Come installare Windows NT Option Pack in Microsoft Cluster Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 191138 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
╚ vivamente consigliabile che tutti gli utenti eseguire l'aggiornamento per Microsoft Internet Information Services (IIS) 7.0 in esecuzione su Microsoft Windows Server 2008. IIS 7.0 aumenta notevolmente la protezione dell'infrastruttura Web. Per ulteriori informazioni su argomenti relativi alla protezione IIS, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.microsoft.com/technet/security/prodtech/IIS.mspx
Per ulteriori informazioni su IIS 7.0, visitare il sito di Web di Microsoft:
http://www.iis.net/default.aspx?tabid=1
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come installare Windows NT Option Pack (NTOP) su un computer Microsoft Cluster Server (MSCS) per consentire il failover dei servizi WWW e FTP.

Se il file Dtcsetup.exe in Windows NT Service Pack 4, SQL Server 6.5a o SQL Server 7.0 Ŕ stato installato nel computer server del cluster, leggere, il seguente articolo di Knowledge Base riportato di seguito prima di eseguire l'installazione di NTOP sul computer server cluster. In caso contrario si verificheranno numerosi errori di durante l'installazione nel nodo B e non riusciti di IIS, MTS e MSDTC alla funzione sul b di nodo. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
223258Come installare Windows NT Option Pack in MSCS 1.0 con SQL Server 6.5 o 7.0
223258Installazione di Windows NT Option Pack in MSCS 1.0 con SQL Server 6.5 o 7.0

Informazioni

Prima di iniziare l'installazione di Windows NT Option Pack (NTOP), Ŕ necessario creare un gruppo di risorse del cluster che contiene un disco fisico, indirizzo e la risorsa nome di rete. Dopo aver creato il gruppo di risorse, sposta il gruppo di risorse per il nodo a. Questa operazione Ŕ necessaria per l'installazione di Microsoft Transaction Server.

Abbiamo supporta solo l'esecuzione di MSDTC sui nodi del cluster come risorsa cluster. Abbiamo non Ŕ consigliabile e non Ŕ supportato in esecuzione di MSDTC in modalitÓ autonoma in un cluster. Utilizzo di MSDTC come una risorsa non cluster in un cluster MSCS infatti una configurazione problematica potrebbero essere isolate le transazioni. Danneggiamento dei dati in caso di failover di un cluster a causa di questo comportamento.

Nota Windows NT deve risiedere nella finestra di stessa posizione sul nodo A e b di nodo. Ad esempio, se si installa Windows C:\Winnt sul nodo, sarÓ necessario disporre di Windows NT installato in C:\Winnt sul nodo B nonchÚ. Se la cartella di Windows NT % SystemRoot % non Ŕ identica su entrambi A e nodo B, non sarÓ in grado di eseguire il failover di IIS.

Sequenza di installazione per pi¨ nodi

  1. Spostare tutti i gruppi di risorse del cluster a nodo a.
  2. Avviare l'installazione di Windows NT Option Pack sul nodo a. Nella finestra di programma di installazione "Microsoft Internet Information Server", accettare il percorso predefinito WWW, FTP e le impostazioni del punto di installazione applicazioni. Durante l'installazione di Transaction Server, nella finestra di "Microsoft Transaction Server 2.0", il programma di installazione di Windows NT Option Pack tenta di individuare il log delle transazioni di MSDTC su una risorsa di disco del cluster in tutti i gruppi risorsa correntemente di proprietÓ di tale nodo.

