Recupero di informazioni di chiave esterna da SQL Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 196084 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?così come è? e non verrà più aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Quando si creano visualizzazioni remote utilizzando le tabelle di SQL Server come origine dati, Visual FoxPro imposta automaticamente la proprietà di KeyField su. t. per le colonne incluse in una chiave di indice primario. È possibile utilizzare la stored procedure SQL Server, sp_pkeys, per restituire le informazioni sulla chiave primarie da SQL Server. La procedura sp_pkeys memorizzati, tuttavia, non restituisce informazioni riguardanti le relazioni tra tabelle.

In alcuni casi, uno sviluppatore potrebbe da recuperare le informazioni di chiave esterne a livello di programmazione per fornire maggiori dettagli della relazione tra tabelle. Questo articolo viene illustrato come utilizzare il sp_fkeys stored procedure per restituire informazioni di chiave esterne da SQL Server.

Informazioni

La routine di sp_fkeys memorizzati restituisce un cursore logiche le informazioni chiave esterne per l'ambiente corrente. Questa procedura illustra le relazioni di chiave esterna inclusi disattivate chiavi esterne. La procedura sp_fkeys memorizzato è equivalente a SQLForeignKeys in ODBC. I risultati restituiti vengono ordinati FKTABLE_QUALIFIER, FKTABLE_OWNER, FKTABLE_NAME e KEY_SEQ.

Le colonne restituite da sp_fkeys attenersi alla seguente:
   Column Name          Description
   -----------------------------------------------------------------------

   PKTABLE_QUALIFIER    Name of the table (with the primary key) qualifier.
                        This column represents the database name for the
                        table with a PRIMARY KEY constraint and may be
                        NULL.


   PKTABLE_OWNER        Name of the table (with the primary key) owner.
                        This column represents the name of the database
                        user that created the table (with a PRIMARY KEY
                        constraint) and always returns a value.

   PKTABLE_NAME         Name of the table (with the primary key). This
                        column represents the table name (with a PRIMARY
                        KEY constraint) as listed in the sysobjects table
                        and always returns a value.

   PKCOLUMN_NAME        Name of the primary key column(s), for each column
                        of the TABLE_NAME returned. This column represents
                        the column name as listed in the syscolumns table
                        and always returns a value.

   FKTABLE_QUALIFIER    Name of the table (with a foreign key) qualifier.
                        This column represents the database name for the
                        table (with a FOREIGN KEY constraint) and may be
                        NULL.

   FKTABLE_OWNER        Name of the table (with a foreign key) owner. This
                        column represents the name of the database user
                        that created the table (with a FOREIGN KEY
                        constraint) and always returns a value.

   FKTABLE_NAME         Name of the table (with a foreign key). This column
                        represents the table name as listed in the
                        sysobjects table (with a FOREIGN KEY constraint)
                        and always returns a value.

   FKCOLUMN_NAME        Name of the foreign key column(s), for each column
                        of the TABLE_NAME returned. This column represents
                        the column name as listed in the syscolumns table
                        and always returns a value.

   KEY_SEQ              Sequence number of the column in a multicolumn
                        primary key. This field always returns a value.

   UPDATE_RULE          Action applied to the foreign key when the SQL
                        operation is UPDATE. SQL Server returns 1 for this
                        column.

   DELETE_RULE          Action applied to the foreign key when the SQL
                        operation is DELETE. SQL Server returns 1 for this
                        column.

   FK_NAME              Foreign key identifier. This is the FOREIGN KEY
                        constraint name, and may be NULL if not applicable
                        to the data source.

