XCLN: Ripristino da un file OST dopo l'eliminazione della cassetta postale

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 163589 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

File delle cartelle non in linea (OSTs) vengono considerati secondario repliche delle cartelle basati su server. Se si elimina il master, il server secondario Ŕ isolato.

Se il profilo originale di Microsoft Exchange non Ŕ stato modificato, pu˛ essere comunque avviare il client di Microsoft Exchange in modalitÓ non in linea con il precedente file OST e recuperare i dati spostando i messaggi dal file OST in un file PST. Tuttavia, se il profilo precedente Ŕ stato eliminato o modificando (utilizzato per accedere a una cassetta postale diversa) i dati del file OST sono persi.

Informazioni

╚ possibile recuperare la posta memorizzata in un file OST, a condizione che non si Ŕ tentato di modificare il profilo utilizzato per creare il file OST. Se il profilo utilizzato per creare il file OST Ŕ stato modificato per puntare a una nuova cassetta postale, Ŕ possibile che le informazioni contenute nel file OST vadano perdute.

Infatti, la protezione in un file OST funziona in modo che l'autenticazione Windows NT non pu˛ essere utilizzata quando si lavora in modalitÓ non in linea. Di conseguenza, Ŕ necessario "dimostrare" che si pu˛ accedere il master basate su server prima che il file OST consente un accesso locale. Per effettuare questa operazione, Exchange Server crea un "cookie" crittografato dall'ID voce univoco della cassetta postale mentre connessi correttamente il server computer. Questo cookie in modo sicuro viene memorizzato nel profilo di Exchange Server. In pratica, il profilo memorizza questa chiave per il file OST. Ogni volta che si tenta di accedere al file OST viene verificato il profilo per l'esistenza di questa chiave.

Se si modifica il profilo o si tenta di connettersi a un nuova cassetta postale o di un nuovo server con il profilo corrente, Microsoft Exchange sostituisce questa chiave con un nuovo valore dalla cassetta postale che Ŕ stato creato. A questo punto, Ŕ Impossibile accedere ai dati contenuti nel file OST creato sulla cassetta postale prima.

Procedura di ripristino

Se si dispone non modifica il profilo o tentato di accedere alla nuova cassetta postale, attenersi alla procedura seguente per copiare i messaggi non in linea in un file PST dei comandi:
  1. Avviare il Client Exchange non in linea.
  2. Nel menu Strumenti , fare clic su servizi .
  3. Fare clic su Aggiungi .
  4. Per aggiungere un servizio cartelle personali (PST).
  5. Selezionare i messaggi che si desidera copiare.
  6. Nel menu file , fare clic su Copia .
  7. Nella casella finestra di dialogo Copia , selezionare le cartelle personali (PST) creato nel passaggio 4.
  8. Fare clic su OK .
  9. Ripetere i passaggi da 5 a 8 per ogni cartella che contiene i messaggi.
A questo punto, i messaggi vengono copiati in un file PST. ╚ possibile creare un nuovo profilo ed Ŕ possibile accedere alla cassetta postale nuovo basato sul server. Dopo questo completata correttamente, Ŕ possibile aggiungere un servizio cartelle personali (fare riferimento a file PST creato in precedenza) ed Ŕ possibile copiare i messaggi generati da file PST nuovamente la cassetta postale basata su server.

Nota : cartelle fuori rete (OSTs) non devono essere considerate backup dell'archivio basato su server. Per ulteriori informazioni sul backup del server appropriato, vedere manuale dell'amministratore di Microsoft Exchange Server, capitolo 15.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 163589 - Ultima modifica: giovedý 29 marzo 2007 - Revisione: 3.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Client 4.0
  • Microsoft Exchange Client 5.0
  • Microsoft Exchange Client 5.5
  • Microsoft Exchange Client 5.0
  • Microsoft Outlook 2002 Standard Edition
  • Microsoft Outlook 2000 Standard Edition
  • Microsoft Outlook 98 Standard Edition
  • Microsoft Outlook 97 Service Pack 1
  • Microsoft Outlook 97 Service Pack 1
  • Microsoft Outlook 97 Service Pack 1
  • Microsoft Outlook 97 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbusage KB163589 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 163589
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com