Controllo di autenticazione utente

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 174073 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Questo articolo contiene suggerimenti per l'interpretazione di controllo gli eventi relativi all'autenticazione utente della protezione.

Questi eventi tutti apparirà nei registro eventi di protezione e verranno registrati con un'origine di protezione.

Informazioni

EventID   Description
-------   -----------
   514     An authentication package has been loaded by the LSA
   515     A trusted logon process has registered with the LSA
   518     A notification package has been loaded by the Security
           Account Manager
   528     Successful Logon
   529     Logon Failure: Unknown user name or bad password
   530     Logon Failure: Account logon time restriction violation
   531     Logon Failure: Account currently disabled
   532     Logon Failure: The specified user account has expired
   533     Logon Failure: User not allowed to logon at this computer
   534     Logon Failure: The user has not been granted the requested
           logon type at this machine
   535     Logon Failure: The specified account's password has expired
   536     Logon Failure: The NetLogon component is not active
   537     Logon Failure: An unexpected error occurred during logon
   538     User Logoff
   539     Logon Failure: Account locked out
   644     User Account Locked Out
				
Per ulteriori informazioni sugli eventi di protezione, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
174074Descrizioni degli eventi protezione

Identificatori di protezione (SID)

Alcuni eventi di protezione report SID anziché i nomi utente. In questo caso, spesso è difficile determinare quale account utente è viene definito nell'evento.

È possibile creare un elenco dei mapping dei nomi utente a SID attenendosi alla procedura seguente:
  1. Elenco degli utenti in un file di testo con il comando NET USERS o Addusers.exe del dump.
  2. Modificare questo file di testo per rimuovere informazioni non desiderate (intestazione e così via).
  3. Modificare l'elenco risultante dei nomi utente in un file di batch, utilizzando l'utilità GETSID del resource kit per tradurre il nome di ogni utente in un SID. Reindirizzare l'output in un file di testo.
  4. Quando si verifica un SID, cercare il file di testo, creato in precedenza, tale SID. Questo verrà inserito è nella riga con il nome dell'utente.

Tipo di accesso

"Tipo di accesso" sarà uno dei seguenti:
   2  Interactive
   3  Network
   4  Batch
   5  Service
   6  Proxy
   7  Unlock Workstation
   (0 & 1 are invalid)
				

Processo di accesso

"Processo di accesso" sarà uno dei seguenti:
  "msv1_0" or "MICROSOFT_AUTHENTICATION_PACKAGE_V1_0":
     msv1_0.dll, the default authentication package

  "KSecDD":
     ksecdd.sys, the security device driver

  "User32" or "WinLogon\MSGina":
     winlogon.exe & msgina.dll, the authentication user interface

  "SCMgr":
     The Service Control Manager

  "LAN Manager Workstation Service"

  "advapi"
   API call to LogonUser

  "MS.RADIU":
    The RADIUS authentication package; a part of the Microsoft Internet
    Authentication Services (IAS).
				

Diritti utente

Per ulteriori informazioni sul controllo le modifiche a destra dell'utente, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
163905Controllo modifiche assegnazioni dei diritti utente

Informazioni supplementari

Per ulteriori informazioni sull'autenticazione utente, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
102716L'autenticazione utente di NTLM in Windows
Per ulteriori informazioni sull'autenticazione nelle reti, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
122422Esempio di accesso remoto con Windows NT Server

Proprietà

Identificativo articolo: 174073 - Ultima modifica: venerdì 23 febbraio 2007 - Revisione: 4.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.5
  • Microsoft Windows NT Workstation 3.51
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows NT Server 3.5
  • Microsoft Windows NT Server 3.51
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
Chiavi: 
kbmt kbinfo KB174073 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 174073
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com