Come chiamata di funzioni mediante il controllo script

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 184740 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo fornisce il codice di esempio per il controllo di script che illustra i vari metodi di chiamata di funzioni di script da Visual Basic.

Informazioni

Importante: Microsoft fornisce esempi di programmazione a scopo puramente illustrativo, senza garanzia espressa o implicita, ivi incluse, senza limitazioni, le garanzie implicite di commerciabilità e/o idoneità per uno scopo specifico. In questo articolo si presume che l'utente conosca il linguaggio di programmazione in questione e gli strumenti utilizzati per creare ed eseguire il debug delle procedure.

Il controllo script possibile host VBScript, JavaScript e qualsiasi altro compatibili con script linguaggio, in modo che gli utenti possono script dell'applicazione in modo simile all'utilizzo di VBScript o JavaScript per fornire funzionalità aggiuntive per le pagine Web.

Il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito viene descritto come ottenere il controllo script:
184739: INFO: dove ottenere il controllo script

Il controllo di script fornisce quattro metodi per la chiamata a Sub e Function routine di script:
  • Eval: Valuta un'espressione di testo.
  • Esecuzione: Esegue denominato Sub o Function.
  • Eseguire: Esegue un'istruzione dello script.
  • Come metodo di un oggetto Module.

Eval

La convenzione di chiamata:
  Result = ScriptControl.Eval("some text expression")

				
è possibile utilizzare questo metodo per chiamare entrambe le funzioni intrinseche di script, nonché funzioni utente. Gli argomenti della funzione vengono passati come valori letterali nel testo espressione e possono essere hardcoded o concatenati da una variabile.

Nota: Questo metodo non può essere utilizzato per chiamare la subroutine.

Esecuzione

La convenzione di chiamata:
  Result = ScriptControl.Run("Name", arg1, arg2, ... argn)

				
è possibile utilizzare questo metodo per chiamare la subroutine, nel qual caso il risultato restituito è vuoto ed è possibile utilizzare la convenzione di chiamata alternativa per ignorare il risultato restituito:
  ScriptControl.Run "Name", arg1, arg2, ... argn

				
Nota: nome è il nome del Sub o Function e arg1... argn sono facoltativi a seconda del Sub o Function in questione.

Eseguire

La convenzione di chiamata:
  ScriptControl.Execute "statement text"

				
questo metodo consente di chiamare qualsiasi istruzione intrinseci o Sub routine. È possibile anche utilizzato per chiamare le funzioni, ma il risultato restituito viene interrotta.

Metodo del modulo

La convenzione di chiamata è:
   Result = ScriptControl.Modules(modulename).functionname(arg1, arg2, ...)
   ScriptControl.Modules(modulename).subname arg1, arg2, ...
				

Il modulo predefinito viene assegnato per la costante GlobalModule, ad esempio:
   Result = ScriptControl.Modules(GlobalModule).MyFunction(5)
   ScriptControl.Modules(GlobalModule).MySub 5, "A"
				

Per ulteriori informazioni sui moduli ScriptControl, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
184745: come insiemi di procedure e utilizzare moduli di controllo script

Esempio

  1. In Visual Basic, creare un nuovo progetto. In base all'impostazione predefinita, viene creato il progetto Form1.
  2. Fare clic su componenti dal menu progetto e quindi selezionare la casella di controllo "Controllo Microsoft Script 1.0".
  3. Aggiungere il controllo di script (ScriptControl1), una casella di testo (testo1) e un pulsante di comando (Command1) a un form. Impostare la proprietà MultiLine della casella di testo su true.
  4. Aggiungere il seguente codice per Form1:
          Private Sub Command1_Click()
            With ScriptControl1
              ' Set script language (VBScript is the default).
              .Language = "VBScript"
              ' Set UI interaction (TRUE is the default).
              .AllowUI = True
              ' Copy the script to the control.
              .AddCode Text1.Text
              ' Demonstrate the Eval method.
              Debug.Print .Eval("AddTwo(5,7)")
              ' Demonstrate the Run method both with and without return values.
              .Run "Hello", "Jane Doe"
              Debug.Print .Run("Hello", "James Smith")
              .Run "AddTwo", 4, 6
              Debug.Print .Run("AddTwo", 7, 8)
              ' Demonstrate the ExecuteStatement method.
              .ExecuteStatement "Hello ""Sue Smith"""
              .ExecuteStatement "AddTwo 9,18"
              .ExecuteStatement "MsgBox CStr(AddTwo(3,8))"
              .Modules(GlobalModule).Hello "Jane Doe"
              Dim oMod As Object
              Set oMod = .Modules(GlobalModule)
              Debug.Print oMod.AddTwo 12, 24
              Set oMod = Nothing
            End With
          End Sub
    
    						
  5. Eseguire Form1 e aprire la finestra di debug.
  6. Digitare il seguente script nella casella testo:
          Sub Hello(YourName)
            MsgBox "Hello " & YourName
          End Sub
    
          Function AddTwo(X1, X2)
            AddTwo = X1 + X2
          End Function
    
    						
  7. Fare clic sul pulsante di comando.

    Nota: Le due istruzioni seguenti non producono un output perché la funzione viene persa e il codice non verrà esportati il risultato con altri mezzi, ad esempio una casella variabile o un messaggio globale:
          .Run "AddTwo", 4, 6
          .ExecuteStatement "AddTwo 9,18"
    
    						

Riferimenti

Per informazioni su come ottenere il controllo di script, vedere l'articolo seguente della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
184739: INFO: dove ottenere il controllo script

(c) 1998 Microsoft Corporation, tutti i diritti riservati.
Malcolm Stewart, Microsoft Corporation

Proprietà

Identificativo articolo: 184740 - Ultima modifica: giovedì 15 luglio 2004 - Revisione: 4.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Learning Edition
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Learning Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 6.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 5.0 Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic Enterprise Edition for Windows 6.0
  • Microsoft Visual Basic 4.0 Standard Edition
  • Microsoft Visual Basic 4.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual Basic 4.0 32-Bit Enterprise Edition
  • Microsoft Visual Basic for Applications 5.0
Chiavi: 
kbmt kbhowto KB184740 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 184740
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com