Come risolvere l'errore di Run-time "70" nelle applicazioni DCOM

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 180384 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Il tentativo di accesso a un Server DCOM da un'applicazione client remota in alcuni casi genera il seguente errore:
Errore di run-time "70":
Autorizzazione negata

In questo articolo vengono descritti gli scenari pi¨ comuni in cui viene generato questo errore.

Informazioni

Errore di run-time "70" Ŕ in genere il risultato di un problema di sicurezza o autorizzazioni. Di seguito Ŕ riportato un elenco delle possibili cause di errore di run-time 70 ma non Ŕ un elenco completo o definitivo.

DCOM non Ŕ abilitato.

Se il computer Server non Ŕ compatibile DCOM, computer client riceverÓ 70 errore di run-time quando si tenta di accedere al server. Questo scenario si applica a Windows 2000, Windows NT, Windows 95, Windows 98 e Windows Millennium Edition (Me) Server:
  1. Il computer Server, eseguire la configurazione DCOM (DCOMCNFG.EXE).
  2. Scegliere la scheda proprietÓ predefinite.
  3. Assicurarsi che Abilita DCOM in questo ischecked del computer. Questo valore viene memorizzato nel Registro di sistema con il followinglocation:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\OLE

L'utente del Client non dispone di autorizzazioni sufficienti

Se l'utente del client non dispone delle autorizzazioni corrette, pu˛ essere negato l'accesso al Server DCOM. Esistono diverse operazioni da effettuare per garantire che il client disponga dei privilegi validi.

Se il Server Ŕ Windows 95, Windows 98 o Windows Me:
  1. Eseguire la configurazione DCOM.
  2. Le applicazioni di ofavailable elenco, selezionare l'applicazione Server DCOM.
  3. Selezionare il pulsante proprietÓ o fare doppio clic sull'applicazione di DCOMServer nell'elenco.
  4. Testare il server con "Autorizzazioni di accesso predefinite".

    Se l'errore di run-time "70" continua a verificarsi, il permissionsare di accesso predefinito limitazione dell'utente. Se questo Ŕ il caso, modificare il AccessPermissions predefinito dalla scheda Protezione predefinita nel file di configurazione DCOM. Le autorizzazioni client useraccess.

    In caso di errore di run-time "70" non runningwith le autorizzazioni di accesso predefinito, Ŕ probabile che il accesspermissions personalizzato riguardano la limitazione del client di accedere al Server DCOM. Choosecustom le autorizzazioni di accesso e selezionare il pulsante Modifica. Le autorizzazioni client useraccess.
Se il Server Ŕ Windows NT o Windows 2000:
  1. Eseguire la configurazione DCOM.
  2. Le applicazioni di ofavailable elenco, selezionare l'applicazione Server DCOM.
  3. Selezionare il pulsante proprietÓ o fare doppio clic sull'applicazione di DCOMServer nell'elenco.
  4. Testare il server con "Autorizzazioni di accesso predefinite" "autorizzazioni di DefaultLaunch" e "Configurazione di autorizzazioni personalizzate."

    Errore in fase di Ifrun "70" si verifica ancora, Ŕ probabile che accesspermissions l'impostazione predefinita sono limitazione dell'utente. Se questo Ŕ il caso, modificare le autorizzazioni di DefaultAccess dalla scheda Protezione predefinita nel file di configurazione DCOM.

    Errore in fase di Ifrun "70" non si verifica, Ŕ probabile che il accesspermissions personalizzato riguardano la limitazione del client di accedere al Server DCOM. Chooseto utilizzare le autorizzazioni di accesso personalizzato e scegliere il pulsante Modifica. Concedere il clientuser account autorizzazioni di accesso, o un gruppo di che autorizzazioni toaccess di appartiene l'utente del client.
Per ulteriori informazioni sui gruppi di protezione di Windows NT, vedere la tabella da seguire.

Sono disponibili diversi account di gruppo che trova quando si configurano gli utenti e gruppi in Windows NT e Windows 2000. L'elenco riportato di seguito Ŕ riportato un riepilogo di chi appartiene a ogni gruppo:
Group                     Description
--------------------------------------------------------------------------
Interactive               Includes all users who log onto a Windows NT or
                          Windows 2000 system locally (at the console). It 
                          does not include users who connect to NT
                          resources across a network or are started as a 
                          server.

