Riavvio di DriveSpace in Windows 95 e Microsoft Plus!

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 136899 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Nota: Se l'alimentazione Ŕ andata perduta durante un aggiornamento per DriveSpace 3, riattivare il computer quando l'alimentazione viene ripristinata e DriveSpace verrÓ riavviato automaticamente in cui Ŕ stata interrotta.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto riavviabile le operazioni di compressione di DriveSpace in Windows 95 e Microsoft Plus! per Windows 95. Le operazioni di riavvio sono operazioni che Ŕ possono riavviare automaticamente se l'operazione viene interrotta e il riavvio del computer.

Informazioni

Riavvio di DriveSpace

Le operazioni di DriveSpace sono riavviabili perchÚ il computer pu˛ eseguire il rendering inutilizzabile se l'operazione viene interrotta, o perchÚ l'operazione richiede che il computer venga riavviato per terminare. Le seguenti operazioni di DriveSpace non sono riavviabili:
  • La compressione di un'unitÓ esistente
  • Decompressione di un'unitÓ DoubleSpace o DriveSpace
  • Creazione di un'unitÓ DriveSpace nuova e vuota
  • Modificare le dimensioni di un'unitÓ DoubleSpace o DriveSpace
  • Modifica il rapporto di compressione stimato (ECR) per un'unitÓ DoubleSpace o DriveSpace
  • Montaggio di un'unitÓ DoubleSpace o DriveSpace
  • L'aggiornamento (conversione) un'unitÓ di DoubleSpace o DriveSpace al formato DriveSpace 3
Alcune di queste operazioni potrebbe impedire che Windows 95 corretto avvio se il computer viene riavviato prima del completamento dell'operazione. Ad esempio, durante la compressione le directory contenenti i file di sistema Windows 95, i file di Windows 95 potrebbero trovarsi su due dischi diversi. Se il computer viene riavviato a questo punto, Windows 95 potrebbe essere Impossibile avviare finchÚ non termina il processo di compressione. Altre operazioni, ad esempio l'installazione di un'unitÓ DriveSpace o DoubleSpace, potrebbe essere semplicemente necessario riavviare il computer per assicurarsi che il driver di DriveSpace Ŕ caricato e sia configurato con le impostazioni appropriate. Per garantire il riavvio, Ŕ presente DriveSpace che utilizza uno dei due metodi, determinati come segue:
  • Se viene creato un nuovo e vuoto da DriveSpace, DriveSpace utilizza il metodo di riavvio rapido.
  • Se l'operazione comporta un'unitÓ per il quale Ŕ possibile ottenere un blocco del sistema di file ad accesso esclusivo, DriveSpace utilizza il metodo di riavvio completo.

    Nota: DriveSpace Ŕ Impossibile ottenere un blocco esclusivo su qualsiasi unitÓ contenente i file aperti. L'unitÓ che contiene la cartella di Windows, l'unitÓ che contiene il file di scambio di Windows e un'unitÓ in cui un programma Ŕ attualmente in esecuzione tutte contengono in genere i file aperti.
  • Se nessuna delle condizioni sopra applicare, DriveSpace utilizza riavviabilitÓ rapida.
In sostanza, riavviabilitÓ rapida viene utilizzato se DriveSpace Ŕ che l'operazione non endanger file di Windows 95 e che nessun momento durante l'operazione di Windows 95 sarebbe Impossibile caricare. In questo caso, DriveSpace crea un file di Restart.drv per indicare l'operazione viene eseguita e posizioni il seguente comando nella chiave RunOnce nel Registro di sistema:
   DRVSPACE /RESTART /INTERACTIVE
				
copia di questo comando nel Registro di sistema causa DriveSpace essere riavviato automaticamente se il computer verrÓ riavviato. Una volta completato l'operazione, questa voce del Registro di sistema e il file Restart.drv vengono rimossi.

Riavvio completo viene utilizzato quando l'operazione potrebbe impedire temporaneamente Windows 95 di avvio. Questo metodo utilizza mini-Windows, Ŕ un sottoinsieme di Windows 3.1 utilizzato anche dal programma di installazione di Windows 95. Inserendo una copia dei file mini-Windows sull'unitÓ fisica avvio prima di iniziare l'operazione, DriveSpace garantisce un ambiente operativo GUI disponibile in caso di un riavvio. DriveSpace effettua le operazioni seguenti per prepararsi riavviabilitÓ completo:
  1. Trova l'unitÓ di avvio fisica (PBD), che Ŕ l'unitÓ che sarebbe unitÓ C, se sono stato caricato nessun software di compressione. Questa unitÓ Ŕ garantito che sia sempre disponibile.
  2. Viene creato un file denominato Restart.drv nella directory principale del PBD. Questo file contiene informazioni sulle quale operazione viene eseguita e che lo stato corrente dell'operazione.
  3. Crea una directory Failsafe.drv sul PBD e copia i file mini-Windows in questa directory. I file mini-Windows vengono memorizzati nel file CAB Mini.cab, il programma di installazione viene copiato nella directory Windows\System.

