Problemi relativi alla caratteristica multihomed con Windows NT

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 181774 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I181774
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

È necessario fare alcune considerazioni prima di aggiungere altre schede di interfaccia di rete in computer che eseguono Windows NT Server. Per gestire in modo più efficiente questi problemi e per aumentare l'affidabilità di sistemi di importanza cruciale, è opportuno prendere in considerazione una riduzione dei servizi in esecuzione sul sistema. Molti dei servizi in esecuzione su computer di importanza strategica come un controller principale di dominio possono essere demandati ad altri computer per aumentarne l'affidabilità. Questo articolo riguarda Windows NT versione 4.0 con Service Pack 3.

Informazioni

NetBIOS funziona correttamente in ambienti multihomed. Un'eccezione è costituita dal protocollo NetBEUI. Se si utilizza questo protocollo e le due interfacce sono direttamente connesse allo stesso segmento fisico oppure vi sono connesse indirettamente attraverso un sistema intermedio come un bridge, è necessario svincolare il protocollo NetBEUI da una delle due interfacce di rete. Con tutti gli altri protocolli che supportano NetBIOS non si riscontra questo problema. Nel caso del protocollo TCP/IP, NetBIOS fa riferimento all'indirizzo IP primario associato a ogni scheda di interfaccia di rete (NIC).

Per informazioni su server e client WINS multihomed, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
150737 Procedure consigliate per WINS

164308 Windows NT 4.0 Clients May Refresh WINS Entries Frequently

185786Procedure consigliate per WINS

150144 Multihomed Client Fails to Refresh Registration with WINS

184832Procedure consigliate per WINS
DHCP funziona correttamente con i server multihomed. Si associa a tutte le NIC e il servizio invia gli ambiti corretti. Come NetBIOS, anche DHCP fa riferimento all'indirizzo IP primario associato a ciascuna NIC.

Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
174051 DHCP Server Fails to Lease Addresses for New Scope
Se associato a tutte le NIC, DNS funziona correttamente in ambiente multihomed. Il servizio DNS invia un'istruzione Listen per la porta 53 e il server DNS risponde alla richiesta su tutte le NIC. Il servizio Accesso rete (Netlogon) funziona correttamente con i computer multihomed. La caratteristica multihomed influisce molto sul servizio Elenco. Poiché questo servizio non è in grado di unire le reti, il controller primario di dominio (PDC) non può essere multihomed. Ciascun servizio Elenco associato a un'interfaccia funziona in modo indipendente e il PDC mantiene un elenco globale "separato" su ogni interfaccia. Tali elenchi non vengono uniti. Un master che scambia elenchi con il PDC su un'interfaccia non riceverà mai i server individuati da un master che scambia elenchi sull'altra interfaccia.

In Windows NT 4.0 è stata introdotta l'impostazione UnboundBindings, utilizzabile per evitare che il PDC raccolga direttamente un elenco su più interfacce. Purtroppo questa impostazione non impone al master del dominio di utilizzare solo la scheda di interfaccia associata. Se si utilizza WINS per fornire l'indirizzo IP in modo che il master possa individuare il PDC, non è possibile garantire che verrà scelta l'interfaccia corretta. Questa limitazione non viene superata con Windows NT 4.0, pertanto il PDC non deve essere un computer multihomed in modo da garantire la possibilità di unire gli elenchi in un unico elenco di tutto il dominio. Anche i master non possono essere multihomed. Poiché viene mantenuto un solo indirizzo IP per stabilire la sessione con un determinato computer e dato che il PDC comunica con il master soltanto in base al suo nome computer, è in grado di raccogliere solo gli elenchi locali dei server individuati dal master multihomed attraverso una delle sue interfacce. CSNW e GSNW: sia Servizi Client (CSNW) che Servizi Gateway (GSNW) per NetWare si associano solo a un'unica interfaccia di rete che, in base all'impostazione predefinita, corrisponde alla prima NIC associata del sistema. Il problema si manifesta attraverso l'impossibilità per gli utenti di connettersi ai server di un'interfaccia, mentre il collegamento con quelli dell'altra funziona. La query di ricerca del server più vicino viene inviata soltanto dalla NIC associata e, se le due interfacce non sono connesse attraverso un router, saranno disponibili solo i server della NIC associata.

Prestazioni in ambiente multihomed: prima di Windows NT 4.0 Service Pack 3, il redirector attendeva che il primo trasporto associato venisse completato prima di accettare una connessione NetBIOS mediante TCP/IP su altri endpoint. Per questa ragione, con i computer multihomed potrebbe verificarsi un ritardo prolungato nello stabilire una sessione se i segmenti multihomed non sono collegati. Se invece le reti sono connesse da un router, il percorso scelto potrebbe non essere ottimale. Il traffico di rete fra il client e il server potrebbe inoltre seguire due percorsi diversi a causa del routing interno del computer multihomed. In entrambi i casi alla fine la connessione viene stabilita.

Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Knowledge Base (informazioni in lingua inglese):
166159 NetBIOS Connections from a Multihomed Computer

Proprietà

Identificativo articolo: 181774 - Ultima modifica: mercoledì 5 febbraio 2014 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Windows NT Workstation 4.0 Developer Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbinfo ntsrvwkst ntnetserv ntprotocol KB181774
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com