Utilizzo di Dumpchk.exe per il controllo di un file di immagine della memoria

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 156280 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Windows XP, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base: 315271.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Dumpchk.exe è un'utilità della riga di comando utilizzabile per verificare che un file di immagine della memoria sia stato creato correttamente. Dumpchk non richiede l'accesso a simboli.

È possibile scaricare gli strumenti di debug per i prodotti Windows dal seguente sito Web Microsoft (informazioni in lingua inglese):
http://msdn.microsoft.com/it-it/windows/hardware/hh852365
Dumpchk si trova nei seguenti percorsi:
  • CD-ROM di Windows NT 4.0:
    Support\Debug\<Piattaforma>\Dumpchk.exe
  • CD-ROM di Windows 2000: installare gli Strumenti di supporto eseguendo il file Setup.exe dalla cartella Support\Tools del CD-ROM. Per impostazione predefinita, Dumpchk.exe viene installato nella cartella Programmi\Support Tools.

Informazioni

Dumpchk supporta le seguenti opzioni della riga di comando:
   DUMPCHK [opzioni] <CrashDumpFile>

     -? Consente di visualizzare la sintassi del comando.

     -p Consente di stampare solo l'intestazione senza alcuna convalida.

     -v Consente di specificare la modalità dettagliata.

     -q Consente di effettuare una rapida verifica. Non disponibile in Windows 2000.
				
Altre opzioni disponibili solo nella versione per Windows 2000 di Dumpchk.exe:
    -c Consente di effettuare la convalida dell'immagine.

    -x Ulteriore convalida del file, che può richiedere diversi minuti.

    -e Consente di effettuare un'analisi dell'immagine.

    -y <Percorso> Consente di impostare il percorso di ricerca dei file di simboli per l'analisi dell'immagine. 
       Se il percorso di ricerca del file di simboli è vuoto, viene utilizzato il CD-ROM
       per i simboli.

    -b <Percorso> Consente di impostare il percorso di ricerca dei file di immagine per l'analisi dell'immagine.
       Se il percorso di ricerca del file dei simboli è vuoto, viene utilizzata la cartella
       <SystemRoot>\system32 per i simboli.

    -k <File> Consente di impostare il nome del kernel su File.

    -h <File> Consente di impostare il nome dell'hal su File.
				
Eseguendo Dumpchk vengono visualizzate alcune informazioni di base dal file di immagine della memoria, quindi vengono verificati tutti gli indirizzi virtuali e fisici nel file. Gli eventuali errori rilevati nel file di immagine della memoria vengono segnalati. Di seguito è riportato un esempio dell'output di un comando Dumpchk:
   Filename . . . . . . .memory.dmp
   Signature. . . . . . .PAGE
   ValidDump. . . . . . .DUMP
   MajorVersion . . . . .free system
   MinorVersion . . . . .1057
   DirectoryTableBase . .0x00030000
   PfnDataBase. . . . . .0xffbae000
   PsLoadedModuleList . .0x801463d0
   PsActiveProcessHead. .0x801462c8
   MachineImageType . . .i386
   NumberProcessors . . .1
   BugCheckCode . . . . .0xc000021a
   BugCheckParameter1 . .0xe131d948
   BugCheckParameter2 . .0x00000000
   BugCheckParameter3 . .0x00000000
   BugCheckParameter4 . .0x00000000

   ExceptionCode. . . . .0x80000003
   ExceptionFlags . . . .0x00000001
   ExceptionAddress . . .0x80146e1c

   NumberOfRuns . . . . .0x3
   NumberOfPages. . . . .0x1f5e
   Run #1
     BasePage . . . . . .0x1
     PageCount. . . . . .0x9e
   Run #2
     BasePage . . . . . .0x100
     PageCount. . . . . .0xec0
   Run #3
     BasePage . . . . . .0x1000
     PageCount. . . . . .0x1000


   **************
   **************--> Validating the integrity of the PsLoadedModuleList
   **************

   **************
   **************--> Performing a complete check (^C to end)
   **************
   **************
   **************--> Validating all physical addresses
   **************
   **************
   **************--> Validating all virtual addresses
   **************
   **************
   **************--> This dump file is good!
   **************
				
Se si verifica un errore in qualsiasi parte dell'output riportato sopra, il file dell'immagine viene danneggiato e non è possibile effettuare l'analisi.

In questo esempio le informazioni più importanti ai fini del debug sono quelle riportate di seguito:
   MajorVersion . . . . .free system
   MinorVersion . . . . .1057
   MachineImageType . . .i386
   NumberProcessors . . .1
   BugCheckCode . . . . .0xc000021a
   BugCheckParameter1 . .0xe131d948
   BugCheckParameter2 . .0x00000000
   BugCheckParameter3 . .0x00000000
   BugCheckParameter4 . .0x00000000
				
Queste informazioni possono essere utilizzate per determinare l'errore STOP del kernel che si è verificato e, in una certa misura, la versione di Windows in uso.

Le informazioni contenute in questo articolo sono tratte dal Resource Kit di Windows NT. Per ulteriori informazioni su Dumpchk.exe e sulle altre utilità di debug, vedere l'appendice A nell'aggiornamento e nell'aggiornamento 2 del Resource Kit di Windows NT 3.51.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
119490 Ricerca di danneggiamento nel file Crashdump
Nota: questo è un articolo a "PUBBLICAZIONE RAPIDA", creato direttamente all'interno dell'organizzazione di supporto Microsoft. Le informazioni contenute nel presente documento vengono fornite "così come sono" in risposta alle problematiche riscontrate. A causa della rapidità con cui vengono resi disponibili, i materiali possono contenere errori di battitura e sono soggetti a modifica senza preavviso, in qualsiasi momento. Per altre considerazioni, vedere le Condizioni per l'utilizzo.

Proprietà

Identificativo articolo: 156280 - Ultima modifica: mercoledì 26 febbraio 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.5
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.51
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows NT Server 3.51
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Windows Server 2008 Standard
  • Windows Server 2008 Standard without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Enterprise
  • Windows Server 2008 Enterprise without Hyper-V
  • Windows Server 2008 Datacenter
  • Windows Server 2008 Datacenter without Hyper-V
  • Windows Server 2008 for Itanium-Based Systems
  • Windows Web Server 2008
  • Windows Server 2008 R2 Standard
  • Windows Server 2008 R2 Enterprise
  • Windows Server 2008 R2 Datacenter
  • Windows Web Server 2008 R2
Chiavi: 
kbnetwork KB156280
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com