Terminal Server Performance Monitor oggetti e contatori

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 186536 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Un numero di oggetti prestazioni e contatori Ŕ stati aggiunti al server terminal. Questo articolo viene descritto tutti i nuovi oggetti e contatori e il relativo significato.

Informazioni

OBJECT: Processo (oggetto esistente)

ID accesso: Processo fornito da Citrix SessionID rappresenta un'occorrenza di accesso univoco perchÚ un determinato account potrebbe dispone di pi¨ istanze di accesso contemporaneamente. Tutti i processi correlati un'occorrenza specifica di accesso hanno la stessa SessionID.

USER ID: Processo i proprietari di ID di protezione. Queste informazioni si riferisce il processo di un conto specifico nel database di protezione del sistema. Un account pu˛ avere pi¨ occorrenze (SessionIDs) attive nel sistema alla volta.

OBJECT: Sessione (nuovo oggetto)

Le istanze disponibili per i contatori dell'oggetto sono le sessioni in esecuzione sul computer Terminal Server (attiva e disconnessa).

% Tempo privilegiato: tempo privilegiato indica la percentuale di tempo che thread del processo hanno eseguito codice in modalitÓ privilegiata. Quando viene chiamato un servizio di sistema di Windows NT, il servizio viene spesso eseguito in modalitÓ privilegiata per accedere a dati riservati del sistema. Tali dati sono protetti dall'accesso da thread in esecuzione in modalitÓ utente. Chiamate al sistema possono essere esplicite oppure potrebbero essere implicite, ad esempio quando si verifica un errore di pagina o un interrupt. Al contrario di precedenti sistemi operativi, Windows usa delimitazioni precise per la protezione dei sottosistemi in aggiunta alla tradizionale protezione delle modalitÓ utente e privilegiata. Questi processi di sottosistema fornire ulteriore protezione. Di conseguenza, parte del lavoro svolto da Windows NT per conto dell'applicazione potrebbe apparire in altri processi di sottosistema oltre a utilizzare il tempo privilegiato del processo.

% Tempo processore: tempo processore indica la percentuale di tempo in cui tutti i thread di questo processo hanno usato il processore per eseguire istruzioni. Un'istruzione Ŕ l'unitÓ base di esecuzione in un computer, il thread Ŕ l'oggetto che esegue istruzioni e un processo Ŕ l'oggetto creato all'esecuzione di un programma. Codice eseguito per gestire alcuni interrupt hardware o condizioni di trap possono essere conteggiate per questo processo.

% Tempo utente: tempo utente indica la percentuale di tempo che thread del processo in questo dispone di esecuzione di codice in modalitÓ utente. Applicazioni eseguite in modalitÓ utente, i sottosistemi quali il gestore della finestra e il motore di grafica. Codice eseguito in modalitÓ utente Ŕ in non Ŕ in grado di alterare l'integritÓ dei driver di Windows NT Executive, kernel e periferica. Al contrario di precedenti sistemi operativi, Windows usa delimitazioni precise per la protezione dei sottosistemi in aggiunta alla tradizionale protezione delle modalitÓ utente e privilegiata. Questi processi di sottosistema fornire ulteriore protezione. Di conseguenza, parte del lavoro svolto da Windows NT per conto dell'applicazione potrebbe apparire in altri processi di sottosistema oltre a utilizzare il tempo privilegiato del processo.

Rapporto riscontri di bitmap: Un rapporto dei riscontri superiore significa migliorare le prestazioni perchÚ vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte disponibili per la cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Riscontri di bitmap: ╚ il numero di riscontri di bitmap dalla cache. Un superiore indica prestazioni migliori in quanto vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte configurato nella cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Legge bitmap: ╚ il numero di riferimenti di bitmap della cache.

Rapporto di accessi al pennello: Un rapporto dei riscontri superiore significa migliorare le prestazioni perchÚ vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte disponibili per la cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Riscontri di pennello: Un rapporto dei riscontri superiore significa migliorare le prestazioni perchÚ vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte configurato nella cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Pennello legge: ╚ il numero di riferimenti di pennello alla cache.

