Utilizzo di named pipe in un programma di 32-bit Visual Basic

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 177696 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Visual Basic è possibile creare applicazioni che comunicano con altri processi di named pipe. Named pipe deve essere creata in Windows 2000 o Windows NT; tuttavia, è possibile leggere e scrivere in pipe da qualsiasi piattaforma a 32 bit.

In questo articolo viene spiegato comunicazione client/server mediante un named pipe in Visual Basic.

Informazioni

In questo articolo, il processo di creazione di NamedPipe è denominato server e il processo di connessione alla named pipe viene chiamato il client.

Sono necessari sei passaggi alla creazione di un server di named pipe:
  1. Creare un token di protezione per la pipe consentire l'accesso (per rendere disponibile a qualsiasi processo un named pipe creando un token di protezione con un discrezionale elenco DACL (Access Control) contenente le voci di zero).
  2. Creare named pipe.
  3. Chiamare ConnectNamedPipe per bloccare fino a quando un client si connette.
  4. Chiamare il metodo ReadFile e/o WriteFile per comunicare attraverso la pipe.
  5. Chiamare DisconnectNamedPipe è terminato il processo tramite la pipe.
  6. Entrambi CloseHandle sulla named pipe o andare al passaggio 4.
Prevede tre passaggi per utilizzare un named pipe dal client named pipe:
  1. Chiamare CreateFile per ottenere un handle al named pipe.
  2. Chiamare il metodo ReadFile e/o WriteFile per comunicare attraverso la pipe.
  3. Chiamare il filehandle creato in CreateFile CloseHandle.
In alternativa, è possibile chiamare CallNamedPipe, che esegue una singola transazione attraverso la pipe. CallNamedPipe apre la pipe, scrive, si legge, quindi viene chiusa la pipe. Si tratta di cosa è il client riportato di seguito.

Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato come creare una named pipe server e client. Implementa solo le funzioni più rudimentale necessaria, con una minima quantità di controllo degli errori. Un programma completamente funzionante deve controllare i valori restituiti delle API che vengono chiamati, anziché supponendo che sono stati completati.

Named pipe server

  1. Creare un nuovo progetto. In base all'impostazione predefinita, viene creato il progetto Form1.
  2. Aggiungere il codice riportato di seguito al form:
       Option Explicit
       Private Const szPipeName = "\\.\pipe\bigtest"
       Private Const BUFFSIZE = 20000
       Private BigBuffer(BUFFSIZE) As Byte, pSD As Long
       Private sa As SECURITY_ATTRIBUTES
       Private hPipe As Long
    
       Private Sub Form_Click()
          Dim i As Long, dwOpenMode As Long, dwPipeMode As Long
          Dim res As Long, nCount As Long, cbnCount As Long
          For i = 0 To BUFFSIZE - 1       'Fill an array of numbers
             BigBuffer(i) = i Mod 256
          Next i
    
          'Create the NULL security token for the pipe
          pSD = GlobalAlloc(GPTR, SECURITY_DESCRIPTOR_MIN_LENGTH)
          res = InitializeSecurityDescriptor(pSD, SECURITY_DESCRIPTOR_REVISION)
          res = SetSecurityDescriptorDacl(pSD, -1, 0, 0)
          sa.nLength = LenB(sa)
          sa.lpSecurityDescriptor = pSD
          sa.bInheritHandle = True
    
          'Create the Named Pipe
          dwOpenMode = PIPE_ACCESS_DUPLEX Or FILE_FLAG_WRITE_THROUGH
          dwPipeMode = PIPE_WAIT Or PIPE_TYPE_MESSAGE Or PIPE_READMODE_MESSAGE
          hPipe = CreateNamedPipe(szPipeName, dwOpenMode, dwPipeMode, _
                                  10, 10000, 2000, 10000, sa)
    
          Do  'Wait for a connection, block until a client connects
             res = ConnectNamedPipe(hPipe, ByVal 0)
    
             'Read/Write data over the pipe
             cbnCount = 4
    
             res = ReadFile(hPipe, nCount, LenB(nCount), cbnCount, ByVal 0)
    