Network                   Includes all users who connect to Windows NT or
                          Windows 2000 resources across a network. It does 
                          not include those who connect through an 
                          interactive logon.

Creator/Owner             The Creator/Owner group is created for each
                          sharable resource in the Windows NT or
                          Windows 2000 system. Its membership is the set of 
                          users who either create a resource (such as a 
                          file) and who take ownership of them.

Everyone                  All users who access the system, whether locally,
                          remotely, or across the network.

System                    The local operating system.
				

Nell'elenco precedente include gli account di gruppo sono intrinseci dei sistemi Windows NT e Windows 2000. Rete particolare pu˛ includere pi¨ gruppi da cui Ŕ possibile scegliere. Per determinare l'appartenenza di ogni account di gruppo personalizzato, Ŕ necessario contattare l'amministratore di rete.

Il Server DCOM genera eventi al Client

Se il componente del server DCOM genera eventi che vengono gestiti dall'applicazione client, Ŕ necessario configurare la protezione DCOM nel computer client per consentire l'accesso e configurare la protezione DCOM nel computer server. In questo modo il server effettuare richiamate al client, affinchÚ possa essere generato l'evento. Se non si configura la protezione DCOM in questo modo, viene generato l'errore 70 ogni volta che l'applicazione client chiama il server. Il risultato Ŕ un evento al client. Se l'applicazione server non genera eventi, non Ŕ necessario configurare la protezione DCOM nei computer client.

Se il computer client Ŕ in esecuzione Windows 95, Windows 98 o Windows Me, attenersi alla seguente procedura:
  1. Eseguire la configurazione DCOM (DCOMCNFG.exe).
  2. Fare clic sulla scheda Protezione predefinita.
  3. Fare clic sul pulsante Modifica impostazioni predefinite .
  4. Fare clic sul pulsante Aggiungi .
  5. Fare clic per selezionare The World, quindi pulsante Concedi accesso clickthe per concedere le autorizzazioni.
  6. Fare clic su Ok per chiudere la finestra di dialogo Aggiungi AccessPermissions .
  7. Fare clic su Ok per chiudere la finestra di dialogo AccessPermissions .
  8. Fare clic su Ok per chiudere la finestra di dialogo ConfigProperties DCOM .
  9. Verificare nuovamente l'applicazione.

    Il clientapplication gestisce correttamente l'evento.

Se il computer client Ŕ in esecuzione Windows NT o Windows 2000, attenersi alla seguente procedura:
  1. Eseguire la configurazione DCOM (DCOMCNFG.exe).
  2. Fare clic sulla scheda Protezione predefinita .
  3. Fare clic sul pulsante Modifica impostazioni predefinite .
  4. Fare clic sul pulsante Aggiungi .
  5. Fare clic per selezionare il tutti gli utenti account, andthen fare clic per selezionare Consenti accesso nella casella tipo ofAccess .
  6. Fare clic su Ok.
  7. Fare clic su Ok per chiudere la finestra di dialogoAutorizzazioni di valori del Registro di sistema .
  8. Fare clic su Ok per chiudere la finestra di dialogo ConfigProperties DCOM .
  9. Verificare nuovamente l'applicazione.

    Il clientapplication gestisce correttamente l'evento.

Tentativo di accesso DCOM Server tra domini Non attendibili

Se il Server DCOM si trova in un dominio Windows NT o Windows 2000 e il client accede a un secondo dominio Windows NT o Windows 2000 non Ŕ "attendibile" per la prima, verrÓ visualizzato errore di run-time ' 70 "quando si tenta di accedere al Server DCOM.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
176799 : INFO: utilizzo di DCOM Config (DCOMCNFG.EXE) in Windows NT

ProprietÓ

Identificativo articolo: 180384 - Ultima modifica: mercoledý 20 agosto 2014 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Enterprise Edition
Chiavi:á
kbdcom kbhowto kbregistry kbmt KB180384 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre Ŕ perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilitÓ per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualitÓ della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 180384
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com