Tempo trascorso: Il tempo totale trascorso (secondi) questo processo Ŕ in esecuzione.

Rapporto riscontri di glifo: Un rapporto dei riscontri superiore significa migliorare le prestazioni perchÚ vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte disponibili per la cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Icona riscontri: Un rapporto dei riscontri superiore significa migliorare le prestazioni perchÚ vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte configurato nella cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Icona legge: ╚ il numero di riferimenti di icona alla cache.

ID processo: ID processo Ŕ l'identificatore di univoco di questo processo. I numeri di ID processo vengono riutilizzati e identificano un processo solo per la durata di tale processo.

Errore di frame asincrono di input: Il numero di errori di frame asincroni in ingresso. Questi errori possono essere causati da una linea di trasmissione disturbata. Utilizzo di un pacchetti di dimensioni pi¨ piccoli pu˛ essere utile in alcuni casi.

Overflow asincrono di input: Il numero di errori di overflow asincroni in ingresso. Questi errori possono essere causati dalla mancanza di spazio di buffer disponibile sull'host.

Sovraccarico asincrono di input: Il numero di errori di sovraccarico asincrono di input. Questi errori possono essere causati dalla velocitÓ in baud superiore a quella che il computer pu˛ gestire o una linea seriale 16550-non utilizzato. Sovraccarichi possono inoltre verificarsi se troppe linee seriali a velocitÓ elevata sono attive contemporaneamente per l'alimentazione dei processori. Esaminare il tempo di percentuale del processore di oggetti di sistema, nonchÚ il numero di interrupt al secondo. Utilizzo di aree multiporta intelligente Ŕ in possibile di ridurre il numero di interrupt che l'host deve servizio al secondo, tagliare verso il basso nel sovraccarico della CPU.

Errore di paritÓ asincrona input: Il numero di errori di paritÓ asincrona di input. Questi errori possono essere causati da una linea di trasmissione disturbata.

Byte di input: Numero di byte input nella sessione che include tutto il sovraccarico del protocollo.

Scaricamenti di compressione di input: Svuota del numero di dizionario di compressione di input. Quando i dati non possono essere compressi, il dizionario di compressione viene cancellato in modo che i dati pi¨ recenti dei maggiori possibilitÓ. Alcune cause della compressione non dei dati includono il trasferimento dei file compressi attraverso il mapping delle unitÓ client.

Byte compressi di input: Il numero di byte di input dopo la compressione. Questo numero confrontato con il totale di byte di input Ŕ il rapporto di compressione.

Rapporto di compressione input: Rapporto di compressione del flusso di dati di input server del.

Errori di input: Il numero di errori di input di tutti i tipi. Ad esempio, alcuni errori di input vengono persi ACK, i pacchetti non corretto e cosý via.

Frame di input: Il numero di frame (pacchetti) di input in questa sessione.

Timeout di input: Questo Ŕ il numero totale di timeout nella linea di comunicazione come illustrato dal lato client della connessione. Questi sono in genere del risultato di una linea disturbata. In alcune reti a latenza elevata, Ŕ possibile il risultato di timeout di protocollo troppo breve. Aumentare il timeout di protocollo su questi tipi di linee migliorerÓ le prestazioni riducendo ritrasmissioni superflue.

Input Waitforoutbuf: ╚ il numero di volte in cui attese di un buffer di invio disponibile dai protocolli sul lato client della connessione. Questa Ŕ un'indicazione non Ŕ sufficiente buffer di memoria allocata per la configurazione dello stack di protocollo specifico. ╚ possibile ottenere prestazioni migliori su reti a latenza elevata specificando sufficiente buffer di protocollo in modo che il conteggio rimane basso.

Wdbytes input: Numero di byte in ingresso in questa sessione dopo overhead del protocollo Ŕ stata rimossa.

Input Wdframes: ╚ il numero di frame di input dopo la rimozione di ulteriori frame aggiunto al protocollo di siano. Se input frame Ŕ un multiplo di questo numero, quindi un driver di protocollo Ŕ suddivisione richieste in frame pi¨ per la trasmissione. ╚ possibile che desideri utilizzare una dimensione di buffer inferiore di protocollo.