   PK_NAME              Primary key identifier. This is the PRIMARY KEY
                        constraint name, and may be NULL if not applicable
                        to the data source.
				
crea un programma denominato SP_fkeys.prg utilizzando il seguente codice:

Nota <username>È necessario modificare UID = <nomeutente> e PWD = < strong password > con i valori corretti prima di eseguire questo codice. Assicurarsi che UID disponga di autorizzazioni appropriati eseguire questa operazione sul database.
   * Substitute the server name.
   #DEFINE Connect_String 'DRIVER={SQL Server};SERVER=MY_SERVER;' + ;
      'DATABASE=PUBS;UID=<user name>;PWD=<strong password>'
   * Create a cursor to store information.
   CREATE CURSOR SQLKeys (Parent_Qualifier c(128), Parent_Owner c(128), ;
      Parent_Table_Name c(128), Parent_Column_Name c(128), ;
      Foreign_Qualifier c(128), Foreign_Owner c(128), ;
      Foreign_Table_Name c(128), Foreign_Column_Name c(128), ;
      Key_Seq I, FK_NAME c(128), PK_Name c(128))
   * Connect to SQL Server.
   gnConnHandle=SQLSTRINGCONN(Connect_String)
   IF gnConnHandle>0
      * Get the tables available on SQL Server.
      SQLConnTables=SQLTABLES(gnConnHandle)
      IF SQLConnTables>0
         SELECT SQLResult
         INCnt=0
         DO WHILE !EOF()
            * Create a command to execute the stored procedure.
            SQLCommand="sp_fkeys " + ALLTRIM(Table_Name)
            * Execute the stored procedure and return data to a cursor.
            =SQLEXEC(gnConnHandle,SQLCommand,'syskeys')
            * Select the cursor.
            SELECT SYSKeys
            IF RECCOUNT()>0
               SELECT SQLKeys
               SQLKEY_Exists=.F.
               SCAN FOR Parent_Table_Name=SYSKeys.PKTable_Name ;
                     AND Foreign_Table_Name=SYSKeys.FKTable_Name
                  * Multicolumn key.
                  * Concatenate to get the expression.
                  REPLACE SQLKeys.Foreign_Column_Name WITH ;
                     ALLTRIM(SQLKeys.Foreign_Column_Name) + ;
                     "+"  + ALLTRIM(SYSKeys.FKColumn_Name)
                  SQLKEY_Exists=.T.
               ENDSCAN
               IF !SQLKEY_Exists
                  * Insert a new record into the SQLKeys cursor.
                  INSERT INTO SQLKeys ;
                     VALUES ;
                     (SYSKeys.PKTable_Qualifier, SYSKeys.PKTable_Owner, ;
                     SYSKeys.PKTable_Name, SYSKeys.PKColumn_Name, ;
                     SYSKeys.FKTable_Qualifier, SYSKeys.FKTable_Owner, ;
                     SYSKeys.FKTable_Name,SYSKeys.FKColumn_Name, ;
                     SYSKeys.Key_Seq,SYSKeys.FK_NAME,SYSKeys.PK_Name)
               ENDIF
            ENDIF
            SELECT SQLResult
            SKIP
         ENDDO
         =SQLDISCONN(gnConnHandle)
      ENDIF
   ENDIF
   SELECT SQLKeys
   BROW LAST
   CLOSE ALL
   RETURN
					
finestra di comando immettere ed eseguire il codice seguente:
   DO SP_FKEYS
					

Riferimenti

Transact - Guida in linea di SQL, eseguire la ricerca: "sp_fkeys"

(c) 1998 Microsoft Corporation, tutti i diritti riservati. Con il contributo di John Desch, Microsoft Corporation.

Proprietà

Identificativo articolo: 196084 - Ultima modifica: sabato 22 febbraio 2014 - Revisione: 3.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual FoxPro 3.0 Standard Edition
  • Microsoft Visual FoxPro 3.0b Standard Edition
  • Microsoft Visual FoxPro 5.0 Standard Edition
  • Microsoft Visual FoxPro 5.0a
  • Microsoft Visual FoxPro 6.0 Professional Edition
  • Microsoft Visual FoxPro 3.0b per Macintosh
  • Microsoft Data Access Components 2.5
Chiavi: 
kbnosurvey kbarchive kbmt kbclient kbclientserver kbcode kbdatabase kbhowto kbsqlprog KB196084 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 196084
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com