XL97: How creazione di file query (iqy) Web

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 157482 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come creare query Web (iqy) file da utilizzare con Microsoft Excel 97.

Informazioni

In Microsoft Excel 97, query Web consentono di eseguire query sui dati da un Web specifico, un Internet o un sito intranet e di recuperano le informazioni direttamente in un foglio di lavoro Microsoft Excel. Microsoft Excel 97 sono incluse alcune query di Web di esempio.

Definizione di un file di Query Web

Un file di query Web Ŕ un file di testo che contiene da uno a quattro righe di testo in cui ogni riga di testo Ŕ separato da un ritorno a capo. File di query Web possono essere creati in qualsiasi editor di testo, ad esempio Blocco note, e vengono salvati con estensione iqy.

Creazione di un file di Query Web

Per creare un file di query Web, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare un editor di testo, ad esempio il blocco note.
  2. Consente di digitare i quattro righe di testo nell'editor di testo utilizzando le seguenti informazioni:
    Prima riga: Tipo di query
    La prima riga tale file viene il tipo di query contiene il file. In questa fase, di seguito sono i tipi di query valida solo:

    WEB < riga omesso >

    Se si omette la riga, il WEB Ŕ il valore presunto.
    Seconda riga: Versione di query
    La seconda riga di un file di query Web viene la versione della query che Ŕ in esecuzione. In questa fase, di seguito sono le versioni valide solo:

    omesso di riga 1 >

    Nota: Se si specifica il tipo di query nella prima riga, Ŕ necessario specificare una versione nella seconda riga. Se si omette il tipo, Ŕ inoltre necessario omettere la versione.
    Terza riga: Uniform Resource Locator (URL)
    La terza riga del file di query Web determina il documento in cui opera la query. A meno che al documento Web sia un POST tipo (vedere la sezione "Parametri della quarta riga: POST"), queste informazioni Ŕ quello di necessaria solo nel file di query Web.

    Digitare l'URL in uno dei seguenti formati.
              File location                     URL format
          -------------------------------------------------------------------
          Web document                    http://<server>/<file>
          File stored locally             <drive>:\<directory>\<file>
          File stored on a network        \\<server>\<share>\<directory>\<file>
    						
    dove <server> Ŕ il nome del server contenente il documento Web o il file sull'unitÓ di rete, <file><drive> Ŕ il nome del documento, <unitÓ> Ŕ l'unitÓ che contiene il file locale, <directory> Ŕ il nome che contiene il file locale e <share> Ŕ il nome della condivisione sul server.
    Quarta riga: Parametri POST della
    La quarta riga di un file di query Web contiene parametri POST. Si noti che questa riga Ŕ facoltativa e deve essere inclusa solo se la terza riga (URL) supera i 200 caratteri in lunghezza di aggiunta di parametri.

    Quando si esegue una query un documento Web per informazioni, i parametri inviati al documento Web possono essere inviati in uno dei due modi: GET o POST.

    Quando si utilizza il metodo GET, i valori dei dati sono inclusi nella stessa riga come URL. Nell'esempio seguente viene illustrato come digitare la riga
          http://<server>/<file>parameters>
    						
    dove <server> Ŕ il nome del server che contiene il documento Web, e <file> Ŕ il nome del documento.

    Quando si utilizza il metodo POST, i valori dei dati vengono inviati in una riga separata. Nell'esempio seguente viene illustrato come digitare la riga
          http://<server>/<file>
          parameters
    						
    dove <server> Ŕ il nome del server che contiene il documento Web, e <file> Ŕ il nome del documento.
  3. Dopo aver immesso tutte le righe necessarie, salvare il nuovo file come file di testo con estensione iqy (ad esempio, salvare il file come myquery.iqy).
  4. Chiudere l'editor di testo.

Utilizzo statico e dinamico parametri in una Query Web

Nelle query Web, Ŕ possibile utilizzare parametri statici e/o dinamici. Parametri statici inviano dati di query senza chiedere conferma per tutti i valori. Parametri dinamici chiesto di digitare una o pi¨ valori quando viene eseguita la query.

La sintassi per i parametri Ŕ come indicato di seguito:
<parameter><parametro> = < valore stringa >
<parameter>in cui <parametro> Ŕ il nome di un parametro (ad esempio, titolo) e < valore stringa > Ŕ un valore.

La stringa di valore pu˛ essere uno dei valori seguenti.
   Parameter type   Value string
   -----------------------------------------------------------
   Static           value1
   Dynamic          ["value1","Please enter the first value:"]
				
nella stringa di valore dinamico, il primo argomento (value1) Ŕ il nome del valore da immettere. Il secondo argomento Ŕ il messaggio visualizzato quando viene eseguita la query.

Se pi¨ parametri sono necessari, Ŕ necessario separarli con un carattere e commerciale (&). Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato la sintassi:
quote1 = stock1 & quote2 = stock2
Quando pi¨ valori vengono inviati per un singolo parametro, Ŕ necessario separarli con un segno pi¨ (+). Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato la sintassi:
quote1 = stock1 + stock2 & quote2 = stock3 + stock4
╚ possibile combinare i parametri dinamici e statici all'interno di una stringa singolo parametro. Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato la sintassi:
quote1 = stock1 & quote2 = ["stock2", "Immettere il secondo valore:"]

Esempi di file di Query Web

Negli esempi riportati di seguito sono progettati per illustrare la sintassi utilizzata dai file di query Web in Microsoft Excel 97.

Nota: Gli esempi seguenti non sono funzionali query Web.

Esempio 1:

In questo esempio invia il valore "wyut" il client.exe e recupera un valore. Non verrÓ chiesto di digitare i valori. Il parametro viene inviato utilizzando il metodo GET.
   WEB
   1
   http://www.weylandyutani.com/cgi-bin/client.exe?quote=wyut
				
se si desidera, Ŕ possibile omettere le prime due righe e utilizzare la seguente riga:
     http://www.weylandyutani.com/cgi-bin/client.exe?quote=wyut
				
Ŕ accettabile per omettere le prime due righe quando si crea il file iqy. Questo vale per tutti gli esempi mostrati in questo articolo.

Esempio 2:

In questo esempio invia i valori "wyut" e "hypd" per il Client2.exe e quindi recupera i valori. Non verrÓ chiesto di digitare i valori. I parametri vengono inviati utilizzando il metodo POST.

   WEB
   1
   http://www.weylandyutani.com/cgi-bin/client2.exe
   quote1=wyut&quote2=hypd
				
Esempio 3:

In questo esempio viene richiesto di digitare un simbolo azionario, invia tale simbolo per il client.exe e recupera un valore. I parametri vengono inviati utilizzando il metodo GET.

Nota: Le linee di terza e il quarta di questo esempio devono essere digitate in una singola riga nel file di testo.
    WEB
   1
   http://www.weylandyutani.com/cgi-bin/client.exe?quote1=
      ["stock1","Please enter a stock symbol:"]
				

Esempio 4

In questo esempio invia il valore "wyut" e un valore che viene richiesto di immettere per il Client2.exe e quindi recupera i valori. I parametri vengono inviati utilizzando il metodo POST.
   WEB
   1
   http://www.weylandyutani.com/cgi-bin/client2.exe
   quote1=wyut&quote2=["stock2","Please enter a stock symbol:"]
				

Riferimenti

"Microsoft Excel Web Resource Kit di Microsoft Excel 97," pagine di 4-6

ProprietÓ

Identificativo articolo: 157482 - Ultima modifica: mercoledý 8 ottobre 2003 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Excel 97 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbfaq kbofficeupdate kbprb kbweb KB157482 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 157482
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com