Domande frequenti - SQL Server 7.0 - Failover

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 195761 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

In questo articolo domande frequenti relative al supporto di failover di SQL Server 7.0.

importante in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema (chiamato Registro di configurazione in Windows NT). Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows

Informazioni

  1. D. come si aggiorna SQL Server 6.5 a SQL Server 7.0 quando il server versione 6.5 fa parte di un cluster?

    R. Se il server con SQL Server 6.5 fa parte di un cluster, attenersi alla seguente procedura per eseguire l'aggiornamento a SQL Server 7.0:
    1. Rimuovere il clustering di SQL Server 6.5 su ciascun nodo primario.
    2. Cluster un gruppo per l'utilizzo con Microsoft Distributed Transaction Coordinator (MS DTC) come descritto nella sezione sulla "Configurazione MS DTC per utilizzare con SQL Server 7.0 in un cluster configurazione" della documentazione in linea di SQL Server 7.0 di. Tale gruppo deve contenere un disco e le risorse indirizzo IP e nome di rete. Se non esiste un gruppo simile, l'installazione di SQL Server 7.0 non viene completata correttamente.
    3. A questo punto, SQL Server 6.5 Ŕ un server autonomo. Per una configurazione attivo/attivo, eseguire l'aggiornamento SQL Server 6.5 a SQL Server 7.0 Enterprise Edition su ciascun nodo. Per una configurazione attivo/passivo, Ŕ necessario aggiornare il nodo principale.
    4. Installare il servizio di pi¨ recente SQL Server 7.0 Pack.
    5. Cluster di SQL Server 7.0 Enterprise Edition utilizzando SQL per la procedura guidata cluster Failover su ciascun nodo primario. Per ulteriori informazioni, vedere quanto segue:
      "Configurazioni cluster supportate" nella documentazione in linea di SQL Server 7.0
      219264INF: Ordine di installazione di SQL Server 7.0 clustering dell'installazione
  2. D. Come si utilizzano i flag traccia d'avvio in un ambiente a cluster con SQL Server?

    R. Per avviare SQL Server in un ambiente a cluster e utilizzare vari parametri di avvio, attenersi alla seguente procedura:

    1. Utilizzare il programma di amministrazione dei cluster di Microsoft Cluster Server (MSCS) per portare non in linea il server virtuale.
    2. In questa fase Ŕ necessario modificare il Registro di configurazione.

      avviso Se si utilizza Editor del Registro di sistema in modo non corretto, si potrebbero provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce la che Ŕ possibile risolvere i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. Utilizzare Editor del Registro di sistema a proprio rischio.
      Eseguire REGEDT32 e passare alla seguente chiave:
      HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\MSSQLServer $ < SVS >
      dove < SVS > Ŕ il nome del server virtuale SQL Server.
    3. Modificare o aggiungere un parametro di avvio per il Parameters\SQLArg < n > chiave (dove n Ŕ maggiore di 2 ed Ŕ maggiore del valore massimo esistente per n 1).
    4. Riportare in linea il server virtuale. Cosý facendo la chiave del Registro di configurazione viene letta e SQL Server sarÓ avviato utilizzando il nuovo parametro.
  3. D. Quali sono i requisiti hardware per l'utilizzo di SQL Server 7.0 in un ambiente di clustering?

    R. vedere Guida dell'amministratore di Microsoft Cluster Server per un elenco di configurazioni hardware supportate e informazioni di configurazione hardware.

    Per ulteriori informazioni, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    309395Criteri di supporto Microsoft per i cluster di server, l'elenco di compatibilitÓ hardware e il catalogo di Windows Server
  4. D. ╚ possibile installare SQL Server 6.5 su un nodo e SQL Server 7.0 sull'altro nodo di un cluster?

    R. No. SQL Server 6.5 non pu˛ far parte di un cluster in cui vi Ŕ giÓ SQL Server 7.0 installato su un nodo. Allo stesso modo SQL Server 7.0 non pu˛ far parte di un cluster in cui vi Ŕ giÓ SQL Server 6.5 installato su un nodo. Se vi sono due copie di SQL Server in a cluster, devono essere della stessa versione, cioŔ essere entrambe o della versione 6.5 o della versione 7.0.
  5. D. Dove si posizionano i file di SQL Server 7.0 per il supporto del failover?

    R. Tutti i dischi di database utilizzati da SQL Server devono essere condivisi e tutte le risorse di supporto a SQL Server devono essere installate su dischi condivisi. Si noti che tuttavia, nella normale impostazione di un cluster, alcuni file vengono copiati sui dischi locali in entrambi i nodi del cluster.
  6. D. Com'Ŕ possibile chiudere SQL Server dalla riga di comando senza che il servizio cluster interpreti la chiusura come un errore?

    R. Il modo corretto di chiudere SQL Server dalla riga di comando consiste nell'utilizzare l'applicazione Cluster.exe fornita con Microsoft Windows NT Server Enterprise Edition. Questa applicazione viene installata durante la normale installazione del cluster in Windows NT e pu˛ essere eseguita anche su una workstation con Windows NT o computer server membro per installare solo il programma di amministrazione dei cluster e altre applicazioni di amministrazione. La sintassi di base per questo comando Ŕ:
       cluster [cluster name] RESOURCE [resource name] /option
    						
    nella sintassi del comando precedente, l'opzione / opzione controlla questa funzionalitÓ. Le opzioni specifiche da utilizzare sono / in linea e / non in linea . Queste due opzioni sono equivalenti ai comandi net start mssqlserver (il metodo per avviare SQL Server dalla riga di comando) e net stop mssqlserver (il metodo per chiudere SQL Server dalla riga di comando) per un server non virtualizzate, rispettivamente. Questa procedura pu˛ essere eseguita in Generic Service, l'agente SQL Server 7.0 e SQL Server 7.0 le risorse.

    Seguono alcuni esempi di come impiegare questa sintassi del comando:
    Per portare in modalitÓ non in linea la risorsa di SQL Server 7.0 se il nome del cluster Ŕ "SQLCluster" e la risorsa Ŕ denominata "VirtualSQL" (dove 'VirtualSQL' Ŕ il nome della risorsa SQL Server 7.0, non la risorsa nome di rete virtuale):
          cluster "SQLCluster" resource "VirtualSQL" /offline
    						
    per portare in linea la risorsa di SQL Server 7.0:
          cluster "SQLCluster" resource "VirtualSQL" /online
    						

Non visualizzare una risposta alla domanda? Visitare il newsgroup di Microsoft SQL Server in:
http://www.microsoft.com/communities/newsgroups/en-us/

ProprietÓ

Identificativo articolo: 195761 - Ultima modifica: giovedý 23 gennaio 2014 - Revisione: 6.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbfaq kbinfo KB195761 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 195761
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com