Come utilizzare icone con Windows 95/98/ME barra delle applicazioni area di notifica

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 149276 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

L'API di Windows consente di aggiungere, modificare e rimuovere icone dalla barra delle applicazioni o area di notifica della barra delle applicazioni, disponibile in Windows 95, Windows 98, Windows Me, Windows NT 4.0 e della shell di Windows 2000. Questa funzionalità può essere fornita utilizzando solo la funzione di Shell_NotifyIcon viene esportata da Shell32.dll. Questa funzione API consente inoltre di per specificare una stringa di testo per la descrizione comandi visualizzato quando un utente si ferma con il puntatore del mouse sull'icona. L'esempio dettagliata in questo articolo viene creato un programma Visual Basic che illustra come utilizzare questa funzione API.

La possibilità per rendere alcuni azione se si fa clic sull'icona di nell'area di notifica della barra delle applicazioni è dipende da una funzione di callback. Poiché Visual Basic 4.0 non supporta direttamente le funzioni di callback, non è possibile visualizzare un form o di eseguire codice utilizzando esclusivamente Visual Basic 4.0. Questa funzionalità è stata aggiunta in Visual Basic 5.0 (e versioni successive) con l'aggiunta dell'operatore AddressOf. Una serie di opzioni è disponibile per gli sviluppatori di Visual Basic 4.0 che possono fornire funzionalità di richiamata, tra cui il OCX Blaster messaggio, il OCX illustrate nell'articolo della Microsoft Systems Journal indicato nella sezione "Riferimenti" di questo articolo o il callback OLE server che verrà descritta in libro del Bruce McKinney, Hardcore Visual Basic . Per ulteriori informazioni su una di queste opzioni, vedere la sezione "Riferimenti". Poiché questi prodotti non includono Visual Basic, il servizio supporto tecnico clienti Microsoft non supporta l'utilizzo.

Informazioni

Questo esempio crea un progetto di un formato Visual Basic che illustra come utilizzare la funzione API Shell_NotifyIcon.

Procedura di esempio

  1. Avviare Visual Basic. In base all'impostazione predefinita, viene creato il progetto Form1.
  2. Modificare proprietà di icona del form sull'icona che verrà visualizzato nell'area di notifica della barra delle applicazioni.
  3. Consente di disegnare tre CommandButtons nel form.
  4. Scegliere modulo dal menu Inserisci per aggiungere un modulo di codice solo il progetto.
  5. Aggiungere il codice riportato di seguito, costituito da funzione, tipo e dichiarazioni di costanti, a Module1:
          Type NOTIFYICONDATA
              cbSize As Long
              hWnd As Long
              uID As Long
              uFlags As Long
              uCallbackMessage As Long
              hIcon As Long
              szTip As String * 64
          End Type
    
          Global Const NIM_ADD = 0
          Global Const NIM_MODIFY = 1
          Global Const NIM_DELETE = 2
          Global Const NIF_MESSAGE = 1
          Global Const NIF_ICON = 2
          Global Const NIF_TIP = 4
    
          Declare Function Shell_NotifyIconA Lib "SHELL32" _
          (ByVal dwMessage As Long,  lpData As NOTIFYICONDATA) As Integer
    					
  6. Il codice riportato di seguito è una funzione che accetta i parametri che è necessario impostare per il tipo NOTIFYICONDATA e restituisce una variabile di questo tipo. Aggiungere a Form1:
          Private Function setNOTIFYICONDATA(hWnd As Long, ID As Long, _
              Flags As Long, CallbackMessage As Long, Icon As Long, _
              Tip As String) As NOTIFYICONDATA
    
              Dim nidTemp As NOTIFYICONDATA
    
              nidTemp.cbSize = Len(nidTemp)
              nidTemp.hWnd = hWnd
              nidTemp.uID = ID
              nidTemp.uFlags = Flags
              nidTemp.uCallbackMessage = CallbackMessage
              nidTemp.hIcon = Icon
              nidTemp.szTip = Tip & Chr$(0)
    
              setNOTIFYICONDATA = nidTemp
          End Function
    					
  7. Le tre procedure in questo blocco di codice chiamano la funzione creata nel passaggio 5 per aggiungere, modificare e rimuovere le icone Taskbar Notification Area. Aggiungere il codice per Form1 anche:
          Private Sub Command1_Click()
              'Add an icon.  This procedure uses the icon specified in
              'the Icon property of Form1. This can be modified as desired.
    
              Dim i As Integer
              Dim s As String
              Dim nid As NOTIFYICONDATA
    
              s = InputBox("Enter string:")
              nid = setNOTIFYICONDATA(hWnd:=Form1.hWnd, _
                                      ID:=vbNull, _
                                      Flags:=NIF_MESSAGE Or NIF_ICON _
                                      Or NIF_TIP, _
                                      CallbackMessage:=vbNull, _
                                      Icon:=Form1.Icon, _
                                      Tip:=s)
    
                 i = Shell_NotifyIconA(NIM_ADD, nid)
             End Sub
    
             Private Sub Command2_Click()
                 'Modify an existing icon. This procedure uses the icon
                 'specified in the Icon property of Form1. This can be modified
                 'as desired.
    
                 Dim i As Integer
                 Dim s As String
                 Dim nid As NOTIFYICONDATA
    
                 s = InputBox("Enter string:")
                 nid = setNOTIFYICONDATA(hWnd:=Form1.hWnd, _
                                         ID:=vbNull, _
                                         Flags:=NIF_MESSAGE Or NIF_ICON _
                                         Or NIF_TIP, _
                                         CallbackMessage:=vbNull, _
                                         Icon:=Form1.Icon, _
                                         Tip:=s)
    
                 i = Shell_NotifyIconA(NIM_MODIFY, nid)
             End Sub
    
             Private Sub Command3_Click()
                 'Delete an existing icon.
    
                 Dim i As Integer
                 Dim nid As NOTIFYICONDATA
    
              nid = setNOTIFYICONDATA(hWnd:=Form1.hWnd, _
                                      ID:=vbNull, _
                                      Flags:=NIF_MESSAGE Or NIF_ICON _
                                      Or NIF_TIP, _
                                      CallbackMessage:=vbNull, _
                                      Icon:=Form1.Icon, _
                                      Tip:="")
    
              i = Shell_NotifyIconA(NIM_DELETE, nid)
          End Sub
    					
  8. Premere il tasto F5 o scegliere Avvia dal menu Run per eseguire l'applicazione. Fare clic sul primo pulsante e immettere una stringa di testo per aggiungere un'icona. Fare clic sul secondo pulsante per modificare un'icona esistente e il terzo eliminare l'icona.

Riferimenti

hardcore Visual Basic , Bruce McKinney, Microsoft Press 1995.

SDK di Microsoft Win32, Shell_NotifyIcon e NOTIFYICONDATA.

Microsoft Systems Journal, febbraio 1996, il programmatore Visual, pagina 93.

Journal, marzo 1996, domande e risposte Visual Basic Programmer, pagina 136.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
162613Come modificare le icone sulla barra delle applicazioni con Visual Basic

Proprietà

Identificativo articolo: 149276 - Ultima modifica: sabato 22 febbraio 2014 - Revisione: 3.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Basic 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Visual Basic 4.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 4.0 32-Bit Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Learning Edition
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Learning Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic Enterprise Edition for Windows 6.0
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kbapi kbhowto KB149276 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 149276
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com