XFOR: Telnet sulla porta 25 per verificare la comunicazione SMTP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 153119 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come per telnet alla porta 25 di un computer che esegue i servizi Simple Mail Transfer Protocol (SMTP) per risolvere i problemi di comunicazione SMTP. Le informazioni contenute in questo articolo, compresi i messaggi di errore, si applicano solo ai problemi che potrebbero verificarsi quando si tenta di risolvere i problemi di comunicazione SMTP con i server che eseguono Microsoft Exchange Server e non č progettato per la risoluzione dei problemi generali.

Attenersi alla procedura di risoluzione dei problemi č appropriata per il problema che si č verificato. Ad esempio, se hai problemi durante l'invio di messaggi di posta elettronica su SMTP tra due server che eseguono Exchange 2000 Server, č possibile verificare la connettivitā SMTP utilizzando Telnet sul server mittente per connettersi alla porta 25 sul server di destinazione. Per impostazione predefinita, SMTP č in ascolto sulla porta 25. In alternativa, se hai problemi nella ricezione di posta elettronica SMTP da Internet, attenersi alla procedura descritta in questo articolo per verificare la connettivitā al server SMTP da un host che si trova su Internet e che non si trova sulla rete.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota: In questo articolo viene descritto solo informazioni per un test di connettivitā per messaggistica con Exchange Server. Se non č possibile connettersi a di Exchange Server, eseguire la ricerca della Microsoft Knowledge Base per altri sintomi o messaggi di errore che si sono verificato. Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi di trasporto di Exchange, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
257265 Risoluzione dei problemi generali per il trasporto problemi in Exchange 2000 Server e in Exchange Server 2003

Informazioni

Vi sono diverse varianti di SMTP in linea di prodotti Microsoft. La linea di prodotti Windows dispone di un servizio SMTP č incluso con Internet Information Services (IIS) e in Windows NT Server 4.0, il servizio SMTP č stato incluso nell'Option Pack. Nelle versioni pių recenti di Windows, IIS č integrato nel sistema operativo e aggiungere IIS, č possibile utilizzareAggiungere o rimuovere programminel Pannello di controllo. Inoltre, Exchange 2000 Server ed Exchange Server 2003 č possibile utilizzare il servizio SMTP esistente da IIS con funzionalitā aggiuntive. Exchange Server 5.5, Exchange 5.0 Server ed Exchange Server 4.0 includono versioni personalizzate di SMTP sotto forma dell'Internet Mail Connector (IMC) o il servizio posta Internet (IMS).

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota. In Exchange Server 5.0 e versioni successive, Internet Mail Connector (IMC) viene chiamato il servizio posta Internet.

Prima di iniziare la sessione Telnet, č necessario l'indirizzo di posta elettronica SMTP completo dell'utente di destinazione che si desidera inviare questo messaggio di test. Indirizzo di posta elettronica deve essere nel formato seguente:
User@Site.Domain.com
Č inoltre necessario disporre del nome di dominio completo (FQDN) o l'indirizzo IP del server che esegue i servizi SMTP (ad esempio, 10.120.159.1). Se i server partecipano nell'organizzazione, potrebbe essere giā queste informazioni. Se i server sono esterni, il modo pių semplice per trovare queste informazioni č utilizzare Nslookup.exe per trovare i record DNS (noto anche come record di Internet Mail Exchanger) che contengono tali informazioni.
 
Per ulteriori informazioni su NSlookup, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
200525Utilizzo di NSlookup.exe
Per ulteriori informazioni su come ottenere i record di scambio di posta Internet, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
203204XFOR: Come ottenere Internet Mail Exchanger record

Assicurarsi che SMTP sia avviato sul server che esegue il servizio SMTP. Per verificare se SMTP č stato avviato, č possibile eseguire il test di base elencati in questo articolo e verificare che si riceve la risposta 220 dal server remoto. Verifica inoltre che SMTP sia in esecuzione.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Note
  • Alcune applicazioni Telnet č necessario attivare l'eco locale per visualizzare i comandi che si siano digitando. Per eseguire questa operazione in una sessione di Microsoft Telnet, digitare set local_echo al prompt dei comandi.
  • In Windows XP, digitare set localecho invece di set local_echo.

Test di base

Per assicurarsi che il computer host e il server SMTP remoto puō comunicare, attenersi alla seguente procedura. Se viene visualizzato il seguente messaggio di errore dopo aver digitato uno dei seguenti comandi, il server SMTP non riconosce il testo digitato a causa di un errore di sintassi o un comando non corretto:
500 Comando non riconosciuto
Controllare il comando e digitare di nuovo oppure verificare che si sta comunicando direttamente a un server SMTP di Microsoft.

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2683283
Nota. Microsoft Telnet non consente di utilizzare il tasto Backspace. Se si commette un errore quando si digita un comando, č necessario premere INVIO e quindi avviare un nuovo comando.

Nei passaggi seguenti, č possibile eseguire Telnet dalla riga di comando.
  1. Per aprire una riga di comando, fare clic su Inizio, fare clic su Eseguire, digitare cmd nella Apri casella e quindi scegliere OK.
  2. Č possibile avviare una sessione Telnet con il comando Telnet nel seguente formato:

    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota. Premere INVIO dopo ogni riga.
    Telnet nomeserver Numero porta
    Ad esempio, digitare:
    Telnet Mail.contoso.com 25
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota. Č possibile sostituire nomeserver con l'indirizzo IP o il nome FQDN del server SMTP che si desidera connettersi. Č necessario premere INVIO dopo ciascun comando.

