Come configurare una zona di ricerca inversa con subnet in Windows NT, Windows 2000 o Windows Server 2003

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 174419 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Nota Creazione delegate subnet zone di ricerca inversa non Ŕ un compito. ╚ importante comprendere il funzionano di zone DNS prima di tentare di creare zone di ricerca inversa con subnet. Sono presenti numerose note nel presente documento a cui Ŕ necessario prestare particolare attenzione. ╚ consigliabile provare queste procedure in un ambiente di prova prima di distribuirli in una rete live della facilitÓ con cui gli errori possono verificarsi durante configurazione.

La rapida crescita di Internet creata la necessitÓ di reti IP complete di subnet di comunitÓ in parti pi¨ piccole. In un ambiente con subnet, i server DNS possono facilmente delegare l'autoritÓ delle zone di ricerca diretta perchÚ sono indipendenti dalla subnet infrastruttura sottostante. Tuttavia, a causa della struttura inversa di zone di ricerca inversa e la loro dipendenza strict la struttura di subnet specifica, delega di queste aree richiede considerazioni particolari. Internet Engineering Task Force (IETF) ha creato la RFC 2317, "Classless IN-addr.arpa delega," vengono illustrate queste considerazioni.

Delega subnet complementari di zone di ricerca inversa la possibilitÓ di delegare zone di ricerca diretta. Questa flessibilitÓ in proprietÓ di zona consente, l'amministratore di un dominio padre, di delegare il controllo di un sottodominio figlio e una subnet di indirizzi corrispondente a un altro amministratore. Al contrario, l'amministratore di un dominio figlio, si avrÓ il controllo necessario apportare modifiche per i record di host (A) DNS o record di indirizzo (PTR) IP senza dover apportare una richiesta di modifica tramite il dominio padre.

In questo articolo viene illustrato come configurare le zone delegata ricerca inversa con subnet per un server DNS di Microsoft Windows.

Nota Semplicemente perchÚ l'ambiente di rete Ŕ subnet non implica che Ŕ necessario configurare il server DNS nel modo descritto in questo articolo. Creazione delegate subnet zone di ricerca inversa Ŕ solo una scelta amministrativa; non dipende esclusivamente dall'infrastruttura sottostante con subnet.

Informazioni

Uno schema di indirizzamento IP "classe" Ŕ quello che non separa una rete IP verso il basso in segmenti pi¨ piccoli. Ad esempio, una classe C indirizzo 192.168.1.0 con una subnet mask di 255.255.255.0 Ŕ uno schema di indirizzamento IP con classe.

Uno schema di indirizzamento IP "classless" Ŕ quello che utilizza una subnet mask per dividere un indirizzo IP in segmenti pi¨ piccoli. Ad esempio, una classe C indirizzo 192.168.1.0 con una subnet mask di 255.255.255.192 Ŕ un indirizzo IP classless schema di indirizzamento. Insieme con la rete, sarÓ necessario inoltre gli indirizzi di rete IP seguenti: 192.168.1.64 192.168.1.128 e 192.168.1.192.

Quando il subnetting reti IP, bit supplementari acquisite dalla parte host dell'indirizzo IP e per la porzione di rete. Ci˛ viene definito mediante l'aggiunta aggiuntive per la subnet mask. Il valore 11111111.11111111.11111111.00000000 risulta una maschera di subnet di classe per una rete di classe C di 255.255.255.0, mentre il valore 11111111.11111111.11111111.11000000 viene illustrata la classless subnet mask di 255.255.255.192. Pertanto, da esempio sopra riportato, sappiamo che:
If the subnet mask is   The subnet mask bit-count is
   ---------------------   ----------------------------
   255.255.255.128          25
   255.255.255.192          26
   255.255.255.224          27
   255.255.255.240          28
   255.255.255.248          29
   255.255.255.252          30
   255.255.255.254          31

La sintassi

Delegato subnet inversa zone utilizzabile per trasferire il controllo amministrativo tra qualsiasi padre e figlio IN-addr.arpa zona DNS. Configurazioni comuni prevedono un ISP (padre) di delega a un sito cliente (figlio) o una delega sede (principale) a un sito remoto aziendale (figlio). PoichÚ lo scenario di ISP Ŕ pi¨ comune, verrÓ utilizzato nell'esempio seguente.