Errore di frame asincrono di output: Il numero di errori di frame asincrono in uscita. Questo potrebbe essere causato da un problema hardware o della linea.

Overflow asincrono di output: Il numero di errori di overflow asincrono in uscita.

Sovraccarico asincrono di output: Il numero di errori di sovraccarico asincrono in uscita.

Byte di output: Numero di byte output in questa sessione che include tutto il sovraccarico del protocollo.

Scaricamenti di compressione di output: Svuota del numero di dizionario di compressione di output. Quando i dati non possono essere compressi, il dizionario di compressione viene cancellato in modo che i dati pi¨ recenti dei maggiori possibilitÓ. Alcune cause della compressione non dei dati includono il trasferimento dei file compressi attraverso il mapping delle unitÓ client.

Byte compressi di output: Il numero di byte in uscita dopo la compressione. Questo numero confrontato con l'output di byte totali Ŕ il rapporto di compressione.

Rapporto di compressione di output: Rapporto di compressione del flusso di dati di output server del.

Errori di output: Il numero di errori di output di tutti i tipi. Ad esempio, alcuni errori di output vengono persi ACK, i pacchetti non corretto e cosý via.

Frame di output: Numero di frame (pacchetti) in questa sessione di output.

Output errori di paritÓ: Numero di errori di paritÓ asincrona di output. Questi errori possono essere causati da un problema hardware o della linea.

Timeout di output: ╚ il totale numero di timeout nella linea di comunicazione dal lato host della connessione. Questi sono in genere del risultato di una linea disturbata. In alcune reti a latenza elevata, Ŕ possibile il risultato di timeout di protocollo troppo breve. Aumentare il timeout di protocollo su questi tipi di linee migliorerÓ le prestazioni riducendo ritrasmissioni superflue.

Output Waitforoutbuf: ╚ il numero di volte in cui attese di un buffer di invio disponibile dai protocolli sul lato host della connessione. Questa Ŕ un'indicazione non Ŕ sufficiente buffer di memoria allocata per la configurazione dello stack di protocollo specifico. ╚ possibile ottenere prestazioni migliori su reti a latenza elevata specificando sufficiente buffer di protocollo in modo che il conteggio rimane basso.

Output Wdbytes: Numero di byte in uscita in questa sessione dopo che tutti gli overhead del protocollo Ŕ stato rimosso.

Output Wdframes: ╚ il numero di frame di output prima dell'aggiunta di frame aggiuntivi di protocollo. Se frame di output Ŕ un multiplo di questo numero, quindi un driver di protocollo Ŕ suddivisione richieste in frame pi¨ per la trasmissione. ╚ possibile che desideri utilizzare una dimensione di buffer inferiore di protocollo.

Errori di pagina/sec: page fault/sec Ŕ la frequenza di errori di pagina dai thread in esecuzione in questo processo. Un errore di pagina si verifica quando un thread fa riferimento a una pagina di memoria virtuale che non Ŕ nel working set nella memoria principale. In questo modo non nella pagina per essere recuperati dal disco, se si trova su elenco di standby e, di conseguenza, giÓ in memoria principale, o se Ŕ in uso da un altro processo con cui la pagina Ŕ condivisa.

Byte file di paging: Byte file di paging indica il numero di corrente di byte che il processo usa nel file di paging. I file di paging vengono utilizzati per memorizzare le pagine di memoria utilizzata dal processo che non sono contenute in altri file. I file di paging sono condivisi da tutti i processi, e la mancanza di spazio nei file di paging pu˛ impedire l'allocazione di memoria da parte di altri processi.

Massimi di byte del file di paging: Byte massimi file di paging Ŕ il numero massimo di byte che il processo usa nel file di paging. I file di paging vengono utilizzati per memorizzare le pagine di memoria utilizzata dal processo che non sono contenute in altri file. I file di paging sono condivisi da tutti i processi, e la mancanza di spazio nei file di paging pu˛ impedire l'allocazione di memoria da parte di altri processi.