    Nota Se SQL Server 6.5 non Ŕ installato nel computer server cluster, Ŕ necessario accettare il percorso predefinito per il server virtuale di MSDTC e percorso del file di registro. Se SQL Server 6.5 Ŕ installato nel computer server cluster, la risorsa MSDTC deve trovarsi nel gruppo di risorse che Ŕ SQL Server. Quando viene richiesto per il gruppo di risorse installare il registro MSDTC per e il percorso per il file di registro MSDTC, se nel computer Ŕ installato SQL Server 6.5, Ŕ possibile scegliere il SQL Server risorse gruppo nome di rete Ŕ stato creato dalla casella di riepilogo e posizionare la directory di registro MSDTC sulla risorsa disco appartenente a tale gruppo di risorse di SQL. (Ad esempio, se il nome di rete di SQL Server risorse gruppo viene chiamato "SQLGroup" e il la risorsa disco assegnata a tale gruppo Ŕ assegnata la lettera di unitÓ S:, Ŕ possibile specificare "SQLGroup" nell'elenco a discesa di server virtuale e S:\MSDTCLog come percorso la directory del Registro di MSDTC.)

    NON INSTALLARE QUALSIASI ELEMENTO NEL GRUPPO CLUSTER PREDEFINITO.
  3. Al termine dell'installazione di Windows NT Option Pack, una finestra di dialogo Ŕ visualizzata che consente di avviare l'installazione nel nodo B e fare clic su OK al termine il programma di installazione. Lasciare questa finestra di dialogo sullo schermo e avviare l'installazione di Windows NT Option Pack in b di nodo.

    Nota Non spostare il gruppo di risorse da nodo A nodo b. lascia il gruppo di risorse sul nodo a.
  4. Avviare l'installazione di Windows NT Option Pack in b di nodo. Nella finestra di programma di installazione "Microsoft Internet Information Server", accettare il percorso predefinito WWW, FTP e le impostazioni del punto di installazione applicazioni. L'installazione non viene visualizzato il percorso del log delle transazioni. Quando l'installazione viene completata, riavviare b di nodo.
  5. Se Windows NT Service Pack 4 Ŕ installato nel nodo B, il servizio di cluster non verrÓ avviato dopo installazione di NTOP e il riavvio del computer. Si tratta di un problema noto. Vedere il seguente articolo della Knowledge Base riportato di seguito per informazioni dettagliate:
    218922Installazione di NTOP nel server di cluster con SP4, 1009 di ID evento e 1058
    Riapplicare SP4 su nodo B e riavviare il computer nuovamente prima di avviare il servizio Microsoft Cluster Server.
  6. Dopo il nodo B completamente riavvio, tornare alla nodo e fare clic su OK . Quando viene richiesto di riavviare il nodo, scegliere .
  7. Se Windows NT Service Pack 4 Ŕ installato nel nodo A, il servizio cluster non verrÓ avviato dopo installazione di NTOP e il riavvio del computer. Si tratta di un problema noto. Per informazioni dettagliate, vedere Q218922. Riapplicare SP4 su un nodo e riavviare il computer nuovamente prima di avviare il servizio Microsoft Cluster Server.
  8. Dopo il computer Ŕ stato riavviato, siti di failover i Web o FTP necessario essere creato. Nei server virtuale di Internet Information Server (IIS) in questa configurazione Ŕ necessario un gruppo di risorse con un indirizzo IP come minimo, se si consiglia che anche una risorsa di unitÓ per identificare il percorso del file di.

    NON UTILIZZARE GRUPPO DI CLUSTER PREDEFINITO.
  9. Spostare la risorsa cluster di destinazione nodo a.
  10. Nel (MMC) sul nodo, espandere la struttura di Internet Information Server fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome computer e sceglie di creare un nuovo server Web (o FTP).
  11. Nelle proprietÓ del nuovo sito, impostare l'IP indirizzo IP indirizzi nel gruppo di risorse che questa risorsa eseguirÓ il failover.
  12. Selezionare la directory, la connessione UNC (Universal Naming CONVENTION) o il reindirizzamento che il sito deve utilizzare come home directory. Se si seleziona un'unitÓ, deve essere un'unitÓ nel gruppo di risorse che l'indirizzo IP Ŕ.
  13. Ripetere i passaggi da 10 a 12 per ogni sito WWW di FTP che si desidera fornire funzionalitÓ di failover per.

