Informazioni di base sull'indirizzamento TCP/IP per Windows NT

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 140859 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I140859
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene discussa la tabella di routing di Windows NT su un server single-homed e su un router Windows NT multihomed con e senza il router multiprotocollo (MPR, Multi Protocol Router). Queste informazioni di base saranno di aiuto nella risoluzione dei problemi relativi all'indirizzamento TCP/IP.

Informazioni

La tabella di route

Anche un host TCP/IP single-homed deve assumere una serie di decisioni di indirizzamento e queste decisioni sono controllate dalla tabella di route. Tale tabella pu˛ essere visualizzata digitando "route print" al prompt di comando. Di seguito Ŕ riportata una tabella di route di esempio di un server single-homed. Questa semplice tabella di route viene creata automaticamente da Windows NT in base alla configurazione IP del proprio host.

Indirizzo di rete   Netmask          Indirizzo gateway  Interfaccia       Metrica

0.0.0.0             0.0.0.0          157.57.8.1         157.57.11.169      1
127.0.0.0           255.0.0.0        127.0.0.1          127.0.0.1          1
157.57.8.0          255.255.248.0    157.57.11.169      157.57.11.169      1
157.57.11.169       255.255.255.255  127.0.0.1          127.0.0.1          1
157.57.255.255      255.255.255.255  157.57.11.169      157.57.11.169      1
224.0.0.0           224.0.0.0        157.57.11.169      157.57.11.169      1
255.255.255.255     255.255.255.255  157.57.11.169      157.57.11.169      1
 


Di seguito sono spiegati i titoli di ciascuna colonna della tabella:

Indirizzo di rete:

L'indirizzo di rete Ŕ la destinazione. Questa colonna pu˛ contenere:

  • Indirizzo host
  • Indirizzo subnet
  • Indirizzo di rete
  • Gateway predefinito
Anche l'ordine di ricerca segue l'elenco precedente, ovvero dalla route pi¨ univoca (indirizzo host) a quella pi¨ generica (gateway predefinito):

0.0.0.0         route predefinita
127.0.0.0       indirizzo di loopback
157.57.8.0      indirizzo subnet locale
157.57.11.169   indirizzo scheda di rete
157.57.255.255  indirizzo di broadcast di subnet
224.0.0.0       indirizzo multicast
255.255.255.255 indirizzo di broadcast limitato
 


Netmask:

La netmask definisce quale porzione dell'indirizzo di rete deve corrispondere alla route da utilizzare. Quando la mask Ŕ scritta in linguaggio binario, un 1 Ŕ significativo ovvero deve corrispondere, mentre uno 0 no. Per esempio una mask 255.255.255.255 Ŕ utilizzata per uno specifico host. Una mask composta tutta da 255 (tutti 1) indica che l'indirizzo di destinazione del pacchetto da indirizzare deve corrispondere esattamente all'indirizzo di rete affinchÚ venga utilizzata questa route. Un altro esempio, l'indirizzo di rete 157.57.8.0 dispone di una netmask di 255.255.248.0. Questa netmask significa che i primi due ottetti devono corrispondere esattamente, i primi 5 bit del terzo ottetto devono corrispondere (248=11111000) mentre l'ultimo ottetto non conta. PoichÚ il numero 8 del sistema di numerazione decimale corrisponde al numero 00001000 del sistema di numerazione binaria, una corrispondenza dovrebbe iniziare con 00001. Pertanto questa route verrÓ utilizzata da qualsiasi indirizzo composto da 157.57 e dal terzo ottetto compreso tra 8 e 15 (15=00001111). Questa Ŕ una netmask per una route di subnet e pertanto viene denominata subnet mask.

Indirizzo gateway:

L'indirizzo gateway indica l'indirizzo a cui il pacchetto deve essere recapitato ovvero la scheda di rete locale o un gateway (router) sulla subnet locale.

Interfaccia:

L'interfaccia Ŕ la scheda di rete tramite cui deve essere inviato il pacchetto. 127.0.0.1 Ŕ l'indirizzo di loopback del software.

Metrica:

La metrica Ŕ il numero di punti di passaggio per giungere alla destinazione. Qualsiasi cosa presente sulla LAN locale Ŕ un punto di passaggio, cosý come ogni router attraversato in seguito. La metrica Ŕ utilizzata per determinare la route migliore.

Router multihomed

Di seguito Ŕ riportata la tabella di route predefinita per un host Windows NT multihomed.