Byte del pool non di paging: Byte del pool non di paging indica il numero di byte il pool non di paging, un'area di memoria di sistema in cui lo spazio viene acquisito da componenti del sistema operativo come sono le attivitÓ riferimento. Pagine di pool non di paging non possono essere trasferite nel file di paging, ma che invece rimanere nella memoria principale, purchÚ vengono allocati.

Byte del pool di paging: Byte del pool di paging indica il numero di byte nel pool di paging, un'area di memoria di sistema in cui lo spazio viene acquisito da componenti del sistema operativo come sono le attivitÓ riferimento. Pagine pool di paging possono essere scaricate al file di paging quando non si accede dal sistema per periodi prolungati di tempo.

PrioritÓ di base: Il corrente prioritÓ di base di questo processo. I thread all'interno di un processo possono aumentare e ridurre le proprie prioritÓ di base alla prioritÓ di base del processo.

Byte privati: Byte privati Ŕ il numero di corrente di byte allocati questo processo, che non pu˛ essere condivisa con altri processi.

Salva schermo bitmap riscontri proporzioni: Un rapporto dei riscontri superiore significa migliorare le prestazioni perchÚ vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte disponibili per la cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Riscontri di bitmap dello schermo salvataggio: Salva riscontri bitmap dello schermo. Un superiore indica prestazioni migliori in quanto vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte configurato nella cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Salva schermo bitmap legge: ╚ il numero di salvataggio dello schermo bitmap riferimenti alla cache del.

Numero di thread: Il numero di thread attivi in questo processo. Un'istruzione Ŕ l'unitÓ fondamentale di esecuzione in un processore e un thread Ŕ l'oggetto che esegue istruzioni. Ogni processo in esecuzione ha almeno un thread.

Errore di frame asincrono totale: Numero totale di errori di frame asincrono. Questi errori possono essere causati da una linea di trasmissione disturbata. Utilizzo di un pacchetti di dimensioni pi¨ piccoli pu˛ essere utile in alcuni casi.

Totale overflow asincrono: Numero totale di errori di overflow di asincrono. Questi errori possono essere causati dalla mancanza di spazio di buffer disponibile sull'host.

Sovraccarico asincrono totale: Numero totale di errori di sovraccarico di asincrono. Questi possono essere causati da velocitÓ di trasmissione superiore a quella del computer pu˛ gestire oppure una linea seriale 16550-non viene utilizzata. Sovraccarichi possono inoltre verificarsi se troppe linee seriali ad alta velocitÓ sono attive contemporaneamente per l'alimentazione dei processori. Esaminare il tempo di percentuale del processore di oggetti di sistema, nonchÚ il numero di interrupt al secondo. Utilizzo di aree multiporta intelligente Ŕ in possibile di ridurre il numero di interrupt che l'host deve servizio al secondo, tagliare verso il basso nel sovraccarico della CPU.

Errore di paritÓ asincrona totale: Numero totale di errori di paritÓ asincrona. Questi errori possono essere causati da una linea di trasmissione disturbata.

Totale byte: Numero totale di byte in questa sessione che include tutti i sovraccarichi di protocollo.

Totale cancellazioni compressioni: Numero totale di dizionario di compressione cancellazioni. Quando i dati non possono essere compressi, il dizionario di compressione viene cancellato in modo che i dati pi¨ recenti dei maggiori possibilitÓ. Alcune cause della compressione non dei dati includono il trasferimento dei file compressi attraverso il mapping delle unitÓ client.

Totale byte compressi: Numero totale di byte dopo la compressione. Questo numero confrontato con i totale dei byte Ŕ il rapporto di compressione.

Rapporto di compressione totale: Rapporto di compressione totale del flusso di dati del server per questa sessione.

Totale errori: Numero totale di errori di tutti i tipi. Ad esempio, alcuni errori vengono persi ACK, i pacchetti non corretto e cosý via.

Totale frame: Il numero totale di frame (pacchetti) in questa sessione.

