Determinazione dello spazio libero di database con Exchange 5.5 Service Pack 1 e versioni successive di Exchange

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 195914 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Versioni di Microsoft Exchange a partire da Exchange Server 5.5 Service Pack 1 offerta due funzionalitÓ informativa per determinare lo spazio disponibile in Exchange (EDB) file di database. Conoscere questo consente di stabilire se Ŕ utile per eseguire la deframmentazione non in linea.

Informazioni

Per rilevare la quantitÓ di spazio Ŕ disponibile nei file di database, cercare 1221 un evento nel registro eventi di applicazione di Windows. Vi saranno eventi distinti registrati per ogni database al termine la deframmentazione in linea per il database. Le descrizioni evento sarÓ simile al seguente:
Il database dispone 151 MB di spazio libero dopo la deframmentazione in linea.


Per Exchange Server 5.5, viene registrato un 179 eventi dall'origine ESE97 per ogni database all'inizio della deframmentazione in linea. 180 Un evento segnala il completamento della deframmentazione in linea. 183 Un evento indica che la deframmentazione in linea non Ŕ stata completata, ma Ŕ stato sospeso e verrÓ completata in un secondo momento. Deframmentazione in linea pu˛ essere sospeso se il periodo di manutenzione in linea Ŕ definito per il database scade prima che la deframmentazione in linea completa. In questo caso, la deframmentazione in linea riprenderÓ in cui Ŕ durante il successivo periodo di manutenzione in linea.

In Microsoft Exchange 2000 Server e Microsoft Exchange Server 2003, l'evento 700 ID segnala l'inizio di un passaggio completo e l'evento 701 ID segnala il completamento di un passaggio completo.

╚ possibile visualizzare o modificare la pianificazione della manutenzione dell'archivio informazioni nel programma Exchange Server Administrator per singoli database.

Lo spazio libero viene segnalato da evento 1221 Ŕ una stima conservativa. Se si esegue la deframmentazione non in linea, sarÓ possibile recuperare almeno la quantitÓ di spazio indicato come libero. Tutto lo spazio in un database di Exchange appartiene a livello principale del database oppure particolare tabelle del database. Evento 1221 stima spazio calcolando il numero di pagine vuote, proprietÓ di tabella dei messaggi, la tabella degli allegati e livello principale del database. Pagine libere di proprietÓ di altre tabelle del database non vengono considerate.

Per ottenere una stima pi¨ vicino, Ŕ possibile arrestare il database e generare un rapporto dettagliato in spazio digitando quanto segue al prompt dei comandi: Eseutil.exe /MS [database.edb] > FREESPACE.TXT

Anche in un database grandi dimensioni, questa procedura richiederÓ pochi minuti di inattivitÓ.

Nota L'opzione /MS Ŕ disponibile solo in Exchange Server 5.5 Service Pack 1 o versioni successive di Exchange.

Di seguito Ŕ un esempio ridotta di output tipico, verrebbero salvati per Freespace.txt:

Microsoft(R) Exchange Server Database Utilities

Version 6.5

Copyright (C) Microsoft Corporation. All Rights Reserved.



Initiating FILE DUMP mode...
         Database: priv1.edb

****************************** SLV SPACE DUMP ******************************
Chunk          Free Res Del Com  |------------ Used ------------|           
============================================================================
512             110   0   0 402  *************************
1024            505   0   0   7  
1536              0 509   1   2  ********************************
2048            512   0   0   0  
2560            511   0   0   1  
3072            512   0   0   0  
3584            512   0   0   0  
4096            512   0   0   0  
4608            512   0   0   0  
5120            512   0   0   0  
5632            512   0   0   0  
============================================================================
TOTALS:
         Free:         4710
     Reserved:          509
      Deleted:            1
    Committed:          412
      Unknown:            0
              -------------
                       5632
****************************************************************************


******************************** SPACE DUMP ***********************************
Name                   Type   ObjidFDP    PgnoFDP  PriExt      Owned  Available
===============================================================================
priv1.edb               Db           1          1   256-m      24064      19726
<SLV Avail Map>         SLV          6         33    32-m         32         29
<SLV Owner Map>         SLV          7         65    32-m         64         10

1-103C1                 Tbl        793       2073     8-s          8          3
  MsgFolderIndex7       Idx        795       2074     1-s          1          0
  MsgFolderIndexPtagDel Idx        798       2077     1-s          1          0
  MsgFolderIndexURLComp Idx        797       2076     1-s          1          0
  RuleMsgFolderIndex    Idx        796       2075     1-s          1          0
. . . .
1-23                    Tbl         61        236     2-m        226         15
  <Long Values>         LV        1439        619     1-m        137          9
. . . .
Msg                     Tbl         19        112     2-m        866         53
  <Long Values>         LV         106        359     1-m         16          0
-------------------------------------------------------------------------------
                                                                          20687

Operation completed successfully in 6.89 seconds.


La prima sezione del report lo spazio Ŕ il DUMP di SPACE SLV. Questo report su spazio libero nel file di database di flusso (con estensione stm). Esistono pagine libere 4710 nel file stm e ogni pagina Ŕ di 4096 byte in lunghezza. Di conseguenza, sono 19,292,160 byte di spazio vuoto nel file (4710 x 4096). Se si dovesse per deframmentare il file, Ŕ necessario ripristinare circa 19 megabyte (MB) di spazio su disco.

