PRB: Errore di script si verifica quando riferimento di matrice non-variant

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 165967 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Quando uno script tenta fare riferimento gli elementi di una matrice restituito da un componente, segnala il modulo di gestione di script:
<object><method>"Oggetto non supporta questa proprietÓ o metodo ' <oggetto>. <metodo> '"

Cause

Il motore di script attivo VBSCRIPT fornito da Microsoft supporta solo l'indicizzazione di SafeArray di Variant. Mentre Ŕ in grado di accettare le matrici di tipo variant non ai fini del controllo del limite di VBSCRIPT passando di automazione di altri oggetti, il motore non consente la modifica del contenuto della matrice in questo momento.

Il motore di script attivo JSCRIPT non fornisce supporto per i limiti di test o SafeArray di qualsiasi tipo inclusi Variant di indicizzazione. Tuttavia, JSCRIPT Ŕ in grado di passaggio di SAFEARRAY da un oggetto di automazione a un'altra.

Risoluzione

Per funzionare correttamente con applicazioni e componenti di host, VBSCRIPT, gli oggetti di automazione necessario creare SafeArray di Variant. Dati non-VARIANT devono essere posto negli elementi VARIANT di SAFEARRAY da restituire al modulo di gestione di VBSCRIPT.

Gli script scritti in VBSCRIPT utilizzare la funzione TypeName per controllare il tipo di dati di una variabile. La funzione TypeName restituisce la stringa "Variant()", escludendo le virgolette, quando viene passata una matrice di Variant.

Gli script scritti in JSCRIPT devono utilizzare l'operatore typeof per verificare il tipo di dati di una variabile. L'operatore typeof restituirÓ la stringa "sconosciuto", escludendo le virgolette per i tipi di dati non supportati da JSCRIPT.

Status

Questo comportamento legato alla progettazione.

Informazioni

Il VBSARRAY Ŕ un ATL (Active Template Library) semplice oggetto componente versione 2.1 che illustri questo comportamento. Il componente implementa un'interfaccia duale Ivbsa che supporta tre metodi: TestBstrs, TestVariants e TestPassArray. Nel primo viene illustrato il problema restituendo un SAFEARRAY di BSTR. La seconda illustra la soluzione assemblando ogni di BSTR in un valore VARIANT. La terza viene illustrato che di tipo non-VARIANT Ŕ passare una matrice essere dal componente per VBSCRIPT o JSCRIPT al componente. I dati rimarranno intatti.

Qui Ŕ l'implementazione di TestVariants:
      // Return a VARIANT array of VARIANTs which hold BSTRs
      STDMETHODIMP Cvbsa::TestVariants(VARIANT * pvaVariant)
      {
         HRESULT hr = NOERROR;
         LPSAFEARRAY psa;
         SAFEARRAYBOUND rgsabound[]  = { 3, 0 }; // 3 elements, 0-based
         int i;

         if (!pvaVariant)
         {
            return E_INVALIDARG;
         }

         VariantInit(pvaVariant);

         psa = SafeArrayCreate(VT_VARIANT, 1, rgsabound);
         if (!psa)
         {
            return E_OUTOFMEMORY;
         }

         VARIANT vFlavors[3];
         for (i = 0; i < 3; i++)
         {
            VariantInit(&vFlavors[i]);
            V_VT(&vFlavors[i]) = VT_BSTR;
         }

         V_BSTR(&vFlavors[0]) = SysAllocString(OLESTR("Vanilla"));
         V_BSTR(&vFlavors[1]) = SysAllocString(OLESTR("Chocolate"));
         V_BSTR(&vFlavors[2]) = SysAllocString(OLESTR("Espresso Chip"));
         if (!V_BSTR(&vFlavors[0]) || !V_BSTR(&vFlavors[1]) ||
             !V_BSTR(&vFlavors[2]))
         {
            hr = E_OUTOFMEMORY;
            goto Error;
         }

