INF: Suggerimenti per il debug di stored procedure da Visual Basic

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 170496 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.


Per una versione di Microsoft Visual Basic .NET di questo articolo, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

316549HOW TO: Debug stored procedure in Visual Studio .NET
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Con Visual Basic 5.0 Enterprise Edition o versione successiva, Ŕ possibile eseguire il debug stored procedure di SQL Server. In questo articolo contiene un elenco di suggerimenti di vario tipo che consentono di configurare il Visual Basic 5.0 o successive Debugger Enterprise Edition Transact-SQL (T-SQL).

Informazioni

Utilizzare le seguenti informazioni per il debug:
  • Per informazioni sui problemi che possono verificarsi quando si utilizza il debugger con SQL Server 2000, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    310650INFORMAZIONI: Problemi noti con il Debugger T-SQL di Visual Basic e SQL Server 2000
  • Per eseguire il debug, Ŕ necessario che l'edizione Enterprise di Visual Basic 5.0 o versione successiva, non le versioni Professional o standard.
  • Per dispone di tutti i componenti corretti, Ŕ necessario SQL Server versione 6.5 o SQL Server 6.5 Service Pack 2 o versione successiva. SQL Server 6.5 Service Pack 4 viene fornito con Visual Studio 6.0 e viene individuata due disco nella directory Sql\Servpak. ╚ possibile ottenere il service pack di pi¨ recente SQL Server dal seguente indirizzo Web:
    http://msdn.microsoft.com/support
  • SQL Server deve eseguito con un account di utente Windows NT, Ŕ consigliabile account utente di amministratore del computer Windows locale o un gruppo. Per ottenere prestazioni ottimali, Ŕ necessario eseguire SQL Server un account di dominio facente parte di gruppo di amministratori locale. Quando si esegue SQL Server con l'account sistema locale, il debugger non funzionerÓ correttamente.
  • Prima che il protocollo DCOM (model) di distributed component oggetto fosse disponibile, automazione remota Ŕ il modello legacy utilizzato per la comunicazione tra piattaforme. L'automazione remota Ŕ implementated faciliate comunicazione tra il Debugger T-SQL di Visual Basic e SQL Server. Per assicurarsi che tutti i componenti di automazione remota correttamente messe in atto durante l'installazione assicurarsi che l'automazione remota, Connection Designer, Control di Remote Data Objects (RDO) e il debug SQL sono tutti selezionata sotto le funzionalitÓ di Enterprise sul client.

