Come Windows 95 risolve collegamenti collegamento

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 128932 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Un collegamento Ŕ un collegamento a un oggetto shell di Esplora risorse che consente di accedere all'oggetto shell senza creare una copia dell'oggetto effettiva. ╚ possibile creare collegamenti per tutti gli elementi utilizzati di frequente, inclusi i file, cartelle, unitÓ disco, altri computer o stampanti.

Se si crea un collegamento a un oggetto e il nome o il percorso di tale oggetto quindi le modifiche, Windows 95 tenta automaticamente di aggiornare o risolvere, il collegamento, la volta successiva che si tenta di utilizzarlo. Il processo di risoluzione di un collegamento funziona per i collegamenti che fanno riferimento un oggetto sul computer locale, nonchÚ per i collegamenti che fanno riferimento un oggetto in un altro computer sulla rete, anche se la risoluzione di un collegamento di rete pu˛ essere limitata dai diritti di accesso presenti nel computer remoto.

In questo articolo viene descritto il processo utilizzato da Windows 95 per risolvere locale e i collegamenti di rete.

Informazioni

Collegamenti locale

Windows 95 utilizza la seguente procedura per risolvere i collegamenti locali:
  1. Windows 95 Cerca dall'oggetto nel percorso statico specificato nel collegamento. Questo percorso, insieme con tutte le altre proprietÓ per tale collegamento, vengono memorizzate in un file .lnk corrispondente e possono essere visualizzati utilizzando del pulsante destro del mouse per fare clic sul collegamento e quindi scegliendo ProprietÓ dal menu di scelta rapida.

    Il percorso statico viene specificato tramite l'unitÓ standard e la convenzione di denominazione del percorso directory. Ad esempio,
    C:\WINDOWS\FILENAME.EXT
  2. Se l'oggetto non viene trovato nel percorso statico, Windows 95 ricerca nella directory di destinazione stessa per un oggetto che ha la stessa ora di creazione e gli attributi dell'oggetto originale, ma un nome diverso. Questa logica consente di trovare l'oggetto se si trova nella stessa posizione come era in origine, ma Ŕ stato rinominato in Windows 95.
  3. Windows 95 cerca quindi le sottodirectory della directory di destinazione originale per un oggetto con nome o la creazione contemporaneamente all'oggetto originale. Se tale oggetto non viene trovato, Windows 95 si procede con una ricerca ricorsiva dell'unitÓ di destinazione originale per un oggetto che soddisfi uno di questi criteri. Se un oggetto corrispondente viene trovato, viene visualizzata una finestra di dialogo, consentendo di verificare che l'oggetto trovato in realtÓ Ŕ l'oggetto corretto.

    Nota: Solo l'unitÓ di destinazione originale ricerca viene eseguita. Ad esempio, se originariamente il collegamento fa riferimento a un oggetto su unitÓ locale C, solo unitÓ viene ricercato un oggetto con nome o la creazione contemporaneamente all'oggetto originale. Non le unitÓ locali vengono cercate.
  4. Infine, se Windows 95 non riesce a trovare l'oggetto utilizzando i metodi descritti sopra, verrÓ visualizzata una finestra di dialogo in cui Ŕ necessario immettere il percorso corretto e il nome dell'oggetto.

Collegamenti di rete

Se si tenta di aprire un collegamento che fa riferimento a un oggetto in un altro computer della rete e che Impossibile trovare l'oggetto nella posizione statica specificata nel collegamento, Windows 95 tenta di risolvere tale collegamento utilizzando un processo simile a quello descritto in precedenza. Tuttavia, le seguenti considerazioni aggiuntive da prendere in considerazione quando Windows 95 tenta di risolvere un collegamento di rete:
  • Per i collegamenti di rete, Ŕ possibile specificare il percorso statico utilizzando il nome UNC (Universal Naming CONVENTION), anzichÚ l'unitÓ standard e la convenzione di denominazione del percorso directory. Ad esempio, il percorso potrebbe essere "\\REMOTE_COMPUTER\WINDOWS\FILENAME.EXT."
  • Windows 95 ricerca nelle sottodirectory della directory di destinazione originale solo se si dispone di accesso a tali sottodirectory. Se il computer di destinazione utilizza la protezione a livello di condivisione, sarÓ possibile accedere a tutte le sottodirectory della directory di destinazione, presupponendo di disporre dell'accesso alla directory di destinazione. Se il computer di destinazione utilizza la protezione a livello utente, potresti non avere accesso alle sottodirectory della directory di destinazione.
  • Quando si Ŕ esegue una ricerca ricorsiva dell'unitÓ di destinazione originale, Windows 95 viene avviata da directory di destinazione originale e sposta nella struttura di directory nella directory padre pi¨ alta che disponga di accesso. Windows 95 cerca tutte le sottodirectory di questa directory in cui Ŕ possibile accedere a questa directory padre diventa essenzialmente nella directory principale di ricerca ricorsiva.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 128932 - Ultima modifica: lunedý 3 febbraio 2014 - Revisione: 1.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 95
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt KB128932 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 128932
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com