Durante la creazione di zone di ricerca inversa classless, Ŕ possibile utilizzare la notazione simile a quella riportata di seguito:
<subnet>-< subnet mask bit conteggio >.100.168.192.in-addr.arpa o

<subnet> / < subnet mask bit conteggio >.100.168.192.in-addr.arpa o

<subnet>. < subnet mask bit conteggio >.100.168.192.in-addr.arpa o

SubnetX <subnet>. 100.168.192.in-addr.arpa (dove X Ŕ il numero di subnet assegnato da elemento padre) o

<subnet>. 100.168.192.in-addr.arpa
Ad esempio:
64-26.100.168.192.in-addr.arpa o

64/26.100.168.192.in-addr.arpa o

64.26.100.168.192.in-addr.arpa o

-Addr.arpa Subnet3.100.168.192.in o

64.100.168.192.in-addr.arpa
Significa che la zona di ricerca inversa con subnet Ŕ 64 subnet che utilizza 26 bit per la subnet mask.

Nota Se si esegue qualsiasi trasferimenti di zona, tra padre e figlio Ŕ necessario controllare la sintassi del file che verranno trasferiti tra i server DNS. Non tutte le versioni dei server DNS verranno sono supportati i vari metodi di sintassi specificati nella RFC (il trattino, la barra, e cosý via). Microsoft DNS supporta uno di questi metodi.

Nota Indipendentemente dalla sintassi viene scelto nel dominio padre deve essere identico alla sintassi utilizzata nel dominio figlio.

L'elenco di controllo

Compilare l'elenco di controllo riportato di seguito consentirÓ di esame tramite questo documento.
Parent Checklist                         Child Checklist
 ----------------                         ---------------
 <Parent DNS server name>                 <Child DNS server name>
 <Parent DNS server IP>                   <Child DNS server IP>
 <subnet mask>                            <subnet mask>
 <subnet><syntax><subnet mask bit count>  <subnet><syntax><subnet  mask bit 
                                          count>
Ŕ qui l'esempio di utilizzeremo di un ISP che dispone di acquisizione di un intervallo di classe C e subnet, in 4 subnet utilizzando il 255.255.255.192 subnet mask. Le 4 subnet sono 192.168.100.0, 192.168.100.64, 192.168.100.128 e 192.168.100.192. La subnet di destinazione della delega al sito cliente il secondo intervallo, che Ŕ la rete 64 utilizza 65-126 per gli indirizzi di host IP.
Parent Checklist       Child Checklist
   ----------------       ---------------
   NS.microsoft.com       NS1.msn.com
   192.168.43.8           192.168.100.126
   255.255.255.192        255.255.255.192
   0-26                   64-26
   64-26
   128-26	
   192-26

Procedura dettagliata padre per gli ambienti Windows 2000 e Windows Server 2003

La visualizzazione di .Under DNS MMC (Microsoft Management Console) di avvio, passare dalla visualizzazione standard per avanzate. Zone di ricerca inversa evidenziazione a destra scegliere e selezionare nuova zona. Tipo di zona selezionare integrata di Active Directory o primaria standard, scegliere Avanti. Tipo in ID di rete non subnet (ad esempio, 192.168.100) o il nome della zona di ricerca inversa (ad esempio, 100.168.192.in-addr.arpa) per la classe non subnet C indirizzo, fare clic su Avanti. Se si seleziona primaria standard, Ŕ possibile creare un nuovo file di zona o se Ŕ presente un file di zona esistente, Ŕ possibile collocarla nella directory %systemroot%\winnt\system32\dns e il server leggerÓ da tale directory. Una volta creata la zona primaria padre, a destra fare clic su nella zona appena creata e selezionare nuova delega. Aggiungere la convenzione di denominazione che si sceglie come padre per la zona figlio delegata, (ad esempio, 64-26). Assicurarsi di comunicare tale convenzione di denominazione per l'amministratore del dominio figlio. Vedere esempi. Aggiungere il record CNAME (ALIAS) RR (record di risorsa) per i dispositivi di ciascuna delle subnet. Ad esempio:
CNAME 65 65.64 26.100.168.192.in-addr.arpa.
Nota Gli aggiornamenti dinamici per le ricerche inverse subnet non funzionano in Windows 2000. I record dovrÓ essere aggiunto manualmente. Utilizzo di "creazione record PTR associato" casella di controllo non funzionerÓ per la zona di ricerca inversa con subnet quando record "A" (host) viene creato mediante interfaccia.

