Dopo l'aggiornamento a TFS 2010, le etichette non sono disponibili elementi o eseguono correttamente le operazioni di unione

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2135068 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Dopo l'aggiornamento a TFS 2010, potrebbe essere anomalo uno o pi¨ dei seguenti sintomi:
  • File o cartelle mancanti etichette create prima dell'aggiornamento. Le etichette possono essere completamente vuoto.
  • Della procedura guidata in Visual Studio non consente di visualizzare tutte le destinazioni di unione valido per un percorso di origine specificato / filiale.
  • Durante l'unione, i candidati di unione vengono visualizzati le modifiche che sono state giÓ unite prima dell'aggiornamento.


Cause

Se un'etichetta Ŕ stata aggiornata a 2010 Ŕ stata applicata a un elemento Ŕ stato rinominato in qualche punto nella cronologia, l'etichetta verrÓ che manchi il contenuto se la versione con etichetta non Ŕ l'insieme di modifiche esatto in cui si Ŕ verificata la ridenominazione. Gli elementi mancanti sono il risultato di una traduzione dell'ID di elemento non corretto durante l'aggiornamento alla versione 2010.

Gli elementi su un ramo che sono stati rinominati pi¨ volte o che hanno pi¨ di altri elementi di occupare lo spazio dei nomi (tramite combinazioni di aggiungere/eliminare) verranno perse le loro relazioni con gli elementi corrispondenti in altri rami.áSe l'elemento Ŕ stato rinominato era la radice di un'operazione di unione (ramo principale), la relazione manca determinerÓ l'assenza di una o pi¨ destinazioni di unione nella creazione guidata stampa unione. Se l'unione viene eseguita tramite la riga di comando, verrÓ restituito un messaggio che informa che non esiste una relazione unione. Ridenominazione di elementi di sotto della radice dell'operazione di unione, la creazione guidata stampa unione verrÓ visualizzati correttamente i destinatari stampa unione. Tuttavia, i candidati per la stampa unione includerÓ gli insiemi di modifiche che sono state unite prima dell'aggiornamento e qualsiasi nuovi candidati che sono stati aggiunti dall'ultima unione. Se questi candidati non vengono eliminati, il risultato sarÓ ulteriori file Uniti e i conflitti di unione aggiuntivi. Perdita delle relazioni sono il risultato di una traduzione dell'ID di elemento non corretto durante l'aggiornamento alla versione 2010.

Risoluzione

Per etichette con gli elementi mancanti, visitare il sito Web riportato di seguito per contattare il supporto tecnico Microsoft per assistenza:

http://support.Microsoft.com/Common/International.aspx?RDPATH=DM;en-us;Select&target=assistance

Per ripristinare le destinazioni di unione mancante nella creazione guidata stampa unione, un'unione baseless deve essere eseguita. A tale scopo, eseguita un'unione del formato seguente dalla riga di comando per ogni destinazione di unione mancante:

tf merge <diramazione di origine> <diramazione di destinazione> / baseless
Dopo l'operazione di unione, eventuali conflitti che si verificano sarÓ necessario essere risolto e quindi le modifiche possono essere archiviate. Dopo l'unione Ŕ stato archiviato, la destinazione di unione sarÓ disponibile la procedura guidata in Visual Studio.

Per risolvere il problema con candidati di unione aggiuntivi di/ Ignoraopzione deve essere utilizzata. A tale scopo, eseguita un'unione del formato seguente dalla riga di comando:

tf merge <diramazione di origine> <diramazione di destinazione> /discard:C /rXXX~ CYYY

In questo esempio,XXXeYYYrappresentano gli ID di insieme di modifiche dell'intervallo di modifiche per annullare. Dopo questa unione Ŕ stata archiviata, i candidati indesiderati non verranno pi¨ visualizzato per unioni future. Tenere inoltre presente che, a causa dei miglioramenti nell'algoritmo di unione in TFS 2010, gli elementi eliminati in diramazioni di origine e di destinazione comporta modifiche da unire. In questi casi, Ŕ preferibile non eliminare insiemi di modifiche in modo che la cronologia delle unioni viene aggiornato correttamente.á

Informazioni

Ora Ŕ stata rilasciata un hotfix per risolvere questo problema per i database che non sono ancora stati aggiornati 2010. Questo hotfix Ŕ disponibile nell'area Download Microsoft (http://go.Microsoft.com/fwlink/?LinkId=198172) e deve essere installato come descritto qui:

Dopo l'installazione di TFS 2010 Ŕ stata completata ma prima server inizia configurazione Ŕ necessario applicare questo hotfix. Al termine dell'installazione, viene visualizzata la schermata di successo che indica il completamento dell'installazione. Generalmente gli utenti dovrebbe continuare con la configurazione, ma in questo caso, Ŕ necessario annullare il processo deselezionando laAvviare lo strumento di configurazione di Team Foundation Servercasella (nell'angolo in basso a sinistra). Questa operazione consentirÓ ilAnnullarepulsante . Dopo l'installazione Ŕ terminato, Ŕ possibile eseguire eseguibile dell'hotfix per aggiornare la procedura di aggiornamento. Una volta installato l'hotfix, Ŕ necessario riavviare la console di amministrazione di TFS dalTeam Foundation Servernel comando diAvviaremenu . Selezionando ilLivello applicazionenodo presenterÓ il collegamento di configurazione nel riquadro principale che viene utilizzato per completare il processo di aggiornamento.


Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema con i prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

ProprietÓ

Identificativo articolo: 2135068 - Ultima modifica: martedý 10 agosto 2010 - Revisione: 5.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Visual Studio Team Foundation Server 2010
Chiavi:á
kbqfe kbhotfixserver kbsurveynew kbexpertiseadvanced kbmt KB2135068 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2135068
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com