Come chiamare SqlServer stored procedure da ASP

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 164485 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Per la una versione di Microsoft Visual Basic .NET di questo articolo, vedere 306574.
In questo articolo viene spiegato tre metodi di chiamare una stored procedure da una pagina ASP utilizzando ADO (ActiveX Data Objects).

Informazioni

Nell'esempio seguente utilizza l'oggetto Command per chiamare sp_test una procedura di esempio memorizzato. Questa stored procedure accetta un valore integer e valore restituito di un valore integer nonché:
   <%@ LANGUAGE="VBSCRIPT" %>
   <!--#include virtual="/ASPSAMP/SAMPLES/ADOVBS.INC"-->
   <HTML>
   <HEAD><TITLE>Place Document Title Here</TITLE></HEAD>
   <BODY>
   This first method queries the data source about the parameters
   of the stored procedure. This is the least efficient method of calling
   a stored procedure.<BR>
   <%
   Set cn = Server.CreateObject("ADODB.Connection")
   Set cmd = Server.CreateObject("ADODB.Command")
   cn.Open "data source name", "userid", "password"
   Set cmd.ActiveConnection = cn
   cmd.CommandText = "sp_test"
   cmd.CommandType = adCmdStoredProc
   ' Ask the server about the parameters for the stored proc
   cmd.Parameters.Refresh
   ' Assign a value to the 2nd parameter.
   ' Index of 0 represents first parameter.
   cmd.Parameters(1) = 11
   cmd.Execute
   %>
   Calling via method 1<BR>
   ReturnValue = <% Response.Write cmd.Parameters(0) %><P>

   <!-- ************************************************************ -->

   Method 2 declares the stored procedure, and then explicitly declares
   the parameters.<BR>
   <%
   Set cn = Server.CreateObject("ADODB.Connection")
   cn.Open "data source name", "userid", "password"
   Set cmd = Server.CreateObject("ADODB.Command")
   Set cmd.ActiveConnection = cn
   cmd.CommandText = "sp_test"
   cmd.CommandType = adCmdStoredProc
   cmd.Parameters.Append cmd.CreateParameter("RetVal", adInteger, _
      adParamReturnValue)
   cmd.Parameters.Append cmd.CreateParameter("Param1", adInteger, _
      adParamInput)
   ' Set value of Param1 of the default collection to 22
   cmd("Param1") = 22
   cmd.Execute
   %>
   Calling via method 2<BR>
   ReturnValue = <% Response.Write cmd(0) %><P>

   <!-- ************************************************************ -->

   Method 3 is probably the most formal way of calling a stored procedure.
   It uses the canocial
   <%
   Set cn = Server.CreateObject("ADODB.Connection")
   cn.Open "data source name", "userid", "password"
   Set cmd = Server.CreateObject("ADODB.Command")
   Set cmd.ActiveConnection = cn
   ' Define the stored procedure's inputs and outputs
   ' Question marks act as placeholders for each parameter for the
   ' stored procedure
   cmd.CommandText = "{?=call sp_test(?)}"
   ' specify parameter info 1 by 1 in the order of the question marks
   ' specified when we defined the stored procedure
   cmd.Parameters.Append cmd.CreateParameter("RetVal", adInteger, _
   adParamReturnValue)
   cmd.Parameters.Append cmd.CreateParameter("Param1", adInteger, _
     adParamInput)
   cmd.Parameters("Param1") = 33
   cmd.Execute
   %>
   Calling via method 3<BR>
   ReturnValue = <% Response.Write cmd("RetVal") %><P>
   </BODY>
   </HTML>
				
nota in esempi sopra descritti vari metodi di accesso ai parametri di vengono utilizzati insieme dell'oggetto Command. Alcune utilizzano l'insieme predefinito di oggetto Command, mentre altri utenti specificare le proprietà di un determinato insieme per accedere a.

Riferimenti

Per i più recenti articoli della Knowledge Base e altre informazioni di supporto su Visual InterDev e Active Server Pages, vedere la seguente pagina sul sito di supporto tecnico Microsoft:
http://support.microsoft.com/search/default.aspx?qu=vinterdev

Proprietà

Identificativo articolo: 164485 - Ultima modifica: martedì 2 maggio 2006 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Active Server Pages 4.0
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.0
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.1 Service Pack 1
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.1 Service Pack 2
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.5
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.6
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.7
Chiavi: 
kbmt kbcode kbdatabase kbhowto kbsample kbscript KB164485 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 164485
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilità per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non più supportati
Questo articolo è stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre più supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com