Criteri di failover/failback on Microsoft Cluster Server

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 197047 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Microsoft Cluster Server (MSCS) ha la capacitÓ di definire un nodo specifico del cluster come il nodo preferito Ŕ proprietario di un determinato gruppo. Se per qualsiasi motivo questo nodo ha esito negativo o non Ŕ in linea, Ŕ possibile impostare il servizio cluster per passare automaticamente questi gruppi nuovamente il nodo che si desidera. Ci˛ risulta utile in bilanciamento statico del carico di nodi del cluster. Questo viene definito come criteri di Failover e Failback.

Informazioni

Impostazione dei criteri di Failover

Per impostare il criterio di Failover per un gruppo, utilizzare la scheda Failover per il gruppo. ╚ possibile impostare la soglia di failover e il periodo di failover. La soglia di failover Ŕ il numero di volte che il gruppo pu˛ eseguire il failover entro il numero di ore specificate per il periodo di failover. Ad esempio, se una soglia di failover del gruppo Ŕ impostata su 5 e il periodo di failover Ŕ impostata su 3, cluster server verrÓ failover del gruppo al massimo cinque volte entro un periodo di tre ore. La volta successiva che una risorsa del gruppo supera il numero di soglia di errore, cluster server verrÓ chiusa la risorsa nello stato non in linea invece della mancata failover del gruppo.

Nota : non Ŕ possibile un gruppo stesso. Solo quando le seguenti condizioni per una risorsa all'interno del gruppo, il gruppo tenta un failover pertanto incrementare il conteggio di failover del gruppo.
  • Ha superato il numero di soglia entro il periodo definito tramite il numero di errori per una risorsa specifica.
  • La risorsa Ŕ definita per "Influisce sul gruppo".
Questo failover incrementeranno il conteggio per la soglia di failover del gruppo da uno.

Impostazione dei criteri di Failback

Per impostazione predefinita, i gruppi vengono impostati non per il failback. A meno che non si configura manualmente al gruppo di failback dopo il failover, esso rimarrÓ in esecuzione sul nodo alternativo dopo il nodo in linea.

Quando si configura un gruppo automaticamente il failback sul nodo preferito, Ŕ specificare se il gruppo per il failback appena il nodo preferito Ŕ disponibile o per il failback solo durante ore specifiche che definiscono. Questa opzione Ŕ utile se si desidera il failback dopo l'orario di punta, o se si desidera assicurarsi che il nodo preferito Ŕ in grado di supportare il gruppo quando riportare in linea.

Il gruppo deve essere configurato per un proprietario preferito per il failback. Nella scheda Generale della finestra di dialogo gruppo, Ŕ possibile specificare un proprietario preferito.

Nota : specificare il "preferito proprietario" di un gruppo per il failback si verificano. Il proprietario preferito Ŕ il nodo che uno consente di configurare a (in condizioni operative normali) per il gruppo di host. Inoltre, un livello di risorse, la risorsa deve essere configurata per entrambi i nodi come "Possible Owners" per la risorsa per eseguire il failover.

Criteri di Failover di test

╚ possibile verificare i criteri di failover che Ŕ possibile stabilire per un gruppo singolo e le risorse da manualmente il failover tali elementi.

Per verificare i criteri di failover per un gruppo, digitare 0 (zero) per la soglia nella finestra di dialogo ProprietÓ per una risorsa specifica. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla risorsa, quindi fare clic su Simula errore . Server cluster ha immediatamente esito negativo il gruppo al nodo alternativo.

In un ambiente di test, Ŕ possibile failover tutti i gruppi da un nodo a altro utilizzando Amministrazione Cluster per interrompere il server di cluster, premendo il pulsante reset sul computer o se si disattiva la possibilitÓ di uno dei nodi.

Nota : rimozione il cavo di SCSI o Fibre condiviso tra nodo e array di dischi condivisi Ŕ, non un test di failover valido. Il servizio cluster necessario l'accesso alla matrice condivisa in qualsiasi momento per il failover abbia esito positivo.

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulle risorse e gruppi, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

169017Informazioni sui gruppi e delle risorse tramite server di cluster

ProprietÓ

Identificativo articolo: 197047 - Ultima modifica: martedý 27 febbraio 2007 - Revisione: 2.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
Chiavi:á
kbmt kbinfo KB197047 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 197047
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com