Le porte TCP, le porte UDP e RPC porte utilizzate da Accodamento messaggi

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 178517 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Le seguenti porte vengono utilizzate per operazioni di Accodamento messaggi Microsoft:
  • TCP: 1801
  • RPC: 135, 2101 *, 2103 *, 2105 *
  • UDP: 3527, 1801
Di seguito viene novità di Accodamento messaggi 3.0:

Mentre Accodamento messaggi utilizza le stesse porte vengono utilizzate nelle versioni precedenti del prodotto, Accodamento messaggi introduce anche la porta TCP 389. LA porta TCP 389 deve essere aperto per le query MQIS vengono effettuate direttamente in Active Directory. Inoltre, Accodamento messaggi 3.0 introduce HTTP messaggistica che è necessario che la porta specificata per essere aperto anche la directory virtuale Accodamento.

Queste informazioni risultano utili per interpretare le seguenti operazioni:
  • Netstat - a output
  • Una traccia di rete
  • Configurazione di un firewall

Informazioni

Messaggio il traffico di messaggi di Accodamento messaggi e il traffico di gestione di sessione interno tra gestori delle code viene recapitato tramite Winsock tramite riservata la porta TCP 1801.

L'indipendente dal client di Accodamento trasmessa un rilevamento di server multicast in riservata la porta UDP 1801.

Messaggio di server di Accodamento messaggi in attesa su porta TCP 2101 * per le ricerche MQIS e Active Directory basate su RPC. Client indipendenti di Accodamento messaggi 3.0 e i server di accodamento consentono di eseguire le richieste MQIS direttamente ad Active Directory utilizzando LDAP sulla porta TCP 389.

Messaggio di server e client indipendenti di Accodamento messaggi in attesa sulla fissa porta TCP 2103 * e 2105 * per basate su RPC remote letture delle code pubbliche e le code private. Inoltre, il client dipendente utilizza queste due porte per comunicare con il server per l'invio e ricezione.

È una porta RPC dinamica assegnata dal livello di RPC per la sincronizzazione con un client indipendente o con un server RPC del server di Accodamento messaggi determinare le porte fisse. Si tratta in genere la porta 135.

Il meccanismo interno "ping" per Accodamento opera su riservato UDP 3527 della porta.

Quando si utilizza la messaggistica HTTP in Accodamento messaggi 3.0, il traffico di messaggi di Accodamento messaggi e il traffico di gestione di sessione interno tra gestori delle code viene recapitato tramite Winsock tramite riservata la porta TCP 1801.

* Questi numeri di porta potrebbero essere incrementare di 11 se la scelta iniziale della porta RPC viene utilizzata quando inizializza Accodamento messaggi. Una query di un gestore delle code di connessione la porta 135 per rilevare le porte xxx 2.

Proprietà

Identificativo articolo: 178517 - Ultima modifica: venerdì 26 ottobre 2007 - Revisione: 5.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Message Queue Server (MSMQ) 1.0
  • Microsoft Message Queuing 2.0
  • Microsoft Message Queuing 3.0
Chiavi: 
kbmt kbproductlink kbtshoot kbfaq kbinfo KB178517 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 178517
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com