Rapporto di accessi al protocollo totale:, Questo indica il rapporto visito complessivo di tutti gli oggetti protocollo. Un superiore indica prestazioni migliori in quanto vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte disponibili per la cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Totale riscontri Protocol: Riscontri cache protocollo totale. Il protocollo memorizza gli oggetti di windows che possono essere riutilizzati per evitare di dover evitarne sulla linea nella cache. Ad esempio, gli oggetti sono le icone di Windows, pennelli e cosý via. Riscontri nella cache rappresentano oggetti che non Ŕ stato necessario per essere inviato nuovamente.

Totale Protocol riscontri/sec: Totale riscontri della cache di protocollo al secondo. Il protocollo memorizza gli oggetti di windows che possono essere riutilizzati per evitare di dover evitarne sulla linea nella cache. Ad esempio, gli oggetti sono le icone di Windows, pennelli e cosý via. Riscontri nella cache rappresentano oggetti che non Ŕ stato necessario per essere inviato nuovamente.

Totale rapporto riscontri di intervallo Protocol:, Questo indica il rapporto visito complessivo di tutti gli oggetti protocollo nell'ultimo intervallo di esempio. Un superiore indica prestazioni migliori in quanto vengono ridotte le trasmissioni di dati. Basso raggiunto rapporti sono causati dall'aggiornamento dello schermo con nuove informazioni che non viene riutilizzate, oppure non viene utilizzate entro il numero di byte disponibili per la cache del client. Aumentare la dimensione della cache del client pu˛ essere utile per determinate applicazioni.

Totale letture di protocollo: Questa rappresenta i riferimenti di protocollo totale alla cache del.

Totale Protocol letture/sec: Questa rappresenta i riferimenti di protocollo totale nella cache al secondo.

Totale Waitforoutbuf: Questo Ŕ il numero di volte in cui attese di un buffer di invio disponibile da host sia i protocolli e i lati client della connessione. Questa Ŕ un'indicazione non Ŕ sufficiente buffer di memoria allocata per la configurazione dello stack di protocollo specifico. ╚ possibile ottenere prestazioni migliori su reti ad alta latenza specificando sufficiente buffer di protocollo in modo che il conteggio rimane basso.

Totale Wdbytes: Numero totale di byte in questa sessione dopo che Ŕ stato rimosso il sovraccarico del protocollo.

Totale Wdframes: ╚ il totale numero di frame di input e output prima dell'aggiunta di frame aggiuntivi di protocollo. Nel caso di un multiplo di questo numero totale di frame, quindi un driver di protocollo Ŕ suddivisione richieste in frame pi¨ per la trasmissione. ╚ possibile che desideri utilizzare una dimensione di buffer inferiore di protocollo.

Byte di virtuali: Byte virtuali Ŕ la dimensione corrente in byte dello spazio degli indirizzi virtuale utilizzato dal processo. Utilizzo dello spazio di indirizzi virtuali non implica necessariamente l'utilizzo del disco o pagine di memoria principale. Lo spazio virtuale Ŕ tuttavia limitato e utilizzandone troppo, il processo potrebbe limitare la relativa capacitÓ di caricare librerie.

Virtual Byte massimi: Massimo byte virtuali Ŕ la che ha utilizzato il numero massimo di byte di spazio di indirizzi virtuali del processo in qualsiasi momento. Utilizzo dello spazio di indirizzi virtuali non implica necessariamente l'utilizzo del disco o pagine di memoria principale. Lo spazio virtuale Ŕ tuttavia limitato e utilizzandone troppo, il processo potrebbe limitare la relativa capacitÓ di caricare librerie.

Working set: Working set Ŕ il numero corrente di byte nel working set del processo. Working set Ŕ l'insieme di pagine di memoria utilizzate recentemente dai thread del processo. Se la memoria disponibile nel computer Ŕ supera una soglia, le pagine vengono lasciate nel working set di un processo anche se non sono in uso. Se la memoria disponibile Ŕ inferiore alla soglia, le pagine vengono rimosse dal working set. Qualora si rendano necessarie, quindi saranno software-errore nuovamente nel working set prima di lasciare la memoria principale.