    Nota: La directory Failsafe.drv non verrÓ automaticamente eliminata dal PBD quando viene completata l'operazione corrente. Questo elimina la necessitÓ di DriveSpace creare la directory e copiare i file di mini-Windows durante le operazioni future che richiedono il riavvio completo.
  4. Garantisce che copie dei file config.sys e Autoexec.bat nel PBD. Se i file non sono presenti nel PBD ma unitÓ C Ŕ compressa e copie dei file sono presenti, vengono copiati i file dall'unitÓ C: di PBD. Se i file non sono presenti nel PBD unitÓ C non Ŕ compressa, nuove copie dei file config.sys e Autoexec.bat vengono creati sul PBD.
  5. Copia se stesso nella directory Failsafe.drv, utilizzando il nome W31space.exe. Questa copia viene quindi aggiornata visualizzare compatibile con Windows 3.1.
  6. Sostituisce la SHELL corrente = riga nel file System.ini mini-Windows con la seguente riga: SHELL=W31SPACE.EXE causa mini-Windows eseguire DriveSpace quando viene avviato. Automaticamente, riconosce lo scenario corrente e viene impostato automaticamente l'opzione /RESTART manca.
  7. Ricerca di ogni riga nel file config.sys il PBD e copia di ogni driver nel file dalla posizione originale nella directory Failsafe.drv. Le righe nel file config.sys diventano quindi fare riferimento a questa copia del file, anzichÚ la copia originale (nel file config.sys il PBD Ŕ sempre riferimento come unitÓ C, indipendentemente dalla relativa lettera di unitÓ corrente).

    Nota: Copie di backup dei file config.sys e Autoexec.bat sono copiati nella directory Failsafe.drv e denominati Config.pss e Autoexec.pss. Inoltre, DriveSpace temporaneamente disattiva qualsiasi riga in config.sys file che carichi EMM386.exe per assicurarsi che i problemi non si verificano nei computer con blocchi di memoria superiore inutilizzabile (UMB). Se non Ŕ possibile avviare mini-Windows, la riga EMM386.exe Ŕ riattivata e mini-Windows tenta di avviare di nuovo.
  8. Modifica il file Autoexec.bat nel PBD viene eseguito Dosx.exe dalla directory Failsafe.drv, che avvia mini-Windows.
  9. Se l'unitÓ C Ŕ compressa, viene rimossa la riga del file Dblspace.ini o Drvspace.ini che causa l'unitÓ C da montare. In questo modo il PBD sempre Ŕ sull'unitÓ c.

    Nota: Quando si comprime l'unitÓ C, la directory Failsafe.drv non compressa e Ŕ disponibili sull'unitÓ host non compressa una volta completata l'operazione.

L'aggiornamento di un'unitÓ a DriveSpace 3

Quando si converte un'unitÓ DoubleSpace o DriveSpace esistente DriveSpace 3, DriveSpace effettua le seguenti operazioni:
  1. Rinomina l'esistente DoubleSpace o DriveSpace compresso (CVF) del file di volume in Dblspace.030 o Drvspace.030. Se un file con tale nome esiste giÓ, l'estensione.031 viene provato invece. Se un file con tale nome esiste giÓ, l'estensione.032 viene provato, e cosý via finchÚ non viene trovato un nome file univoco.
  2. Crea un nuovo CVF nel formato DriveSpace 3.
  3. Monta il nuovo CVF utilizzando il driver di DriveSpace 3 modalitÓ protetta.
  4. Monta il DoubleSpace o DriveSpace CVF originale.
  5. Sposta tutti i dati dal CVF originale per il nuovo CVF.
  6. Disinstalla e quindi Elimina il CVF originale.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 136899 - Ultima modifica: domenica 2 febbraio 2014 - Revisione: 1.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 95
  • Microsoft Plus! 95 Standard Edition
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbdiskmemory kbinfo KB136899 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 136899
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com