Procedura dettagliata padre per gli ambienti Windows NT 4.0

Nota Per impostare la zona di ricerca inversa per tale server dei nomi, nonchÚ la zona di ricerca inversa con subnet o zone Ŕ possibile utilizzare Microsoft DNS Manager. Dopo aver create la zona in-addr.arpa e le zone in-addr.arpa subnet, i file dovrÓ essere modificato manualmente per includere i record PTR, CNAME e NS in ogni file di zona.

Nota In questo esempio vengono considerati diversi prerequisiti. Si presuppone che sia stato installato il server Microsoft DNS e che le proprietÓ TCP/IP (indirizzo IP, subnet mask, gateway predefinito e cosý via) sono stati configurati correttamente.
  1. Applicare il servizio di Windows NT pi¨ recente di Microsoft Pack.
  2. Riavviare il computer quando richiesto.
  3. Fare clic su Start , selezionare programmi , scegliere Strumenti di amministrazione e quindi fare clic su Gestione DNS .
  4. Menu DNS , fare clic su Nuovo Server , digitare l'indirizzo IP o il nome host del server DNS e quindi fare clic su OK .
  5. Creare la zona di ricerca inversa non subnet attenendosi alla seguente procedura:
    1. Fare clic sul server DNS e quindi scegliere Nuova zona DNS dal menu.
    2. Fai clic sul pulsante primario nella finestra di dialogo Creazione nuova zona e quindi fare clic su Avanti .
    3. Digitare 100.168.192.in-addr.arpa nella casella di testo Nome zona e quindi premere TAB.
    4. Casella di testo file della zona deve essere popolata automaticamente con 100.168.192.in-addr.arpa.dns.
    5. Fare clic su Fine.
  6. Quando aver completato la creazione le zone, interrompere il DNS Server utilizzando uno dei metodi descritti di seguito:
    • Fare clic su Start , scegliere Impostazioni , scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic sull'icona servizi . Selezionare Microsoft DNS server nell'elenco servizio e fare clic su Interrompi .
    • Digitare quanto segue al prompt dei comandi e premere INVIO:
      NET STOP DNS
    Nota ╚ importante arrestare il servizio DNS prima di modificare l'area file o informazioni registrate manualmente potrebbero andare perdute.
  7. Con un editor di testo, aprire il file di zona di ricerca inversa non subnet che Ŕ stata appena creata. ╚ ora necessario aggiungere un record NS che verrÓ delegato una subnet al server DNS figlio. Aggiungere quanto segue alla fine del file:
    ;  Begin Delegation comments
    ;
    <subnet><syntax><subnet mask bit count>        NS     <Child DNS server name>
    ;  End delegation
    Microsoft esempio sarÓ simile:
    ;  Begin Delegation sub-zone:  64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
    ;
    64-26                   NS	NS1.msn.com.
    ;  End delegation
  8. ╚ ora necessario creare un record CNAME per ogni gli indirizzi nell'intervallo di subnet delegata. Esempio Ŕ simile al seguente:
    65    CNAME    65.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
          66    CNAME    66.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
          67    CNAME    67.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
          68    CNAME    68.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
          69    CNAME    69.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
          ...
          126   CNAME    126.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
    Nota l'ellisse, "...", indica la indirizzi IP e l'host tra 67 e 126 univoco. Con i puntini di sospensione non sono validi nel file.
  9. Ripetendo i passaggi 7 e 8, si possono delegare le zone di subnet aggiuntive.
  10. Dopo l'immissione di record NS e CNAME, salvare e chiudere il file.
  11. Avviare il server DNS utilizzando uno dei metodi descritti di seguito:
    • Fare clic su Start , scegliere Impostazioni , scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic sull'icona servizi . Selezionare Microsoft DNS server nell'elenco servizio , quindi fare clic su Start .
    • Digitare quanto segue al prompt dei comandi e premere INVIO:
      NET START DNS

Procedura dettagliata figlio per gli ambienti Windows 2000 e Windows Server 2003

  1. Avviare MMC del DNS (Microsoft Management Console).
  2. Nella sezione visualizzazione modificare da visualizzazione standard per avanzate.
  3. Zone di ricerca inversa evidenziazione a destra scegliere e selezionare nuova zona.
  4. Selezionare area tipo di integrata in Active Directory o primaria standard, fare clic su successivo .
  5. Selezionare l'opzione per il "nome di zona inversa ricerca". Digitare il nome di zona di ricerca inversa, (ad esempio, 64-26.100.168.192.in-addr.arpa) per la subnet classe C indirizzo. Assicurarsi di utilizzare la convenzione di denominazione l'amministratore del dominio padre ha fornita, fare clic su Avanti.
  6. Se si seleziona primaria standard, Ŕ possibile creare un nuovo file di zona o se Ŕ presente un file di zona esistente, Ŕ possibile collocarla nella directory %systemroot%\winnt\system32\dns e il server leggerÓ da tale directory.
  7. Aggiungere manualmente il PTR (puntatore record) come zone di ricerca inversa.

