Come aumentare il numero di log degli errori di SQL Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 196909 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come aumentare il numero di log degli errori di SQL Server.

Per impostazione predefinita, i log degli errori di SQL Server si trovano nella sottocartella di Log di SQL Server. Per impostazione predefinita, sono disponibili sette log degli errori di SQL Server; Log degli errori ed Errorlog tramite Errorlog.6. Il nome del registro corrente, più recente è Errorlog senza estensione. Il log viene ricreato ogni volta che si riavvia SQL Server. Una volta ricreato il file log degli errori, il log precedente viene rinominato in Errorlog. 1 e il successivo log precedente (Errorlog. 1) viene rinominato in rinominato e così via. Errorlog.6 viene eliminato. Questo effettivamente problema si verifica in ordine inverso, ma il risultato è lo stesso.

In alcuni casi, è possibile mantenere più di sette registri archiviati. In SQL Server 2000 e versioni successive, il numero di log degli errori che vengono creati prima che vengano riciclati è configurabile tramite il menu di scelta rapida sensibili al contesto per i registri di SQL Server. Per ulteriori informazioni, consultare il seguente argomento nella documentazione in linea di SQL Server:
Configura log degli errori di SQL Server
In SQL Server 7.0, è possibile aggiungere un'impostazione della chiave del Registro di sistema per conservare i registri di errore più di sette.

Aumentare il numero di SQL Server i log degli errori in ambienti SQL Server 7.0

Avviso : l'utilizzo non corretto dell'Editor del Registro di sistema può provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che sia possibile risolvere i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'Editor del Registro di sistema. Utilizzare l'Editor del Registro di sistema a proprio rischio.

Poiché questo comando viene modificato il Registro di sistema, si consiglia di eseguire il backup le modifiche. Questo scopo, eseguire l'utilità della riga di comando Regrebld.exe con il -Backup parametro. Ad esempio:
D:\MSSQL7\BINN>regrebld -Backup
Nota. L'utilità della riga di comando Regrebld.exe è disponibile solo in SQL Server 7.0. Per informazioni su come ricostruire il Registro di sistema in SQL Server 2000, vedere la documentazione in linea di SQL Server.

Questo comando crea cinque file nella sottocartella Binn di SQL Server:
  • Mssql7.rbk
  • Mssql7ct.rbk
  • Mssql7ea.rbk
  • Mssql7es.rbk
  • Mssql7p.rbk
Salvare questi file perché sono necessari per ripristinare il Registro di sistema.

È la nuova chiave del Registro di sistema che è possibile impostare:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\MSSQLServer\MSSQLServer\NumErrorLogs
Per impostazione predefinita, questa chiave è assente. Il valore è di tipo REG_DWORD. Modificare il valore per il numero di log che si desidera mantenere.

Inoltre, in SQL Server 7.0, è possibile passare il logwithout di errore il riavvio di SQL Server eseguendo la sp_cycle_errorlog stored procedure. Questa procedura è un semplice wrapper per l'istruzione DBCC ERRORLOG. Esecuzione di DBCC ERRORLOG Reimposta il log degli errori di SQL Server.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sull'aumento del numero di archiveable di SQL Server errore registri nelle versioni precedenti di SQL Server, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
230590 Come archiviare più di sei log degli errori di SQL Server

Proprietà

Identificativo articolo: 196909 - Ultima modifica: venerdì 9 maggio 2014 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft SQL Server 2000 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Personal Edition
  • Microsoft SQL Server 2000 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Standard Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Developer Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Enterprise Edition
  • Microsoft SQL Server 2005 Workgroup Edition
  • Microsoft SQL Server 2008 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 Workgroup
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Datacenter
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Developer
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Standard
  • Microsoft SQL Server 2008 R2 Workgroup
  • Microsoft SQL Server 2012 Developer
  • Microsoft SQL Server 2012 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2012 Standard
  • Microsoft SQL Server 2014 Developer
  • Microsoft SQL Server 2014 Enterprise
  • Microsoft SQL Server 2014 Standard
Chiavi: 
kbhowtomaster kbmt KB196909 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 196909
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com