Impostazione di simboli di debug di Windows

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 148659 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario



Simboli di debug di Windows NT deve essere imposta se un computer deve essere in modalitÓ remota o localmente il debug. In questo articolo fornisce istruzioni su come impostare i simboli di debug di Windows NT.

Informazioni

Contenuto dell'articolo

  • Che cosa sono i simboli
  • Impostazione di una struttura personalizzata simbolo
  • Processore singolo e multiprocessore
  • Personalizzato HAL.dll
  • Dopo che viene creata la struttura di simbolo

Che cosa sono i simboli

File simboli di debug (simboli) sono necessari per eseguire sia kernel e la modalitÓ utente il debug in Windows NT. simboli consentono di risolvere le variabili globali e funzione nomi nel file eseguibile caricato in modo.

I simboli vengono prodotti dal linker durante la creazione di un programma. Sono eliminati al prodotto e salvati in un file distinto con (DBG). Il tal modo la file dimensione notevolmente ridotta diminuendo i tempo di caricamento o aumentando pertanto le prestazioni del sistema. I simboli rappresentano nomi Function\API e variabili globali.

Il file di DBG contiene informazioni simboliche per ogni file. Possano essere individuati nel SUPPORT\DEBUG\ <platform> directory \SYMBOLS del CD di installazione Windows NT.

Generazioni di patch, ad esempio Service Pack richiedono un insieme speciale di simboli, che Ŕ una combinazione di configurazione di base e i simboli corretti.

La directory SYMBOLS Ŕ suddiviso in in sette sottodirectory, denominata estensione sottodirectory (si noti che molte dei file di simboli in queste directory corrispondono USER MODE componenti di Windows NT):

   COM - symbols for all files ending in .COM go here
   CPL - symbols for all files ending in .CPL go here.
   DLL - symbols for all files ending in .DLL go here
   DRV - symbols for all files ending in .DRV go here
   EXE - symbols for all files ending in .EXE go here
   SCR - symbols for all files ending in .SCR go here
   SYS - symbols for all files ending in .SYS go here.


I simboli devono corrispondere ai rispettivi file. I simboli da una diversa generazione forniscono informazioni errate. Tutte le date di collegamento del file simbolo corrispondano a quelli del computer in cui Ŕ in corso il debug.

Impostazione delle strutture di un simbolo personalizzato

La struttura del simbolo Ŕ la struttura di sottodirectory sul computer host che contiene i file simbolo corrispondono al computer remoto in fase di debug.
  1. Creare una sottodirectory sul computer host. Ad esempio:
    MKDIR C:\SYMBOLS
  2. Iniziare sempre con il numero di versione Windows base. Copiare i file seguenti dal CD di installazione per la versione appropriata:
    XCOPY [unitÓ CD-ROM]: \SUPPORT\DEBUG\I386 C:\SYMBOLS/s
  3. Copiare i simboli per il Service Pack appropriati nella struttura personalizzata. ╚ possibile trovare i simboli di Service Pack su FTP.MICROSOFT.COM.

    I simboli per Windows NT 3.51 Service Pack 4, ad esempio, possono essere scaricati dal seguente percorso:

    \bussys\winnt\winnt-public\fixes\usa\NT351\ussp4\symbols
    Scaricare il file denominato SYM_351 <x> exe dove X rappresenta la piattaforma (I per x 86 A per Alpha, P per PPC).

    Decomprimere i file nella struttura di simbolo. Ad esempio:
    SYM_351 <x> exe -d C:\SYMBOLS
  4. Copiare le patch di terze parti, ad esempio i simboli di Compaq SSD alla struttura del simbolo personalizzato. Questi simboli devono essere ottenuti dal fornitore di terze parti.
  5. Microsoft ha fornito le correzioni univoche per l'installazione, copiare il file DBG fornito con la correzione nella sottodirectory appropriata (ad esempio: SYS, EXE, DLL).
  6. Se il computer Ŕ un singolo processore sistema Intel, la struttura di simbolo Ŕ completa. Vedere la sezione "Dopo il simbolo della struttura Ŕ creato" riportata di seguito.

Processore singolo e multiprocessore

Windows NT utilizza un kernel speciale per i sistemi SMP. Durante l'installazione viene rinominato il kernel. ╚ importante che il file DBF rinominato per il debug.