    Ad esempio:
    PTR 65 host65.msn.com
  8. Potrebbe essere necessario configurare il server DNS, che ospitano la zona delegata, figlio per inoltrare a server DNS padre. In questo modo server DNS figlio per risolvere i record nelle aree ospitate su server DNS padre.

Procedura dettagliata figlio per gli ambienti Windows NT 4.0

  1. Applicare il servizio di Windows NT pi¨ recente di Microsoft Pack.
  2. Riavviare il computer quando richiesto.
  3. Fare clic su Start , selezionare programmi , scegliere Strumenti di amministrazione e quindi fare clic su Gestione DNS .
  4. Menu DNS , fare clic su Nuovo Server , digitare l'indirizzo IP o il nome host del server DNS e quindi fare clic su OK .
  5. Creare una zona di ricerca inversa con subnet attenendosi alla seguente procedura:
    1. Fare clic sul server DNS e quindi scegliere Nuova zona DNS dal menu.
    2. Fai clic sul pulsante primario nella finestra di dialogo Creazione nuova zona e quindi fare clic su Avanti .
    3. Seconda della sintassi scelta nel padre, selezionare una delle coppie elencate di seguito. Questo esempio si immettere "64-26.100.168.192.in-addr.arpa" (senza virgolette) nell'area Nome casella di testo e quindi premere Tab.
      Zone Name: 64-26.100.168.192.in-addr.arpa
               Zone File: 64-26.100.168.192.in-addr.arpa.dns or
      
               Zone Name: 64/26.100.168.192.in-addr.arpa
               Zone File: 64.26.100.168.192.in-addr.arpa.dns or
      
               Zone Name: 64.26.100.168.192.in-addr.arpa
               Zone file: 64.26.100.168.192.in-addr.arpa.dns or
      
               Zone Name: 64.100.168.192.in-addr.arpa
               Zone file: 64.100.168.192.in-addr.arpa.dns or
      
               Zone Name: Subnet64.100.168.192.in-addr.arpa
               Zone file: Subnet64.100.168.192.in-addr.arpa.dns or
      Nota Microsoft DNS Administrator verrÓ popolare automaticamente il campo Nome File quando si creano le zone. Se si utilizza la sintassi "/", assicurarsi di modificare il nome del file e sostituire il carattere "/", perchÚ il file system sottostante non consente un "/" nel nome del file. Sufficiente sostituire il carattere barra il nome del file con un altro carattere come quello suggerito nel secondo esempio sopra (64.26.100.168.192.in-addr.arpa.dns).
    4. Casella di testo file della zona deve essere popolata automaticamente con 64 26.100.168.192.in-addr.arpa.dns.
    5. Fare clic su Fine .
    6. Ripetere i passaggi da a ad e, per qualsiasi subnet aggiuntive da delegare all'utente.
  6. Quando aver completato la creazione le zone, interrompere il DNS server utilizzando uno dei metodi descritti di seguito:
    • Fare clic su Start , scegliere Impostazioni , scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic sull'icona servizi . Selezionare Microsoft DNS server nell'elenco servizio e fare clic su Interrompi .
    • Digitare quanto segue al prompt dei comandi e premere INVIO:
      NET STOP DNS
    Nota ╚ importante arrestare il servizio DNS prima di modificare l'area file o informazioni registrate manualmente potrebbero andare perdute.
  7. Aprire il file zona di ricerca inversa con subnet utilizzando un editor di testo. ╚ ora necessario creare i record PTR per ciascun indirizzo nell'intervallo di subnet delegata. Aggiungere quanto segue alla fine del file:
    65                      PTR     host65.msn.com.
          66                      PTR     host66.msn.com.
          67                      PTR     host67.msn.com.
          ...
          126                     PTR     host126.msn.com.
    Nota l'ellisse, "...", indica la indirizzi IP e l'host tra 67 e 126 univoco. Con i puntini di sospensione non sono validi nel file.
  8. Dopo l'immissione dei record PTR, salvare e chiudere il file.
  9. Riavviare il server DNS utilizzando uno dei metodi descritti di seguito:
    • Fare clic su Start, scegliere Impostazioni, scegliere Pannello di controllo e quindi fare doppio clic sull'icona Servizi. Selezionare Microsoft DNS server nell'elenco servizio e fare clic su Start.
    • Digitare quanto segue al prompt dei comandi e premere INVIO:
      NET START DNS
  10. Host su Internet dovrebbe essere in grado di eseguire una ricerca inversa per gli indirizzi IP nella zona delegata di ricerca inversa. Un'ultima serie di passaggi Ŕ necessario per gli host che utilizzano il DNS di sito del cliente per poter eseguire correttamente le ricerche inverse. ╚ necessario che una copia della zona non subnet siano presenti sul server DNS del dominio figlio. Il modo pi¨ semplice per effettuare questa operazione consiste diventi una zona secondaria all'ISP. Creare la zona secondaria attenendosi alla seguente procedura:
    1. Fare clic sul server DNS e quindi scegliere Nuova zona DNS dal menu.
    2. Fai clic sul pulsante secondario nella finestra di dialogo Creazione nuova zona .
    3. Per area: immettere 100.168.192.in-addr.arpa e per server: immettere il < IP del server DNS Principale >. Per esempio, Ŕ 192.168.43.8. Fare clic su successivo .
    4. Per Zone Name: immettere 100.168.192.in-addr.arpa e per file di zona: immettere 100.168.192.in-addr.arpa.dns. Fare clic su Avanti .
    5. Nel campo IP master, immettere nuovamente il < Padre DNS IP del server >. Questo esempio Ŕ 192.168.43.8. Fare clic su aggiungere , fare clic su Avanti e quindi scegliere Fine .
  11. Potrebbe essere necessario configurare il server DNS, che ospitano la zona delegata, figlio per inoltrare a server DNS padre. In questo modo server DNS figlio per risolvere i record nelle aree ospitate su server DNS padre.