Working set massimo: Working set massimo consente di indica il numero massimo di byte nel working set del processo in qualsiasi punto nel tempo. Working set Ŕ l'insieme di pagine di memoria utilizzate recentemente dai thread del processo. Se la memoria disponibile nel computer Ŕ supera una soglia, le pagine vengono lasciate nel working set di un processo anche se non sono in uso. Se la memoria disponibile Ŕ inferiore alla soglia, le pagine vengono rimosse dal working set. Qualora si rendano necessarie, quindi saranno richiamate nuovamente nel working set prima di lasciare la memoria principale.

OBJECT: SYSTEM (oggetto esistente)

Sessione attiva: ╚ il totale numero di sessioni (connessione) attive.

Sessione inattiva: ╚ il totale numero di sessioni non attive (non connessi di).

Totale Protocol byte secondo: Questo indica il numero totale di byte trasferiti nel sistema come risultato di comunicazioni di sessione.

OBJECT: USER (nuovo oggetto)

Le istanze disponibili per i contatori dell'oggetto sono le sessioni correnti connessi gli utenti e sistema e inattivitÓ.

% Tempo privilegiato: tempo privilegiato indica la percentuale di tempo trascorso thread del processo in questo dedicato esecuzione di codice in modalitÓ privilegiata. Quando viene chiamato un servizio di sistema di Windows NT, il servizio viene spesso eseguito in modalitÓ privilegiata per accedere a dati riservati del sistema. Tali dati sono protetti dall'accesso da thread in esecuzione in modalitÓ utente. Chiamate al sistema possono essere esplicite oppure potrebbero essere implicite, ad esempio quando si verifica un errore di pagina o un interrupt. Al contrario di precedenti sistemi operativi, Windows usa delimitazioni precise per la protezione dei sottosistemi in aggiunta alla tradizionale protezione delle modalitÓ utente e privilegiata. Questi processi di sottosistema fornire ulteriore protezione. Di conseguenza, parte del lavoro svolto da Windows NT per conto dell'applicazione potrebbe apparire in altri processi di sottosistema oltre a utilizzare il tempo privilegiato del processo.

% Tempo processore: tempo processore indica la percentuale di tempo trascorso che il processore di tutti i thread di questo processo utilizzata per eseguire istruzioni. Un'istruzione Ŕ l'unitÓ base di esecuzione in un computer, il thread Ŕ l'oggetto che esegue istruzioni e un processo Ŕ l'oggetto creato all'esecuzione di un programma. Codice eseguito per gestire alcuni interrupt hardware o condizioni di trap possono essere conteggiate per questo processo.

% Tempo utente: tempo utente indica la percentuale di tempo che thread del processo in questo dispone di esecuzione di codice in modalitÓ utente. Applicazioni eseguite in modalitÓ utente, i sottosistemi quali il gestore della finestra e il motore di grafica. Codice in esecuzione in modalitÓ utente Ŕ in non Ŕ in grado di alterare l'integritÓ dei driver di Windows NT Executive, kernel e periferica. Al contrario di precedenti sistemi operativi, Windows usa delimitazioni precise per la protezione dei sottosistemi in aggiunta alla tradizionale protezione delle modalitÓ utente e privilegiata. Questi processi di sottosistema fornire ulteriore protezione. Di conseguenza, parte del lavoro svolto da Windows NT per conto dell'applicazione potrebbe apparire in altri processi di sottosistema oltre a utilizzare il tempo privilegiato del processo.

Tempo trascorso: Il tempo totale trascorso (secondi) questo processo Ŕ in esecuzione.

ID processo: ID processo Ŕ l'identificatore di univoco di questo processo. I numeri di ID processo vengono riutilizzati e identificano un processo solo per la durata di tale processo.

Errori di pagina/sec: page fault/sec Ŕ la frequenza di errori di pagina nei thread di questo processo. Un errore di pagina si verifica quando un thread fa riferimento a una pagina di memoria virtuale che non Ŕ nel working set nella memoria principale. In questo modo non nella pagina per essere recuperati dal disco, se si trova su elenco di standby e, di conseguenza, giÓ in memoria principale, o se Ŕ in uso da un altro processo con cui la pagina Ŕ condivisa.