             If nCount <> 0 Then
    
                If nCount > BUFFSIZE Then 'Client requested nCount bytes
                   nCount = BUFFSIZE      'but only send up to 20000 bytes
                End If
                'Write the number of bytes requested
                res = WriteFile(hPipe, BigBuffer(0), nCount, cbnCount, ByVal 0)
                'Make sure the write is finished
                res = FlushFileBuffers(hPipe)
             End If
    
             'Disconnect the NamedPipe
             res = DisconnectNamedPipe(hPipe)
          Loop Until nCount = 0
    
          'Close the pipe handle
          CloseHandle hPipe
          GlobalFree (pSD)
          End
       End Sub
    					
  3. Creare un nuovo modulo e aggiungere le seguenti dichiarazioni:
       Option Explicit
    
       Public Const FILE_ATTRIBUTE_NORMAL = &H80
       Public Const FILE_FLAG_NO_BUFFERING = &H20000000
       Public Const FILE_FLAG_WRITE_THROUGH = &H80000000
    
       Public Const PIPE_ACCESS_DUPLEX = &H3
       Public Const PIPE_READMODE_MESSAGE = &H2
       Public Const PIPE_TYPE_MESSAGE = &H4
       Public Const PIPE_WAIT = &H0
    
       Public Const INVALID_HANDLE_VALUE = -1
    
       Public Const SECURITY_DESCRIPTOR_MIN_LENGTH = (20)
       Public Const SECURITY_DESCRIPTOR_REVISION = (1)
    
       Type SECURITY_ATTRIBUTES
               nLength As Long
               lpSecurityDescriptor As Long
               bInheritHandle As Long
       End Type
    
       Public Const GMEM_FIXED = &H0
       Public Const GMEM_ZEROINIT = &H40
       Public Const GPTR = (GMEM_FIXED Or GMEM_ZEROINIT)
    
       Declare Function GlobalAlloc Lib "kernel32" ( _
          ByVal wFlags As Long, ByVal dwBytes As Long) As Long
       Declare Function GlobalFree Lib "kernel32" (ByVal hMem As Long) As Long
       Declare Function CreateNamedPipe Lib "kernel32" Alias _
          "CreateNamedPipeA" ( _
          ByVal lpName As String, _
          ByVal dwOpenMode As Long, _
          ByVal dwPipeMode As Long, _
          ByVal nMaxInstances As Long, _
          ByVal nOutBufferSize As Long, _
          ByVal nInBufferSize As Long, _
          ByVal nDefaultTimeOut As Long, _
          lpSecurityAttributes As Any) As Long
    
       Declare Function InitializeSecurityDescriptor Lib "advapi32.dll" ( _
          ByVal pSecurityDescriptor As Long, _
          ByVal dwRevision As Long) As Long
    
       Declare Function SetSecurityDescriptorDacl Lib "advapi32.dll" ( _
          ByVal pSecurityDescriptor As Long, _
          ByVal bDaclPresent As Long, _
          ByVal pDacl As Long, _
          ByVal bDaclDefaulted As Long) As Long
    
       Declare Function ConnectNamedPipe Lib "kernel32" ( _
          ByVal hNamedPipe As Long, _
          lpOverlapped As Any) As Long
    
       Declare Function DisconnectNamedPipe Lib "kernel32" ( _
          ByVal hNamedPipe As Long) As Long
    
       Declare Function WriteFile Lib "kernel32" ( _
          ByVal hFile As Long, _
          lpBuffer As Any, _
          ByVal nNumberOfBytesToWrite As Long, _
          lpNumberOfBytesWritten As Long, _
          lpOverlapped As Any) As Long
    
       Declare Function ReadFile Lib "kernel32" ( _
          ByVal hFile As Long, _
          lpBuffer As Any, _
          ByVal nNumberOfBytesToRead As Long, _
          lpNumberOfBytesRead As Long, _
          lpOverlapped As Any) As Long
    
       Declare Function FlushFileBuffers Lib "kernel32" ( _
          ByVal hFile As Long) As Long
    
       Declare Function CloseHandle Lib "kernel32" ( _
          ByVal hObject As Long) As Long
    					