Sincronizzare gli account utente IIS

  1. L'account (IWAM_CLUSTER) dover essere creato come account di dominio nel dominio che questi computer sono membri di un account anonimo (IUSR_CLUSTER) e un metodo di accesso di Windows. Questi account necessario "accesso locale" e "accesso al computer dalla rete" diritti utente in entrambi i nodi del cluster. ╚ consigliabile inoltre impostare questi account di "non pu˛ cambiare la password" e "password Nessuna scadenza". Aggiungere entrambi gli account al gruppo locale Guests sui nonchÚ entrambi nodi. Entrambi gli account al gruppo di accesso predefinita di DCOM con consentire autorizzazioni di accesso e il DCOM predefinito avvio gruppo con autorizzazione di avvio consente di aggiungere. Aggiungere l'account IWAM_CLUSTER il Impersonators di MTS trusted (o potrebbe essere denominato MTS Impersonators) gruppo locale su ciascun nodo.
  2. Dopo aver creati questi due account, inserire la console MMC per IIS 4.0 e impostare l'account IUSR_CLUSTER come account anonimo.
  3. Nella console MMC, espandere la struttura di Internet Information Server e fare quindi clic con il pulsante destro del mouse sulla voce per il nome computer.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse, quindi scegliere ProprietÓ. Nella scheda Internet Information Server , selezionare Web Service discesa ProprietÓ master - elenco verso il basso.
  5. Selezionare Modifica e scegliere la scheda Protezione Directory selezionare la parte superiore modificare pulsante associato al controllo autenticazione e accesso anonimo.
  6. Nella finestra di dialogo Metodi di autenticazione , selezionare il pulsante di modifica a destra dell'account utilizzato per l'accesso anonimo. Questa finestra di dialogo consente di selezionare l'account di dominio utente anonimo creato (IUSR_CLUSTER account).
  7. Selezionare l'account IUSR_CLUSTER e quindi scegliere OK finchÚ non si Ŕ sullo schermo principale di MMC.

    Nota Se il server di cluster che si non utilizza Ŕ un controller di dominio, non Ŕ possibile utilizzare "Attiva la sincronizzazione automatica delle password". ╚ necessario immettere manualmente la password per l'account IUSR_CLUSTER.
  8. Ripetere questi passaggi per il servizio FTP "ProprietÓ master." In questo caso, fare clic sulla scheda Account di protezione e impostarne l'account utente anonimo per l'account IUSR_CLUSTER.
  9. Fare clic sul pulsante Applica per salvare le modifiche e quindi fare clic su OK fino a tornare alla schermata principale di MMC.

Impostare le informazioni dell'account IWAM

Solo l'account IWAM_CLUSTER deve essere impostata se si utilizza il servizio WWW.

Nota Per impostare l'account IWAM, assicurarsi che sia installato Windows Script Host da Windows NT Option Pack. Se l'host di script non Ŕ installato, Ŕ possibile installare eseguendo Installazione applicazioni dal Pannello di controllo e quindi scegliere Windows NT 4.0 Option Pack.
  1. Avviare un prompt dei comandi e quindi passare alla cartella seguente:
    C:\Winnt\System32\Inetsrv\Adminsamples
    Digitare il comando seguente e premere INVIO:
    adsutil enum w3svc
  2. Se Ŕ la prima volta che Ŕ stato eseguito questo script o se l'interprete di script Ŕ impostato su wscript, Ŕ necessario associare questo script con cscript. Fare clic su OK per associare lo script con cscript e rieseguire il comando.
  3. ╚ necessario l'output corretto di questo comando il contenuto di IIS di metabase passato a scorrimento 4.0 del computer nella finestra del prompt dei comandi. Se questo funziona correttamente, Ŕ necessario impostare le informazioni sull'account IWAM nella metabase. A tale scopo, digitare quanto segue:
    adsutil set w3svc/WAMUserName domain_name\IWAM_CLUSTER
    dove nome_dominio Ŕ il nome del dominio che l'account utente IWAM_CLUSTER esiste. Questo imposta l'account da utilizzare il dominio corretto allo scopo di autenticare l'account.
  4. Digitare quanto segue:
    adsutil set w3svc/WAMUserPass IWAM_Password
    in cui IWAM_Password Ŕ la password per il conto IWAM_CLUSTER come creato in precedenza. Questo account per l'utilizzo da IIS 4.0 deve impostato correttamente.
Si noti che l'account IUSR_CLUSTER viene utilizzata solo per l'accesso anonimo e l'account IWAM_CLUSTER solo viene utilizzato dal servizio WWW. Se si Ŕ interessati solo utilizzo FTP, o non Ŕ necessario l'accesso anonimo, non Ŕ necessario apportare una di queste modifiche della metabase.

