risoluzione dei nomi host DNS.

Server WINS (NetBIOS Name Server) (44): Opzione di NetBIOS il nome server (NBNS) specifica un elenco di RFC 1001/1002 [19] NBNS [20] nome server elencati in ordine di preferenza. Il codice per questa opzione Ŕ 44. La lunghezza dell'opzione minima Ŕ 4 ottetti e la lunghezza deve sempre essere un multiplo di 4.

Tipo di nodo NetBIOS (46): NetBIOS il nodo tipo consente NetBIOS su client di TCP/IP che sono configurabili per essere configurato come descritto in RFC 1001/1002. Il valore Ŕ specificato come un singolo ottetto che identifica il tipo di client nel modo seguente:
   Value         Node Type
   -----         ---------
    0x1           B-node
    0x2           P-node
    0x4           M-node
    0x8           H-node
				
in grafico precedente, ogni valore indica un numero in base 16 (esadecimale). Il codice per questa opzione Ŕ di 46 e la lunghezza Ŕ 1.

ID di ambito NetBIOS (47): Opzione dell'ambito NetBIOS la specifica il NetBIOS sul parametro di ambito TCP/IP per il client come specificato in RFC 1001/1002. Visualizzare codici [19], [20] e [8] per le restrizioni di set di caratteri. Il codice per questa opzione Ŕ 47 e lunghezza minima Ŕ 1. Eventuali altre opzioni ricevuti dal client sono ignorati e viene eliminati e non sono disponibili attraverso un qualsiasi meccanismo. Si noti che l'ID di ambito NetBIOS Ŕ con distinzione tra maiuscole e minuscole.

Rilevamento di router (31) (Windows 2000 o versioni successive): RFC 2132 di cercare ulteriori informazioni.

Classless route (249) (Windows XP o versioni successive): controllare la seguente pagina Web per ulteriori informazioni:
http://www.ietf.org/rfc/rfc3442.txt
Router(33) statico (Windows o versione successiva): verifica RFC 2132 "per ulteriori informazioni.

Nota : client DHCP di possibile modificare le impostazioni del Registro di sistema definiti dalle regole in:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\Dhcp\Parameters\Options\ Option ID
Ognuna di queste opzioni ha codice corrispondente nel client DHCP che, tra gli altri, Ŕ necessario convertire i dati prima di poter aggiungere al Registro di sistema Windows NT. Di conseguenza, non Ŕ possibile aggiungere ulteriori chiavi qui nessuna conversione di dati verrebbe eseguita.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 121005 - Ultima modifica: mercoledý 1 novembre 2006 - Revisione: 4.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Server 3.5
  • Microsoft Windows NT Server 3.51
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.5
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.51
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows 95
Chiavi:á
kbmt kbnetwork KB121005 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 121005
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com