Nota ╚ disponibile nessun database di flusso per Exchange Server 5.5 e pertanto alcuna sezione nel report spazio SLV SPAZIATRICE DUMP.

La sezione seconda del report lo spazio Ŕ il DUMP di spazio. Questo report su spazio libero nel file di database (.edb). Ogni tabella del database viene elencato insieme con il numero di pagine che Ŕ proprietario e il numero di pagine di proprietÓ che sono disponibile (vuoto).

Il numero nella parte inferiore destra dell'output (20687) Ŕ il totale di tutte le pagine disponibile nel database. Se Ŕ possibile moltiplicare il numero per 4096, verrÓ visualizzato deframmentare il database verrÓ ripristinato 84,733,952 byte di spazio.

Informazioni

I file di database di Exchange Dir.edb, Priv.edb e Pub.edb aumento delle dimensioni necessarie per gestire i nuovi dati. Come viene eliminati i dati meno recenti, le aree "libere" nel file sono riutilizzate per i nuovi dati prima di crescita nuovamente la dimensione del file, ma i file non compattare dimensioni lordo finchÚ non viene eseguita una deframmentazione non in linea.

In operazione di regolare la dimensione dei file edb verrÓ stabilizzarsi dopo poche settimane o mesi. Modifiche significative di utilizzo o la configurazione possono ridimensionare equilibrio dei file. Sono esempi di modifiche significative di configurazione o utilizzo aggiungendo o eliminando numerose cassette postali o un gateway Internet. In questi casi, la deframmentazione non in linea pu˛ essere utile per non solo ridurre dimensioni del file, ma per migliorare le prestazioni e per aumentare l'efficienza di allocazione dei dati, soprattutto con le versioni di Exchange precedenti a Exchange Server 5.5 Service Pack 1.

Exchange Server 5.5 Service Pack 1 consente di aggiungere nuove deframmentazione in linea. Durante la deframmentazione in linea non pu˛ ridurre la dimensione lorda dei file di database, Ŕ ora efficace come la deframmentazione non in linea in ridisposizione del layout di file per ottenere prestazioni ottimali.

Deframmentazione non in linea Ŕ non un periodicamente richiesti pratica di manutenzione di Exchange e deve essere eseguita solo quando gli eventi nel registro eventi applicazione indicano che non vi sarÓ vantaggi da essa o dopo avere eseguito le operazioni di garanzia. L'operazione pi¨ comuni che garantisce una deframmentazione non in linea si sta spostando un ampio gruppo di cassette postali, disattivare il server.

Come regola molto ampia, probabilmente non verranno ricavati calo di dimensioni di file a lungo termine a meno che la quantitÓ di spazio nel database sia di dieci volte il medio giornaliero traffico sul server. (Determinano il traffico giornaliero sommando le dimensioni di tutti i EDBnnnnn.log i log delle transazioni generati in una giornata con la registrazione circolare disattivata.)

Eseguire la deframmentazione non in linea con l'utilitÓ Eseutil.exe Ŕ l'opzione /D e richiede l'arresto dei servizi di Exchange. Pianificare un minimo di 30 minuti di inattivitÓ per gigabyte (GB) di dati da deframmentare.

Deframmentazione non in linea funziona crea un nuovo database e la copia di pagine in uso dal vecchio database a un database temporaneo. Deframmentazione non in linea, inoltre, Elimina e ricrea tutti gli indici.

Dopo che tutte le pagine in uso sono state copiate nel database temporaneo, viene eliminato il vecchio database e rinominato il nuovo file di database. Si consiglia di prima dell'inizio di deframmentazione, utilizzare spazio su disco pari alla dimensione del database da deframmentare. Tuttavia, Ŕ effettivamente necessario sufficiente spazio su disco equivalente alla dimensione prevista deframmentata del database.

Se lo spazio esaurito o in caso di deframmentazione non in linea per altri motivi, non causa problemi viene eseguita per il database originale. Ma Ŕ necessario trovare ed eliminare manualmente il nuovo database parziale per liberare spazio su disco. Il nuovo database parziale Ŕ in genere denominato Tempdfrg.edb.

Deframmentazione non in linea pu˛ essere eseguita posto o in uscita della posizione in un altro server se sono brevi lo spazio su disco. Copiare nel file edb deframmentato nuovamente nella posizione termine della deframmentazione. Questo, ovviamente, sarÓ un processo molto pi¨ lungo rispetto a la deframmentazione del database "in"luogo.

Assicurarsi che eseguire un backup completo in linea dopo la deframmentazione. Deframmentazione notevoli modifiche apportate al database senza registrazione tali modifiche nel log delle transazioni. Di conseguenza, non Ŕ possibile riprodurre i registri delle transazioni tra il punto in cui si Ŕ verificata una deframmentazione non in linea. Se fosse risultare necessario ripristinare un backup pre-defragmentation, non sarÓ possibile recuperare i dati oltre il punto di deframmentazione. Dopo la deframmentazione, Ŕ necessario considerare tutti i precedenti backup del database non valido.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 195914 - Ultima modifica: giovedý 25 ottobre 2007 - Revisione: 4.5
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
  • Microsoft Exchange Server 5.5 Standard Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbinfo KB195914 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 195914
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com