  4. Salvare il modulo.

Named pipe client

  1. Creare un nuovo progetto. In base all'impostazione predefinita, viene creato il progetto Form1.
  2. Aggiungere i seguenti controlli al form:
       Type             Name               Caption/Default Value
       ----             ----               ---------------------
       TextBox          cbBytes            500
       CommandButton    cmdCallNamedPipe   Call Named Pipe
       TextBox          txtReceive
    					
  3. Aggiungere il codice riportato di seguito al form:
       Option Explicit
       Private Const szPipeName = "\\.\pipe\bigtest", BUFFSIZE = 20000
       Private Declare Function CallNamedPipe Lib "kernel32" Alias _
          "CallNamedPipeA" ( _
          ByVal lpNamedPipeName As String, _
          lpInBuffer As Any, _
          ByVal nInBufferSize As Long, _
          lpOutBuffer As Any, _
          ByVal nOutBufferSize As Long, _
          lpBytesRead As Long, _
          ByVal nTimeOut As Long) As Long
    
       Private Sub cmdCallNamedPipe_Click()
          Dim res As Long, myStr As String, i As Long, cbRead As Long
          Dim numBytes As Long, bArray() As Byte, temp As String
    
          numBytes = cbBytes.Text
          If cbBytes.Text < 0 Then
             MsgBox "Value must be at least 0.", vbOKOnly
             Exit Sub
          End If
          If numBytes > BUFFSIZE Then
             numBytes = BUFFSIZE
          End If
          ReDim bArray(numBytes)  'Build the return buffer
    
          'Call CallNamedPipe to do the transaction all at once
          res = CallNamedPipe(szPipeName, numBytes, LenB(numBytes), _
             bArray(0), numBytes, _
             cbRead, 30000) 'Wait up to 30 seconds for a response
    
          If res > 0 Then
             temp = Format(bArray(0), " 000")
             For i = 1 To cbRead - 1
                If (i Mod 16) = 0 Then temp = temp & vbCrLf
                temp = temp & " " & Format(bArray(i), "000")
             Next i
             txtReceive.Text = temp
          Else
             MsgBox "Error number " & Err.LastDllError & _
                    " attempting to call CallNamedPipe.", vbOKOnly
          End If
       End Sub
    
    					
  4. Si noti che se il server è in esecuzione su un computer diverso da quello in cui il client è, è necessario modificare il '. ' nella variabile szPipeName al nome del computer server.
  5. Salvare il modulo. Per verificare il codice sopra riportato, avviare il server e fare clic in un punto qualsiasi del form. L'applicazione server è ora il blocco e verrà visualizzato è bloccato, ma è effettivamente in attesa di al client di connettersi. Avviare l'applicazione client e scegliere "Chiamata named pipe". Il client deve inviare il valore 500 al server, che risponderà con 500 byte di dati. È possibile impostare il valore nella casella di testo cbBytes da 0 a 20000 byte. Per arrestare il server, è sufficiente inviare 0 (zero) dal client. Il client potrebbe ricevere un errore 233 (ERROR_PIPE_NOT_CONNECTED), ma questo è normale.

    Un altro miglioramento a quello che può includere l'utilizzo di porte di completamento I/O e/o -blocco non di letture e scritture utilizzo I/O sovrapposte. È possibile trovare ulteriori informazioni su questi argomenti in Microsoft Platform SDK.

Riferimenti

Sono disponibili diversi metodi InterProcess Communication (IPC) in Windows 2000, Windows NT e Windows 95 che consentono il trasferimento unidirezionale o bidirezionale dei dati tra più processi. Per un elenco completo di metodi di IPC disponibili su ogni piattaforma, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
95900Comunicazione interprocesso: in Windows NT, Windows 95 e Win32s

Proprietà

Identificativo articolo: 177696 - Ultima modifica: lunedì 12 febbraio 2007 - Revisione: 2.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Basic 4.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 4.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic Enterprise Edition for Windows 6.0
  • Microsoft Windows NT 4.0
  • Microsoft Windows NT 3.51 Service Pack 5
  • Microsoft Windows NT 4.0
  • Microsoft Windows 98 Standard Edition
  • Microsoft Win32 Application Programming Interface
  • the operating system: Microsoft Windows 2000
  • Microsoft Windows 95
  • Microsoft Windows Millennium Edition
Chiavi: 
kbmt kbapi kbhowto KB177696 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 177696
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com