Impostazioni avanzate relative alla risoluzione dei problemi in UtilitÓ Configurazione di sistema

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 181966 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I181966
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo vengono descritte le impostazioni avanzate relative alla risoluzione dei problemi nello strumento UtilitÓ Configurazione di sistema.

Informazioni

Per avviare l'UtilitÓ Configurazione di sistema e visualizzare le impostazioni avanzate per la risoluzione dei problemi, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
  2. Nella casella Apri digitare msconfig e scegliere OK.
  3. Fare clic su Avanzate.

Impostazioni avanzate relative alla risoluzione dei problemi

Disattiva breakpoint ROM di sistema:

Questa impostazione consente di specificare se in Windows 98 occorre utilizzare lo spazio degli indirizzi ROM (Memoria di sola lettura) tra F000:0000 e 1 megabyte (MB) per un breakpoint. In Windows questo spazio degli indirizzi viene ricercato per individuare una speciale istruzione utilizzata come breakpoint di sistema. Se tale spazio degli indirizzi contiene elementi diversi dalla ROM permanentemente disponibile, Ŕ necessario disattivare questa impostazione. In questo modo, nel file System.ini viene impostato "SystemROMBreakPoint=0". Questa impostazione equivale ad avviare Windows con l'opzione della riga di comando "/d:s".

Per ulteriori informazioni su SystemROMBreakPoint, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
ID ARTICOLO: 71264
TITOLO: Information on SYSTEM.INI [386enh] Entry SystemROMBreakPoint=

Disattiva IRQ HD virtuale:

Questa impostazione consente di impedire che in Windows 98 siano terminati gli interrupt dal controller del disco rigido e sia ignorata la routine ROM che elabora tali interrupt. Per alcune unitÓ disco rigido potrebbe essere necessario attivare questa impostazione affinchÚ gli interrupt siano elaborati correttamente. Se questa impostazione Ŕ attivata, la routine ROM gestisce gli interrupt, che possono rallentare le prestazioni del sistema. Pertanto, nel file System.ini viene impostato "VirtualHDIRQ=0". Questa impostazione equivale ad avviare Windows con l'opzione della riga di comando "/d:v".

EMM Exclude A000-FFFF:

Questa impostazione consente di impedire che in Windows venga effettuata la scansione per lo spazio degli indirizzi della memoria non utilizzati. In tal modo vengono inoltre disattivate le istruzioni di ricerca ROM e RAM (Random Access Memory) per lo spazio degli indirizzi della memoria. Le operazioni di scansione possono interferire con alcune periferiche che utilizzano gli stessi indirizzi di memoria. In questo modo, nel file System.ini viene impostato "EMMExclude=a000-ffff". Questa impostazione equivale ad avviare Windows con l'opzione della riga di comando "/d:x".

Imponi accesso disco in modalitÓ compatibile:

Questa impostazione consente di impedire che tutti i driver delle unitÓ a 32 bit vengano caricati, ad eccezione del driver floppy. ╚ possibile attivare questa impostazione se il computer non viene avviato a causa di problemi di I/O della periferica disco. Attivando questa impostazione, nell'I/O vengono utilizzati driver in modalitÓ Reale o il BIOS (Basic Input/Output System). Inoltre, tutte le unitÓ disco che funzionano solo in modalitÓ protetta non funzioneranno pi¨. Questa impostazione equivale ad avviare Windows con l'opzione della riga di comando "/d:f".

Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi relativi alla modalitÓ compatibile, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
130179 Troubleshooting MS-DOS Compatibility Mode on Hard Disks


VGA 640 x 480 x 16:

Con questa impostazione in Windows 98 viene utilizzato il driver della scheda video VGA standard. In questo modo, viene disattivata la riga "display.drv=" esistente nel file System.ini e viene aggiunta la riga "display.drv=vga.drv" alla sezione [boot] del file System.ini.

Utilizza doppio buffering SCSI:

Per alcune unitÓ SCSI (Small Computer System Interface) l'attivazione di questa impostazione potrebbe essere necessaria. In Windows 98 viene rilevato se tale impostazione risulta necessaria e sarÓ pertanto sufficiente attivarla nel caso in cui si verificasse un problema di accesso al disco. In questo modo, nel file Msdos.sys viene aggiunta la riga "Doublebuffer=2". Tale impostazione non Ŕ disponibile se nel file Msdos.sys esiste giÓ una riga Doublebuffe.