Byte file di paging: Byte file di paging indica il numero di corrente di byte che il processo usa nel file di paging. I file di paging vengono utilizzati per memorizzare le pagine di memoria utilizzata dal processo che non sono contenute in altri file. I file di paging sono condivisi da tutti i processi, e la mancanza di spazio nei file di paging pu˛ impedire l'allocazione di memoria da parte di altri processi.

Massimi di byte del file di paging: Byte massimi file di paging Ŕ il numero massimo di byte che il processo usa nel file di paging. I file di paging vengono utilizzati per memorizzare le pagine di memoria utilizzata dal processo che non sono contenute in altri file. I file di paging sono condivisi da tutti i processi, e la mancanza di spazio nei file di paging pu˛ impedire l'allocazione di memoria da parte di altri processi.

Byte del pool non di paging: Byte del pool non di paging indica il numero di byte il pool non di paging, un'area di memoria di sistema in cui lo spazio viene acquisito da componenti del sistema operativo come sono le attivitÓ riferimento. Pagine di pool non di paging non possono essere trasferite nel file di paging, ma che invece rimanere nella memoria principale, purchÚ vengono allocati.

Byte del pool di paging: Byte del pool di paging indica il numero di byte nel pool di paging, un'area di memoria di sistema in cui lo spazio viene acquisito da componenti del sistema operativo come sono le attivitÓ riferimento. Pagine pool di paging possono essere scaricate al file di paging quando non si accede dal sistema per periodi prolungati di tempo.

PrioritÓ di base: Il corrente prioritÓ di base di questo processo. I thread all'interno di un processo possono aumentare e ridurre le proprie prioritÓ di base alla prioritÓ di base del processo.

Byte privati: Byte privati Ŕ il numero di corrente di byte allocati questo processo, che non pu˛ essere condivisa con altri processi.

Numero di thread: Il numero di thread attivi in questo processo. Un'istruzione Ŕ l'unitÓ fondamentale di esecuzione in un processore e un thread Ŕ l'oggetto che esegue istruzioni. Ogni processo in esecuzione ha almeno un thread.

Byte di virtuali: Byte virtuali Ŕ la dimensione corrente in byte dello spazio degli indirizzi virtuale utilizzato dal processo. Utilizzo dello spazio di indirizzi virtuali non implica necessariamente l'utilizzo del disco o pagine di memoria principale. Lo spazio virtuale Ŕ tuttavia limitato e utilizzandone troppo, il processo potrebbe limitare la relativa capacitÓ di caricare librerie.

Virtual Byte massimi: Massimo byte virtuali Ŕ la che ha utilizzato il numero massimo di byte di spazio di indirizzi virtuali del processo in qualsiasi momento. Utilizzo dello spazio di indirizzi virtuali non implica necessariamente l'utilizzo del disco o pagine di memoria principale. Lo spazio virtuale Ŕ tuttavia limitato e utilizzandone troppo, il processo potrebbe limitare la relativa capacitÓ di caricare librerie.

Working set: Working set Ŕ il numero corrente di byte nel working set del processo. Working set Ŕ l'insieme di pagine di memoria utilizzate recentemente dai thread del processo. Se la memoria disponibile nel computer Ŕ supera una soglia, le pagine vengono lasciate nel working set di un processo anche se non sono in uso. Se la memoria disponibile Ŕ inferiore alla soglia, le pagine vengono rimosse dal working set. Qualora si rendano necessarie, quindi saranno software-errore nuovamente nel working set prima di lasciare la memoria principale.

Working set massimo: Working set massimo consente di indica il numero massimo di byte nel working set del processo in qualsiasi punto nel tempo. Working set Ŕ l'insieme di pagine di memoria utilizzate recentemente dai thread del processo. Se la memoria disponibile nel computer Ŕ supera una soglia, le pagine vengono lasciate nel working set di un processo anche se non sono in uso. Se la memoria disponibile Ŕ inferiore alla soglia, le pagine vengono rimosse dal working set. Qualora si rendano necessarie, quindi saranno richiamate nuovamente nel working set prima di lasciare la memoria principale.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 186536 - Ultima modifica: mercoledý 1 novembre 2006 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition
Chiavi:á
kbmt kbinfo KB186536 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 186536
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com