         {
                //Plug references to the data into the SAFEARRAY
               LPVARIANT rgElems;
               if (FAILED(hr = SafeArrayAccessData(psa,(LPVOID*)&rgElems)))

            {
               goto Error;
            }
            for (i = 0; i < 3; i++)
            {
               rgElems[i] = vFlavors[i];
            }
            SafeArrayUnaccessData(psa);
         }

         V_VT(pvaVariant) = VT_ARRAY | VT_VARIANT;
         V_ARRAY(pvaVariant) = psa;

         return NOERROR;

   Error:
         for (i = 0; i < 3; i++)
         {
            if (V_BSTR(&vFlavors[i])
            {
               VariantClear(&vFlavors[i]);
            }
         }
         return hr;
   }
				
Ŕ qui il codice JSCRIPT da VBSARRAY.HTM, pagina di prova fornito con l'esempio, che controlla il tipo di dati di una variabile:
      <SCRIPT LANGUAGE=JSCRIPT>
      function JScriptSafeArrayTest()
      {
         pvaBstr = SimpleComponent.TestBstrs()
         if (typeof(pvaBstr) == "unknown")
         {
            Alert("JSCRIPT cannot handle the type returned by TestBstrs()")
            SimpleComponent.TestPassedArray(pvaBstr)
         }

         pvaVariant = SimpleComponent.TestVariants()
         if (typeof(pvaVariant) == "unknown")
         {
         Alert("JSCRIPT cannot handle the type returned by TestVariants()")
            SimpleComponent.TestPassedArray(pvaVariant)
         }
      }
      </SCRIPT>
				
Per illustrare il problema e la soluzione, procedere come segue:

  1. Seguire le istruzioni sotto su come ottenere il componente di esempio VBSARRAY.DLL e pagina VBSARRAY.HTM di esempio.
  2. Registrare il componente VBSARRAY.DLL utilizzando uno strumento come regsvr32.exe.
  3. Avvio di Internet Explorer e il test di carico pagina VBSARRAY.HTM.
  4. Seguire le istruzioni visualizzate nella pagina, fare clic sui vari pulsanti e osservare il comportamento risultante.
Il componente di esempio Ŕ stato creato utilizzando la versione di libreria ATL 2.1 include Visual c ++ 5.0 in Visual Studio 97 ambiente. Se si dispone di Visual Studio 97, Ŕ possibile caricare il progetto VBSARRAY direttamente. In caso contrario, Ŕ possibile aprire il file di origine rilevante VBSA.CPP in qualsiasi editor per visualizzare la modalitÓ di creazione di SAFEARRAY in BSTR e VARIANT casi. Ricerca per l'implementazione di sia Cvbsa::TestVariants e Cvbsa::TestBstrs nel file di origine.

Sono disponibili i file seguenti dall'Area download Microsoft:
Vbsarray.exe
Per ulteriori informazioni su come scaricare file di supporto Microsoft, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
119591Come ottenere file di supporto Microsoft dai servizi online
Microsoft analizzati questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus pi¨ recente disponibile alla data di pubblicazione del file. Il file Ŕ archiviato in server con protezione avanzata per impedire modifiche non autorizzate al file.

Riferimenti

Riferimento di automazione di piattaforma SDK

Microsoft Visual Basic Scripting Edition Language Reference

ProprietÓ

Identificativo articolo: 165967 - Ultima modifica: mercoledý 12 febbraio 2014 - Revisione: 4.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Basic, Scripting Edition 1.1
  • Visual Basic, Scripting Edition 2.0
  • Visual Basic, Scripting Edition 3.0
  • Microsoft JScript 1.0
  • Microsoft JScript 2.0
  • Microsoft Internet Explorer 4.0 128-Bit Edition
  • Microsoft Active Server Pages 4.0
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbdownload kbfile kbprb kbsample KB165967 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 165967
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com