   NTOSKRNL.EXE  NTOSKRNL.DBG  = Single processor
   NTKRNLMP.EXE  NTKRNLMP.DBG  = Multiple processors


Se il sistema Ŕ un Multi-Processor, effettuare le seguenti operazioni:
  1. Modificare la directory alla directory del componente DLL. Ad esempio:
    CHDIR C:\SYMBOLS\DLL
  2. Rinominare il kernel uniprocessore con un altro nome di file. Ad esempio:
    RENAME NTOSKRNL.DBG NTOSKRNL.UNI
  3. Copiare il kernel multiprocessore il kernel uniprocessore. Ad esempio:
    COPY NTKRNLMP.DBG NTOSKRNL.DBG

Personalizzato HAL.dll

Alcune piattaforme hardware richiedono un driver HAL (Hardware Abstraction Layer) speciale. Come il file del kernel, l'HAL personalizzato Ŕ stato rinominato durante il processo di installazione. Di seguito Ŕ un elenco di HAL comuni:

File HAL per i computer I386:

Filename                   Description
---------------------------------------------------
HAL.DLL                    Standard HAL for Intel systems
HAL486C.DLL                HAL for 486 c step processor
HALAPIC.DLL                Uniprocessor version of HALMPS.DLL
HALAST.DLL                 HAL for AST SMP systems
HALCBUS.DLL                HAL for Cbus systems
HALMCA.DLL                 HAL for MCA-based systems (PS\2 and others)
HALMPS.DLL                 HAL for most Intel multiprocessor systems
HALNCR.DLL                 HAL for NCR SMP computers
HALOLI.DLL                 HAL for Olivetti SMP computers
HALSP.DLL                  HAL for Compaq Systempro
HALWYSE7.DLL               HAL for Wyse7 systems

HAL files for DEC Alpha Computers:

Filename                   Description
---------------------------------------------------
HAL0JENS.DLL               Digital DECpc AXP 150 HAL
HALALCOR.DLL               Digital AlphaStation 600 Family
HALAVANT.DLL               Digital AlphaStation 200\400 Family HAL
HALEB64P.DLL               Digital AlphaPC64 HAL
HALGAMMP.DLL               Digital AlphaServer 2x00 5\xxx Family HAL
HALMIKAS.DLL               Digital AlphaServer 1000 Family Uniprocessor HAL
HALNONME.DLL               Digital AXPpci 33 HAL
HALQS.DLL                  Digital Multia MultiClient Desktop HAL
HALSABMP.DLL               Digital AlphaServer 2x00 4\xxx Family HAL

HAL files for MIPS Computers:

Filename                   Description
---------------------------------------------------
HALACR.DLL                 ACER HAL
HALDTI.DLL                 DESKStation Evolution
HALDUOMP.DLL               Microsoft-designed dual MP HAL
HALFXS.DLL                 MTI with a r4000 or r4400
HALFXSPC.DLL               MTI with a r4600
HALNECMP.DLL               NEC dual MP
HALNTP.DLL                 NeTpower FASTseries
HALR98MP.DLL               NEC 4 processor MP
HALSNI4X.DLL               Siemens Nixdorf UP and MP
HALTYNE.DLL                DESKstation Tyne

HAL files for PPC Computers:

Filename                   Description
---------------------------------------------------
HALCARO.DLL                HAL for IBM-6070
HALEAGLE.DLL               HAL for Motorola PowerStack and Big Bend
HALFIRE.DLL                Hal for Powerized_ES,
                                   Powerized_MX, and
                                   Powerized_MX MP
HALPOLO.DLL                HAL for IBM-6030
HALPPC.DLL                 HAL for IBM-6015
HALWOOD.DLL                HAL for IBM-6020


Come determinare quale HAL da utilizzare:

Durante l'installazione, viene creato un file di registro di testo. Questo file contiene una riga che mostra HAL installato durante l'installazione. Se l'HAL Ŕ stato modificato dopo l'installazione originale, Ŕ possibile che il SETUP.LOG non riflette la modifica. Per verificare, effettuare le seguenti operazioni:
  1. Passare alla sottodirectory %SystemRoot%\REPAIR.
  2. Eseguire ATTRIB -R -H -S SETUP.LOG per rendere visibile il file.
  3. Utilizzare Blocco note per visualizzare SETUP.LOG and search for "Hal".
Nota: Questa stessa tecnica pu˛ essere utile per verificare se viene utilizzato anche un kernel speciale.

Copiare l'HAL nella struttura di simbolo:
  1. Modifica directory \SYMBOLS\DLL.
  2. Rinominare HAL.DBG HAL.X86.
  3. Copiare "Custom HLL.DBG" HAL.DBG.

Dopo che viene creata la struttura di simbolo

La struttura del simbolo di ora Ŕ completa. Per ulteriori informazioni, eseguire una ricerca del seguente termine della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
debugref

ProprietÓ

Identificativo articolo: 148659 - Ultima modifica: mercoledý 1 novembre 2006 - Revisione: 3.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.5
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.51
  • Microsoft Windows NT Server 3.5
  • Microsoft Windows NT Server 3.51
Chiavi:á
kbmt KB148659 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 148659
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com