Esempio di file di zona

Elemento padre del file di zona di ricerca inversa con subnet

;
;  Database file 100.168.192.in-addr.arpa.dns for 100.168.192.in-addr.arpa zone.
;      Zone version:  4
;

@                       IN  SOA NS.microsoft.com. administrator.microsoft.com. (
                        	4           ; serial number
                        	3600        ; refresh
                        	600         ; retry
                        	86400       ; expire
                        	3600      ) ; minimum TTL

;
;  Zone NS records
;

@                       NS	NS.microsoft.com.

;
;  Zone records
;

;
;  Delegated sub-zone:  64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
;
64-26                   NS	NS1.msn.com.
;  End delegation

65                      CNAME	65.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
66                      CNAME	66.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
67                      CNAME	67.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
...
126                    CNAME	67.64-26.100.168.192.in-addr.arpa.
Nota L'ellisse, "...", indica la indirizzi IP e l'host tra 67 e 126 univoco. Con i puntini di sospensione non sono validi nel file.

File di zona di ricerca inversa di subnet figlio

;
;  Database file 64-26.100.168.192.in-addr.arpa.dns for 64-26.100.168.192.in-addr.arpa zone.
;      Zone version:  1
;

@                       IN  SOA NS1.msn.com. administrator.msn.com. (
                        	1           ; serial number
                        	3600        ; refresh
                        	600         ; retry
                        	86400       ; expire
                        	3600      ) ; minimum TTL

;
;  Zone NS records
;

@                       NS	NS1.msn.com.

;
;  Zone records
;

65                      PTR     host65.msn.com.
66                      PTR     host66.msn.com.
67                      PTR     host67.msn.com.
...
126                    PTR     host126.msn.com.
Nota Anche in questo caso, in esempi precedenti, i puntini di sospensione indicano gli indirizzi IP omessi tra 67 e 126. Con i puntini di sospensione non sono validi nel file.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su DNS, vedere il white paper riportato di seguito disponibile sul server ftp anonimo Microsoft:

Nome file: Dnswp.exe
Percorso:
ftp://ftp.microsoft.com/bussys/winnt/winnt-docs/papers
Titolo: "DNS e Microsoft Windows NT 4.0"

Per ulteriori informazioni su Classless IN-ADDR.ARPA Delegation, vedere RFC 2317. Per ulteriori informazioni su come ottenere questa RFC, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
185262Come ottenere richiesta per i documenti di commenti da Internet

ProprietÓ

Identificativo articolo: 174419 - Ultima modifica: venerdý 23 febbraio 2007 - Revisione: 3.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbarttypeinf kbhowto kbinfo kbnetwork KB174419 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 174419
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com