    Nota: Il Debugger T-SQL, fornito con SQL Server 7.0 o di Visual InterDev 6.0 Ŕ basato i meccanismi e protocollo pi¨ recente di DCOM. Per installare questi componenti con SQL Server 7.0 Assicurarsi che siano selezionate le opzioni di interfaccia di debugger presentate durante l'installazione.
  • Installare i componenti lato del server necessari per l'automazione remota. Questi componenti si trovano nella directory CliSrv\Tsql\SrvSetup del CD della versione 5.0 di Visual Basic Edizione Enterprise e nella directory sqdbg_ss\ sul CD di versione 6.0 di Visual Basic Edizione Enterprise due. Per Visual Basic 6.0, Ŕ necessario eseguire il file setup.exe disponibile nella directory sqdbg_ss\. Per Visual Basic 5.0 in Windows NT 4.0, eseguire il programma di installazione Sdi_nt4.exe. Per un computer Windows NT Server 3.51, Ŕ necessario copiare manualmente e registrare i file necessari. Per istruzioni complete su come eseguire questa operazione, vedere il file Readme.txt file situato nella directory di CliSrv\Tsql\SrvSetup. Dopo Ŕ completo, assicurarsi di che il file sdi.dll si trovi nella stessa directory di sqlservr.exe.
  • Non Ŕ possibile utilizzare l'edizione Enterprise di Visual Basic Debugger T-SQL per eseguire il debug un SQL Server che utilizza il componente di debug Sdi50.dll o Sdi60.dll, i componenti di sdi.dll corretti devono essere installati come indicato in precedenza. Ogni DLL presenta un'interfaccia separata; di conseguenza l'identificatore univoco (UID) utilizzato per registrare questa DLL Ŕ diverso da quello utilizzato da sdi.dll.
  • Assicurarsi che i servizi di chiamata (RPC) di procedura remota siano stati avviati nel computer server. Per farlo, aprire Pannello di controllo, double - facendo clic su servizi e controllo per verificare che la chiamata RPC (Remote Procedure) Service e Remote Procedure Call (RPC Locator Locator) di servizi in esecuzione e impostato per l'avvio automatico.
  • Sul computer client Ŕ in esecuzione un client che Ŕ in grado di DCOM piattaforma, come Windows 95, Windows 98 e Windows NT 4.0 o versione successiva, eseguire DCOMCNFG e verificare che "everyone" disponga di autorizzazioni di esecuzione e di accesso per il file Vbsdicli.exe. Se il computer client Ŕ in esecuzione Windows 95, Ŕ possibile scaricare l'utilitÓ di configurazione DCOM riportate di seguito:
    http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/default.aspx
  • Se possibile, verificare il debugger T-SQL, nello stesso computer in cui Ŕ installato il server SQL a per assicurarsi che funzioni correttamente.
  • Verificare che i computer possono connettersi a un altro e di disporre delle autorizzazioni necessarie per utilizzare le risorse del computer Windows NT. Ad esempio, se la rete utilizza TCP/IP, Ŕ possibile utilizzare l'utilitÓ PING per verificare che il client pu˛ comunicare con SQL Server. ╚ inoltre possibile verificare questa comunicazione associando un'unitÓ dal computer client (quello in cui Ŕ installato Visual Basic) a SQL Server.
  • Per attivare l'utilizzo di punti di interruzione durante una sessione di debug con il Debugger T-SQL, Ŕ necessario utilizzare i cursori sul lato client. ╚ possibile impostare questa opzione nella scheda varie delle proprietÓ di UserConnection l'oggetto.
  • Se il servizio SQL Server viene arrestato e riavviato mentre Automation Manager continua in esecuzione sul computer stesso, si verrÓ visualizzato un messaggio "Errore imprevisto" nel registro eventi di Windows NT in SQL Server la volta successiva che Automation Manager tenta di connettersi a SQL Server. Questo messaggio di errore sarÓ disponibile una fonte di MSDEVSDI. Se questo Ŕ il case, utilizzare Task Manager per interrompere il manager dell'automazione (Autmgr32.exe) in SQL Server e consentire il sdi.dll e carico Autprx32.dll Autmgr32.exe sul server tramite il DCOM protocollo meccanismo.
  • Assicurarsi che Manager dell'automazione remota (Autmgr32.exe) non Ŕ avviato dal prompt dei comandi sul client. Consente i file sdi.dll e Autoprx32.dll caricare Autmgr32.exe sul server tramite il meccanismo COM servizio controllo di gestione (rpcss.exe).
  • Informazioni dettagliate sull'errore potrebbero essere contenuti nel registro eventi di Windows NT. In particolare, evento ID 7 Ŕ correlato direttamente a elementi terzo e undicesimo precedenti. Il testo per l'errore seguente:
    ID evento # 7: Si Ŕ verificato un errore imprevisto (xxxxxxxx-xxxx). Il debug verrÓ disattivato per la connessione %. Esecuzione di server non riuscita.
    Le voci di evento vengono effettuate nella MSDEVSDI.
  • Non eseguire il debug su un server di produzione. Quando passo dopo passo il debugger sono le risorse che possono essere bloccate altri necessario, pertanto influire negativamente sulle altre prestazioni di client e il funzionamento.
  • ╚ possibile aggiungere variabili globali come @@ ERROR alla finestra Espressioni di controllo.
  • Tipi di dati di immagine non sono un'opzione di tipo di dati per passare come parametro. Viene mai visualizzata la finestra di dialogo parametri non assegnati. Non Ŕ possibile modificare o visualizzare il tipo di dati testo nella finestra Espressioni di controllo.
  • ╚ possibile utilizzare il Debugger T-SQL, eseguire il debug di stored procedure, senza la scrittura di codice. Tuttavia, quando si utilizza il Debugger T-SQL per eseguire 'fase di esecuzione del debug' codice di Visual Basic, pu˛ essere eseguita su un RDO solo la connessione.
  • Per configurare per il debug in fase di esecuzione, effettuare le seguenti operazioni:

    1. In componente aggiuntivo Gestione, dal menu componenti aggiuntivi, assicurarsi che Visual Basic Debugger T-SQL sia disponibile.
    2. Nel menu Strumenti di Visual Basic, fare clic su Opzioni Debugger T-SQL .
    3. Assicurarsi che il "automaticamente il passaggio in stored procedure tramite connessioni RDO" Ŕ attivata.
    4. Per utilizzare il Debugger T-SQL, Ŕ necessario utilizzare un'istanza di SQL Server successiva alla 2.65.0203 versione del driver ODBC.

RIFERIMENTI

Per ulteriori informazioni, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:
166280DOC: Programma di installazione di T-SQL Debugger Server fornisce il percorso non valido

179023BUG: Si blocca di Debugger T-SQL, quando l'utente non dispone di autorizzazioni di esecuzione

181854FILE: VB5cli.exe correzioni di problemi di controllo installazione di Visual Basic 5.0

175868BUG: Debugger T-SQL non viene eseguito in NT con account utente

172099PRB: T-SQL-esecuzione remota e il debug SQL locale

Q172099INFORMAZIONI: Problemi noti con il Debugger T-SQL di Visual Basic e SQL Server 2000

ProprietÓ

Identificativo articolo: 170496 - Ultima modifica: sabato 8 febbraio 2014 - Revisione: 4.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 6.5 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo kbusage KB170496 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 170496
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com