    Se il comando funziona, si riceverā una risposta dal server SMTP che č simile al seguente:
    220 site.contoso.com Microsoft Exchange Internet Mail Connector <version number of the IMC>
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota.  Esistono diverse versioni del server SMTP Microsoft o terze parti di server SMTP e riceverai risposte diverse dal server ricevente. Č importante che si riceve la risposta 220 con il nome FQDN del server e la versione di SMTP. Inoltre, tutte le versioni del server SMTP Microsoft includono il termine "Microsoft" nella risposta 220.
  3. Avviare la comunicazione digitando il seguente comando:
    EHLO test.com
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota.
    Č possibile utilizzare il comando HELO, ma EHLO č un verbo che esiste nel set di verbi ESMTP supportati in tutte le implementazioni correnti di Microsoft del protocollo SMTP. Č consigliabile utilizzare EHLO, a meno che non si ritiene che esiste un problema con i comandi SMTP estesi.

    Se il comando ha esito positivo, verrā visualizzata la seguente risposta:
    250 OK
  4. Digitare il comando seguente per indicare al server SMTP destinatario che il messaggio proviene da:
    MAIL FROM:Admin@test.com
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota. Tale indirizzo puō essere qualsiasi indirizzo SMTP che si desidera, ma č opportuno considerare quanto segue:
    • Alcuni sistemi di posta SMTP filtrare i messaggi in MAIL FROM: indirizzo e non puō consentire a determinati indirizzi IP per la connessione oppure non consentire l'indirizzo IP per l'invio di posta elettronica al sistema di posta SMTP se l'indirizzo IP non corrisponde al dominio in cui risiede il sistema di posta SMTP. In questo esempio, č quel dominio test.com.
    • Se non si utilizza un indirizzo email valido quando si invia un messaggio, non č possibile determinare se il messaggio era un problema di recapito rapporto di mancato recapito (NDR) non riesce a raggiungere un indirizzo IP non č valido. Se si utilizza un indirizzo di posta elettronica valido, verrā visualizzata la seguente risposta dal server SMTP:
      250 OK - MAIL FROM Admin@test.com
  5. Digitare il comando seguente per indicare all'indirizzo viene inviato il messaggio di posta elettronica per il server SMTP di ricezione.

    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota. Si consiglia di utilizzare sempre un indirizzo SMTP del destinatario valido nel dominio che si sta inviando il messaggio di posta elettronica. Ad esempio, se si invia aJohn@domain.com, č necessario essere certi che John@domain.com č presente nel dominio. In caso contrario, verrā visualizzato un rapporto di mancato recapito.

    Digitare il seguente comando e l'indirizzo SMTP che si desidera inviare il messaggio di posta elettronica:
    RCPT TO: User@Domain.Com
    Verrā visualizzata la seguente risposta:
    250 OK - Recipient User@ Domain.Com
  6. Digitare il comando seguente per indicare che il server SMTP che si č pronti per inviare i dati:
    DATI
    Verrā visualizzata la seguente risposta:
    354 Send data. End with CRLF.CRLF
  7. Siete ora pronti per digitare la parte 822/2822 del messaggio. Verrā visualizzata questa parte del messaggio in posta in arrivo. Digitare il comando seguente per aggiungere una riga di argomento:
    Oggetto: messaggio di prova
    Premere INVIO due volte. Questo comando non viene visualizzato una risposta.

    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    2683283
    Nota. I due comandi di invio devono essere conforme con richiesta for Comments (RFC) 822 e 2822. I 822 comandi e deve essere seguita da una riga vuota.
  8. Digitare il comando seguente per aggiungere testo corpo del messaggio:
    Si tratta di una risposta da questo comando non verrā visualizzato un messaggio di prova.
  9. Digitare un punto (.) nella riga vuota successiva e quindi premere INVIO. Verrā visualizzata la seguente risposta:
    250 OK
  10. Chiudere la connessione digitando il seguente comando:
    CHIUDERE
    Verrā visualizzata la seguente risposta:
    221 closing connection
  11. Verificare che il destinatario ha ricevuto il messaggio inviato. In caso di messaggi di evento di errore nel registro eventi applicazione oppure se non esistono problemi di ricezione del messaggio, controllare la configurazione o le comunicazioni all'host.

Advanced test

Oltre alla procedura verifica base elencati in questo articolo, č possibile utilizzare una conferma di recapito per il messaggio di prova in entrambe le direzioni. Č possibile utilizzare questo metodo per verificare che il server SMTP puō accettare una connessione in ingresso e generare una conferma di recapito al mittente per verificare la connettivitā in uscita del server SMTP.

Per richiedere una conferma di recapito per il messaggio di prova, vedere il passaggio 5 della sezione "Test di base" per assicurarsi che le informazioni fornite č un indirizzo email valido che puō ricevere la conferma di recapito. Nel passaggio 6 nella sezione "Test di base", digitare il seguente comando nella sessione di Telnet:
RCPT TO:User@Site.Domain.com notifica = operazione riuscita, errore

Proprietā

Identificativo articolo: 153119 - Ultima modifica: martedė 16 luglio 2013 - Revisione: 3.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.0 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Internet Information Services 6.0
Chiavi: 
kbhowto kbmt KB153119 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo č stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre č perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitā per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitā della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 153119
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com