INF: Ricerca argomenti, che consente di determinare l'utilizzo di paging di distribuzione

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 169642 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Consente di determinare l'esistenza di indici utili per risolvere una query, SQL Server ricerca per gli argomenti ricerca nella query. Gli argomenti di ricerca sono gli argomenti nella clausola WHERE di una query che consentono di specificare una condizione per limitare il set di risultati restituito dalla query. ╚ necessario che gli argomenti nella clausola WHERE siano della maschera "colonna operatore costante". Se gli indici esistono in queste colonne, query optimizer di SQL Server possono stimare la selettivitÓ dell'indice e cosý decidere se utilizzare o meno.

Desiderata che query optimizer stima ricerca selettivitÓ di argomento in base alle informazioni distribuzione disponibile nella pagina distribuzione. Altri metodi di determinazione di selettivitÓ di indice per un argomento di ricerca includono l'utilizzo indice densitÓ e la densitÓ Bacchetta. DensitÓ Bacchetta Ŕ una stima della selettivitÓ di argomento di ricerca che pu˛ essere utilizzata quando densitÓ o le statistiche della pagina di distribuzione non Ŕ possibile utilizzare. Stima 10 % di quella di righe per un confronto di uguaglianza, 25 % per un tra confronto e 33 %, per maggiore, minore, maggiore o uguale a e minore o uguale a confronti.

Informazioni

Punteggio di un indice Ŕ il processo di stima l'utilitÓ dell'indice per l'argomento di ricerca nella clausola WHERE. Passaggi distribuzione vengono gestiti solo per la prima colonna dell'indice specificato. Un argomento valido per la ricerca Ŕ nella forma "colonna operatore costante". ╚ possibile utilizzare qualsiasi operatore valido per la colonna specificata. Gli argomenti di ricerca non valido potrebbero impedire l'indice di in uso.

Per consentire l'ottimizzatore eseguono l'indicizzazione di punteggio per un argomento di ricerca basato sulla pagina distribuzione, le seguenti regole sugli argomenti di ricerca possono essere utile:
  1. Evitare gli operatori di disuguaglianza (come nella colonna! = costante). Questo non Ŕ un argomento valido per la ricerca e non consente l'ottimizzatore valutare l'utilitÓ dell'indice in questa colonna, se presente.

  2. Ridurre ogni volta che sia possibile l'utilizzo di variabili locali (come nella colonna = variabile locale @), a meno che il valore della variabile locale @ pu˛ essere determinato prima della fase di esecuzione. Infatti, il valore della variabile locale @ non Ŕ noto in fase di compilazione. Questo pu˛ causare l'ottimizzatore utilizza densitÓ Bacchetta o indice densitÓ. Quando il valore non Ŕ disponibile, non pu˛ essere verificato rispetto passaggi distribuzione. La variabile locale verrÓ utilizzata come argomento valido per la ricerca se viene passato come parametro una stored procedure.
  3. Evitare di eseguire operazioni nella colonna (colonna * 100 = costante). Questo non viene considerato come un argomento valido per la ricerca. Tenta invece di riscrittura stessa espressione (come nella colonna modulo = costante/100).
  4. Per le sottoquery come ".. .WHERE colonna operatore (Seleziona colonna dalla tabella)" l'ottimizzatore potrebbe risultare impossibile utilizzare la procedura di distribuzione in quanto il valore dell'espressione costante non Ŕ noto fino a quando non la query viene eseguita.
  5. Per le clausole di join, Ŕ Impossibile utilizzare una pagina di distribuzione (a differenza di un argomento di ricerca).
Per ulteriori informazioni sulla scrittura di query efficienti, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
110352: INF: ottimizzazione delle prestazioni di Microsoft SQL Server

46434: INF: scrittura efficiente di query e stored procedure

ProprietÓ

Identificativo articolo: 169642 - Ultima modifica: venerdý 24 gennaio 2014 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 6.0 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 6.5 Standard Edition
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo kbusage KB169642 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 169642
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com