Installazione della console di ripristino di emergenza di Windows 2000

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 216417 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I216417
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come installare sul disco rigido la Console di ripristino di emergenza di Microsoft Windows. Se si installa questo strumento sul disco rigido locale, la Console di ripristino di emergenza viene aggiunta al menu di avvio di Windows.

Installare la Console di ripristino di emergenza di Windows dopo aver installato Windows sul computer

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui e digitare lettera dell'unità CD-ROM:\i386\winnt32.exe /cmdcons nella casella Apri, dove la lettera dell'unità CD-ROM indica la lettera assegnata all'unità CD-ROM.
  2. Scegliere OK e seguire le istruzioni visualizzate per completare l'installazione, quindi riavviare il computer.


Nota Per utilizzare la console di ripristino di emergenza per un'installazione, è necessario disporre della password di amministratore locale. Per i controller di dominio, è necessario disporre della password di amministratore utilizzata nella modalità ripristino servizi directory.

Eliminazione della Console di ripristino

  1. Riavviare il computer. Fare doppio clic su Risorse del computer, quindi sul disco rigido in cui è stata installata la Console di ripristino di emergenza.
  2. Scegliere Opzioni cartella dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Visualizza.
  3. Fare clic su Visualizza cartelle e file nascosti, deselezionare la casella di controllo Nascondi i file protetti di sistema e scegliere OK.
  4. Nella cartella principale eliminare la cartella Cmdcons e il file Cmldr.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file Boot.ini nella cartella principale, quindi scegliere Proprietà.
  6. Deselezionare la casella di controllo Sola lettura, quindi scegliere OK.
  7. Avviso Se si modifica il file Boot.ini in modo errato, potrebbe essere compromesso l'avvio del computer. Prestare attenzione a eliminare soltanto la voce relativa alla Console di ripristino di emergenza. Si consiglia inoltre di reimpostare l'attributo di sola lettura per il file Boot.ini dopo avere completato questa procedura. Aprire il file Boot.ini nel Blocco note e rimuovere la voce relativa alla Console di ripristino di emergenza ed è analoga alla seguente:

    C:\cmdcons\bootsect.dat="Microsoft Windows Recovery Console" /cmdcons

    Salvare il file e chiuderlo.

Installazione della Console di ripristino nel corso di un'installazione automatica

Per installare la Console di ripristino di emergenza durante l'installazione automatica di Windows, è necessario utilizzare la sezione [GuiRunOnce] del file unattend.txt.
Command1="percorso\winnt32 /cmdcons /unattend"

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulla creazione dei dischi di avvio di installazione per Windows, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:
197063 Come creare dischi di avvio di installazione per Windows 2000

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del file unattend.txt, vedere la Deployment Planning Guide del Resource Kit di Windows 2000 Server.

Proprietà

Identificativo articolo: 216417 - Ultima modifica: venerdì 26 ottobre 2007 - Revisione: 4.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Web Edition
  • Microsoft Windows XP Home Edition
  • Microsoft Windows XP Professional
Chiavi: 
kbhowtomaster kbproductlink KB216417
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com