Indirizzo di rete   Netmask           Indirizzo gateway   Interfaccia      Metrica

0.0.0.0             0.0.0.0           157.57.24.1         157.57.24.193     1
0.0.0.0             0.0.0.0           199.199.40.1        199.199.40.139    1
127.0.0.0           255.0.0.0         127.0.0.1           127.0.0.1         1
157.57.24.0         255.255.248.0     157.57.24.193       157.57.24.193     1
157.57.24.193       255.255.255.255   127.0.0.1           127.0.0.1         1
199.199.40.0        255.255.255.0     199.199.40.139      199.199.40.139    1
199.199.40.139      255.255.255.255   127.0.0.1           127.0.0.1         1
199.199.40.255      255.255.255.255   199.199.40.139      199.199.40.139    1
224.0.0.0           224.0.0.0         157.57.24.193       157.57.24.193     1
224.0.0.0           224.0.0.0         199.199.40.139      199.199.40.139    1
255.255.255.255     255.255.255.255   199.199.40.139      199.199.40.139    1
 


Per abilitare l'indirizzamento, verificare l'opzione Abilita routing IP nelle Impostazioni avanzate TCP/IP. A questo punto Windows NT indirizzerÓ i pacchetti tra queste due subnet.

NOTA: affinchÚ il router multihomed passi i pacchetti dei risultati DHCP da una subnet all'altra, Ŕ necessario installare l'Agente di inoltro BOOTP fornito con il router multiprotocollo (MPR, Multi Protocol Router) di cui discuteremo in seguito.

Una nota sui gateway predefiniti:

Nella configurazione TCP/IP Ŕ possibile aggiungere una route predefinita per ogni scheda di rete. In questo modo verrÓ creata una route 0.0.0.0 per ogni scheda di rete, ma in realtÓ verrÓ utilizzata solo la route predefinita. In questo caso, la scheda 199.199.40.139 Ŕ la prima scheda nel binding TCP/IP e pertanto verrÓ utilizzata la route predefinita di questa scheda. PoichÚ verrÓ utilizzato solo un gateway predefinito, si dovrebbe configurare solo una scheda con un gateway predefinito. Questo eviterÓ confusione e assicurerÓ di ottenere i risultati desiderati.

Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
ID ARTICOLO: 157025
TITOLO: Default Gateway Configuration for Multi-Homed Computers

Se il router Windows NT non possiede un'interfaccia su una data subnet, avrÓ bisogno di una route per arrivarci. Questo pu˛ essere fatto aggiungendo route statiche oppure utilizzando il router multiprotocollo, di cui discuteremo in seguito.

Per aggiungere una route statica

Di seguito Ŕ riportata una route di esempio.

Route Add199.199.41.0 mask 255.255.255.0 199.199.40.1 metric 2

NOTA: l'opzione della metrica Ŕ l'unica supportata in Windows NT 3.51 con Service Pack versione 2 o successiva.

La route di questo esempio significa che per raggiungere la subnet 199.199.41.0 con una mask 255.255.255.0 si utilizza il gateway 199.199.40.1 e che la subnet si trova a due punti di passaggio di distanza. Si dovrÓ inoltre aggiungere una route statica anche al router successivo specificando come ritornare alle subnet raggiungibili tramite il primo router. Con una rete in cui sono presenti diversi router, le route statiche possono diventare molto complesse.

Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
ID ARTICOLO: 141383
TITOLO: "P" Switch for Route Command Added in Windows NT

Router multiprotocollo (MPR, Multi Protocol Router)

Il router multiprotocollo Ŕ composto dai seguenti elementi:
  • Routing Information Protocol (RIP) per TCP/IP.
  • Agente di inoltro BOOTP (Boot Protocol) per DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol).
  • Protocollo RIP per IPX.
Il protocollo RIP Ŕ utilizzato dai router per scambiarsi informazioni di indirizzamento in modo dinamico. In base all'impostazione predefinita i router RIP trasmettono le proprie tabelle di route ogni 30 secondi, mentre altri router RIP stanno in ascolto per ricevere tali trasmissioni e aggiornare di conseguenza le proprie tabelle di route.

Il router multiprotocollo Ŕ disponibile nel Service Pack 2 per Windows NT 3.51.

Per ulteriori informazioni, vedere il file RIPROUTE.WRI (disponibile con Windows NT 3.51 Service Pack 2) contenente istruzioni di installazione di MPR oppure vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
ID ARTICOLO: 138793
TITOLO: Multi-Protocol Router Installation and Configuration

ProprietÓ

Identificativo articolo: 140859 - Ultima modifica: lunedý 19 gennaio 2004 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows NT Server 3.51
  • Microsoft BackOffice Small Business Server 2000 Service Pack 1
Chiavi:á
ntsrvwkst nttcp kbusage KB140859
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com