Creare e configurare la nuova istanza di server

  1. Per creare una nuova istanza del server, utilizzare il server di cluster amministrazione per creare una nuova istanza server IIS. Questa istanza dovrebbe dipendere la risorsa indirizzo IP e risorsa disco.

    Nota Non possibile creare un'istanza del server IIS utilizzando Amministrazione di un cluster remoto. ╚ necessario essere nel server di cluster per creare l'istanza del server IIS.
  2. Una delle operazioni ultima nella creazione di istanza del server IIS Ŕ per determinare se si tratta di un sito Web o un sito FTP e selezionare il sito. Assicurarsi di selezionare il sito Web creato per questo gruppo di risorse.

    Nota : se il sito Web o FTP non viene visualizzato nell'elenco, chiudere Amministrazione Cluster e quindi riaprire l'amministratore del cluster.
  3. Dopo aver creato l'istanza IIS del server virtuale, verrÓ visualizzato come non in linea. Fare clic con il pulsante destro del mouse la risorsa nel server di Cluster Administrator e impostarla su in linea.

Configurazione di MTS e IIS per la replica

  1. Aprire il Gestore del servizio Internet.
  2. Fare doppio clic su Microsoft Transaction Server.
  3. Fare doppio clic su cartella computer.
  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse su risorse del computer e quindi fare clic su ProprietÓ .
  5. Fare clic sulla scheda Opzioni .
  6. Nella finestra di Windows di replica, completare le due voci come di seguito riportato:
    Condivisione di replica = qualsiasi condivisione disponibili su altro nodo cluster in cui l'amministratore dispone di completi diritti alla condivisione.
    (╚ possibile utilizzare la condivisione c $, ad esempio.)
    Nome server remoto = il nome del nodo del cluster.
  7. Fare clic su Applica e quindi fare clic su OK .
  8. Ripetere i passaggi da 1 a 7 sul secondo nodo.

    avviso Prima di eseguire l'utilitÓ IISSYNC o danni irreversibili operazione pu˛ essere eseguita all'installazione di IIS, che richiedono una disinstallazione completa e la reinstallazione di IIS Ŕ necessario configurare la replica di MTS in entrambi nodi A e B.
  9. Al prompt dei comandi nodo A passare la cartella di System32\Inetsrv e digitare il seguente comando:
    iissync nodeb
    dove nodeb Ŕ l'effettivo nome computer di Node B. Questo consente di duplicare le informazioni della metabase e MTS ai pacchetti da nodo A nodo B, in modo che i siti Web cluster pu˛ essere spostati tra computer.
  10. Una volta eseguito questo ultimo passaggio, sarÓ possibile spostare correttamente i gruppi di risorse IIS tra i nodi.
Per ulteriori informazioni, vedere il seguente sito Web:
http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc767904.aspx

ProprietÓ

Identificativo articolo: 191138 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014 - Revisione: 5.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Internet Information Server 4.0
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbhowto KB191138 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 191138
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com