Disattiva Scandisk dopo chiusura non regolare:

Questa impostazione consente di aggiungere la riga "Autoscan=0" al file Msdos.sys. Ci˛ potrebbe risultare utile in fase di risoluzione dei problemi legati all'arresto del sistema, poichÚ consente di ridurre il tempo di avvio a seguito di un arresto del sistema non corretto.

Limita memoria a <x> MB:

Questa impostazione consente di limitare l'utilizzo della memoria nel computer ai primi <x> MB, dove <x> rappresenta il numero di megabyte. Con questa impostazione viene aggiunta la riga "MaxPhysPage=<nnn>" al file System.ini, dove <nnn> rappresenta un valore esadecimale della quantitÓ di memoria che deve essere utilizzata. Se tale impostazione risulta troppo bassa (16 MB o un valore inferiore), potrebbe impedire il normale avvio di Windows 98.

Disabilita arresto rapido:

Questa impostazione consente di disattivare i miglioramenti delle prestazioni relative all'arresto di Windows 98. Ci˛ potrebbe risultare utile per la risoluzione dei problemi relativi all'arresto di Windows 98.



Disabilita file system UDF:

Questa impostazione consente di disattivare il supporto per il file system UDF (Universal Disk Format) per tutti i supporti rimovibili. ╚ possibile utilizzare questa impostazione per la risoluzione dei problemi relativi ai lettori DVD proprietari incompatibili con UDF.



Abilita risoluzione Pentium F0 (Lock CmpXchg):

Questa impostazione fornisce un metodo per risolvere un problema legato a un errore di stampa nella serie di processori Intel P5 (Pentium e Pentium MMX). Il processore non risponde pi¨ (si blocca) se viene inviata una particolare sequenza di istruzioni non valide. Il problema non dovrebbe invece verificarsi con un programma normale. Se ci˛ avviene comunque, significa che Ŕ stato provocato in modo non autorizzato. Se questa impostazione Ŕ attivata, in Windows 98 viene attivata una routine di protezione per evitare che il computer si blocchi. ╚ possibile che tale impostazione interferisca con alcune applicazioni in modalitÓ kernel (quali i debugger), pertanto non dovrebbe essere utilizzata mentre vengono eseguiti programmi di debug.

NOTA: gli strumenti SpeedDisk e UnErase Wizard di Norton Utilities 3.0 provocano il blocco del computer se vengono utilizzati mentre questa impostazione Ŕ attivata. Se si utilizza Norton Utilities, si consiglia di non utilizzare questa impostazione oppure di disattivare l'avvio di Norton Utilities.



Per ulteriori informazioni sulle opzioni della riga di comando Win.com, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
ID ARTICOLO: 142544
TITOLO: Windows 95 Win.com Command-Line Switches

Per ulteriori informazioni sulle impostazioni per la risoluzione dei problemi relativi al file system, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
ID ARTICOLO: 165503
TITOLO: Description of the File System Troubleshooting Options

Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi relativi alla memoria, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
ID ARTICOLO: 134503
TITOLO: Parity Error Messages May Indicate Bad Memory

Per ulteriori informazioni sul file Msdos.sys, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
ID ARTICOLO: 118579
Contenuto del file Msdos.sys di Windows
NOTA: se si esegue Windows Millennium Edition (Me), le seguenti opzioni sono disponibili nella scheda Avanzate:
  • Attiva menu Esecuzione automatica
  • Attiva sospensione
La chiave del registro per l'implementazione del controllo S3 Deepsleep Ŕ:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\VxD\CONFIGMG
Il nome del flag Ŕ DeepSleep.

"Deep Sleep" viene definito come uno stato di sospensione S3 noto anche come Stand-by. Per ulteriori informazioni sugli stati di sospensione, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
197739 Description of the Different Advanced Power Management States

ProprietÓ

Identificativo articolo: 181966 - Ultima modifica: mercoledý 29 dicembre 2004 - Revisione: 2.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Millennium Edition
  • Microsoft Windows 98 Standard Edition
Chiavi:á
kbenv kbinfo kbtool kbwinme win98 KB181966
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com