Domande frequenti su ActiveX Data Objects (ADO)

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 183606 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Questo articolo viene presentato alcune domande frequenti sulla programmazione di ActiveX Data Objects (ADO).

Informazioni

D. quali sono ActiveX Data Objects (ADO)?

R. ActiveX Data Objects sono un modello di oggetto indipendenti dalla lingua che espongono i dati generati da un sottostante provider OLE DB. I pi¨ comuni provider OLE DB Ŕ il provider OLE DB per driver ODBC, che espone ADO delle origini dati ODBC.

D. dove Ŕ possibile ottenere ActiveX Data Objects?

R. ADO fa parte di Microsoft Data Access Components (MDAC). ADO pu˛ essere ottenuta dalla pagina Download disponibile in questo sito Web:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/data/aa937695.aspx
Dove d Ŕ la documentazione fornita con ADO?

R. la documentazione fornita con ADO Ŕ in formato html e Ŕ disponibili scaricando il Software Development Kit (SDK) di MDAC dal sito Web precedente. Assicurarsi di scegliere l'opzione di Microsoft Data Access SDK standby autonomi installazione di componenti quando il download di MDAC 2.0 o la Microsoft Data Access Components SDK Update se scaricare MDAC 2.1.

La documentazione per la versione pi¨ recente di ADO Ŕ inoltre disponibile in linea:
http://msdn2.microsoft.com/en-us/library/ms810811.aspx
La documentazione di ADO fa parte di Platform SDK documentazione fornita con la libreria MSDN. In MSDN Library, scegliere Sommario, quindi Platform SDK | Data Access Services | Microsoft Data Access Components (MDAC) SDK | Microsoft ActiveX Data Objects (ADO).

D. Qual Ŕ Remote Data Service (RDS) per ActiveX Data Objects (ADO)?

A. Remote Data Service (RDS) viene utilizzato per trasporto Active recordset di oggetti dati da un server a un computer client. Il recordset risultante memorizzate nella cache del computer client viene disconnesso dal server. RDS utilizza un sottoinsieme del modello di oggetto ADO, il ADOR.Recordset per fornire un modo di overhead di bassa e ad alte prestazioni di marshalling recordset dati attraverso una rete o web attraverso.

D. Qual Ŕ la differenza tra gli oggetti ADODB e ADOR?

A. il ADODB libreria contiene oggetti di lato server aggiuntivo (Connection, Command, errore, parametri e cosý via). Questi vengono utilizzati migliore all'interno componenti lato server per comunicare con il database.

La libreria di ADOR Ŕ un client di spessore pi¨ chiaro che consente la modifica di un recordset esistente sul client. Non include i comandi Connection, Command, errore o parametri. La FunzionalitÓ ADOR viene distribuito con i componenti client di ADO.

D. come iniziare a utilizzare ADO con c ++?

R. la soluzione migliore consiste nell'utilizzare # Import, che genera classi molto sottile attorno la libreria dei tipi ADO e consente di modificarli in una sintassi molto vicina a Visual Basic, Applications Edition (VBA) sintassi. La maggior parte degli esempi di ADO vengono scritte utilizzando VBA e consente di # import si traducono con maggiore facilitÓ rispetto, ad esempio, utilizzando MFC (Microsoft Foundation Class) di OLE COleDispatchDriver o utilizzando direttamente la programmazione COM. Elenco di articoli della Microsoft Knowledge Base che segue consente di utilizzare ADO con # import:
220152Simple ADO di esempio: ADOVC1 / applicazione VC ++
173645BUG: Violazione di accesso in Msdaer.dll con _com_error eccezioni
173645FILE: # Import Adovcbtd.exe utilizzo UpdateBatch e CancelBatch
184968Adovcsp.exe dimostra l'utilizzo di stored procedure con ADO
182389FILE: Adovcbm.exe ADO 1.5 con # import e getrows/segnalibri
166112PRB: Conflitti con # import EOF quando utilizzo con ADO
169496INFORMAZIONI: Utilizzo di ActiveX Data Objects (ADO) tramite # import in VC ++
168354INFORMAZIONI: OLE sottostante e di errori del provider OLE DB vengono esposti tramite ADO
Inoltre, sono disponibili i seguenti articoli durante la ricerca utilizzando Visual c ++ come il prodotto verrÓ rivelarsi utile in ADO gli sviluppatori:
167802ESEMPIO: EXCEPTEX trap MFC ed eccezioni Win32
175784INFORMAZIONI: Sostituzione di meccanismo di generazione eccezione di # import
D come posso trovare della Microsoft Knowledge Base (KB), articoli per ADO?

R. connettersi alla Microsoft Knowledge Base sul World Wide Web. Per accedere alla Microsoft Knowledge Base sul World Wide Web, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/search
Per ulteriori informazioni su come utilizzare la Microsoft Knowledge Base, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito:
129725Richiesta di articoli della Knowledge Base sul World Wide Web
D. come si determina le funzionalitÓ di ADO?

ADO r. dipende dal provider di dati che viene utilizzato. Il pi¨ semplice pi¨/veloce consiste per controllare la proprietÓ di supporto per verificare che la connessione o recordset che Ŕ aperto supporti la funzionalitÓ che Ŕ effettivamente necessario. ╚ inoltre necessario verificare che il CursorType e LockType corrispondano Ŕ quello previsto. Se il provider sottostante non supporta il cursore richiesto, ADO riduce a queste proprietÓ per ottenere il cursore pi¨ simile a quella richiesta.

Un approccio pi¨ approfondito implica l'analisi dei provider di dati sottostante che si utilizza di sotto di ADO. Il provider pi¨ comune Ŕ il provider OLE DB per driver ODBC che espone ADO delle origini dati ODBC. ╚ possibile utilizzare collection(s) la proprietÓ per gli oggetti Connection, Command, Recordset e campo confrontare i risultati visualizzati per la specifica OLE DB e OLE DB livellamento documento e sia inclusa in OLE DB SDK, disponibile gratuitamente per il download all'indirizzo questo URL:
http://msdn2.microsoft.com/en-gb/library/ms713643.aspx
Si noti che ADO non verrÓ automaticamente definito ogni valore per ogni proprietÓ esposta negli insiemi. La proprietÓ verrÓ impostata solo quando effettivamente necessario utilizzare tale proprietÓ esposta dal provider sottostante l'operazione che viene eseguita con ADO. Questo Ŕ per le prestazioni e varia da altri modelli di oggetti, quali DAO che consente di inizializzare tutte le proprietÓ se l'operazione che si sta eseguendo utilizza tali o non.

Tramite la proprietÓ Recordset.Supports Ŕ il modo pi¨ semplice per verificare che quello previsto Ŕ effettivamente quali il provider esposto a, dato il tipo specifico di connessione e il recordset che Ŕ stato aperto.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 183606 - Ultima modifica: martedý 27 marzo 2007 - Revisione: 4.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft ActiveX Data Objects 1.0
  • Microsoft ActiveX Data Objects 1.5
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.0
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.1
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.5
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.6
  • Microsoft ActiveX Data Objects 2.7
Chiavi:á
kbmt kbarttypeinf kbdatabase kbfaq kbinfo KB183606 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 183606
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.
Dichiarazione di non responsabilitÓ per articoli della Microsoft Knowledge Base su prodotti non pi¨ supportati
Questo articolo Ŕ stato scritto sui prodotti per cui Microsoft non offre pi¨ supporto. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com