Set FT di software non supportati in Microsoft Cluster Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 171052 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

La tolleranza di errore software contenuta all'interno di Windows NT Server (FTDISK) non sarÓ supportata in Microsoft Cluster Server (MSCS) 1.0 per le risorse disco del cluster sul bus SCSI condiviso del cluster. Questo includerÓ insiemi di volumi, set di mirror e stripe set con e senza paritÓ. FTDISK continua a essere supportate per le risorse disco locale.

Questo include risorse di disco locale sui server Windows NT Server Enterprise Edition utilizza MSCS 1.0. Utilizzo FTDISK per le risorse disco locale sarebbe esempi di creazione di un set di striping FTDISK RAID 5 utilizzata per scopi non cluster su un server. Ad esempio, un cliente pu˛ scegliere un volume FTDISK per un'applicazione che non Ŕ stato utilizzato in un cluster. Per risorse di disco MSCS su un bus SCSI condiviso, tuttavia, solo RAID supportato da Microsoft Ŕ il livello di hardware RAID.

I due fattori chiavi su questa situazione sono:
  • MSCS supporta comunque il RAID su tutti i dischi in un cluster, per proteggere i dati in caso di un errore del disco. Tuttavia, i dischi su un bus SCSI condiviso devono essere protetti dall'hardware RAID, mentre i dischi locali di ciascun server potrebbero essere protetti da hardware o software RAID.

  • RAID software di Windows NT Server Ŕ ancora completamente supportato per tutti i dischi connessi a un server non cluster. Le ragioni tecniche che impediscono il software RAID su dischi SCSI condivisi di supporto in un cluster di Microsoft in modo univoco sono correlate esattamente che MSCS Ŕ server failover.

Informazioni

Sono due ragioni tecniche chiave perchÚ FTDISK non supportata su bus SCSI condiviso in Microsoft Cluster Server 1.0.

Il motivo per primo Ŕ che RAID metadati non possono essere recuperati in modo affidabile dal servizio MSCS negli scenari di failover tutti i server. FTDISK memorizza informazioni di metadati su tutti i membri disco nel Registro di sistema sul computer locale. (La posizione di queste informazioni Ŕ HKEY_LOCAL_MACHINE\System\Disk). L'unico modo per ottenere i metadati del disco consiste quindi montare il file system sui membri di disco. Ci˛ non presenta alcuna difficoltÓ con i server non cluster in quanto, per impostazione predefinita, sempre hanno accesso a periferiche di archiviazione locale.

All'interno di un cluster, in base alle sequenze di avvio e di errore specifiche, vi sono tuttavia stati occasionali in cui un computer non Ŕ iniziare con tutti i volumi necessari per il diskset FTDISK in grado di. In tal caso, un set di dati potrebbe essere isolato o il rollback di una versione precedente, poichÚ sono contenute le informazioni necessarie per identificare il proprietario del disco del disco che deve essere montata. In un cluster sarebbe teoricamente possibile di errori del server al risultato sconosciuto indica lo stato dei dischi gestiti dal FTDISK corrente. L'impossibilitÓ di recuperare in modo sicuro lo stato del disco RAID fino a quando i dischi sono stati giÓ riportare in linea potrebbe inoltre esporre i membri del disco per la possibilitÓ di danneggiamento dei dati, perdita di dati, dati non aggiornati e altri problemi per un volume di dati specificato.

Il problema tecnico impedendo di supporto del FTDISK corrente per dischi SCSI condivisi in un cluster Ŕ la mancanza di un metodo completamente automatico di ripristino da problemi del disco. Ad esempio, in caso di failover, CHKDSK necessario da eseguire sul volume FT per valutare l'integritÓ del volume stesso. In questa fase, non esiste la possibilitÓ automatica di ci˛, lasciando la responsabilitÓ di esecuzione di CHKDSK per l'utente.

Per ulteriori informazioni, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
CHKNTFS.EXE 160963: cosa utilizzo IT per

Annulla CHKDSK dopo IT ╚ stata pianificata come 158675
Queste informazioni solo sono pertinente per l'implementazione di tolleranza d ' errore software in Microsoft Cluster Server 1.0. Il software FTDISK corrente RAID rimane una soluzione di protezione supportati, affidabile ed eccellente disco per Windows NT Server se in esecuzione su un singolo server.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 171052 - Ultima modifica: sabato 1 marzo 2014 - Revisione: 2.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Cluster Server 1.1
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo kbsetup KB171052 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 171052
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com