Durata utile di un backup dello stato del sistema di Active Directory

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 216993 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Lo strumento Backup, incluso in Microsoft Windows Server 2003 e in Microsoft Windows 2000, consente di eseguire il backup e il ripristino di Active Directory nei controller di dominio di Windows Server 2003 o Windows 2000. Questi backup possono essere eseguiti mentre il controller di dominio Ŕ in linea. ╚ possibile ripristinare questi backup solo quando il controller di dominio viene avviato in modalitÓ ripristino servizi directory, premendo F8 durante l'avvio del server.

Se viene eseguito un ripristino non autorevole mediante lo strumento Backup, il controller di dominio includerÓ le impostazioni e le voci esistenti nei contesti dei nomi di dominio, dello schema, di configurazione e, facoltativamente, del catalogo globale al momento dell'esecuzione del backup. La sincronizzazione parziale, o replica, di altre repliche all'interno dell'organizzazione aggiorna quindi tutti i contesti dei nomi presenti nel controller di dominio, sovrascrivendo i dati ripristinati. Per ulteriori informazioni sui ripristini autorevoli e non autorevoli, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
216243 Effetti sui trust e sugli account del computer di un ripristino autorevole di Active Directory
In Windows Server 2003 e in Windows 2000 non Ŕ consentito il ripristino di vecchie immagini di backup in un'organizzazione replicata. Pi¨ precisamente, la durata utile di un backup Ŕ uguale all'impostazione della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione per l'organizzazione. Il valore predefinito della voce della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione Ŕ di 60 giorni. Questo valore pu˛ essere impostato nell'oggetto config del servizio di directory (NTDS).

Informazioni

Se l'unico backup di Active Directory Ŕ precedente all'impostazione della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione, reinstallare il server dopo avere verificato che esiste almeno un controller rimanente nel dominio da cui possono essere sincronizzate altre repliche. ╚ possibile perdere tutti i server del dominio, tranne uno, ed essere comunque in grado di eseguire il ripristino senza perdite di dati, a condizione che il backup rimasto contenga informazioni aggiornate.

Se ogni server del dominio viene eliminato, ripristinare un server da un backup non aggiornato scelto in modo arbitrario e replicare tutti gli altri server da quello ripristinato. In questo scenario le informazioni che sono state scritte in Active Directory dopo l'esecuzione del backup non aggiornato non saranno disponibili.

L'attributo della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione si trova nell'oggetto config del servizio directory a livello di organizzazione. Il percorso per l'attributo Ŕ il seguente:
CN=Directory Service,CN=Windows NT,CN=Services,CN=Configuration,DC=COMPANY,DC=COM
Utilizzare lo strumento di modifica di Active Directory prescelto per fare in modo che l'attributo della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione sia precedente al backup utilizzato per ripristinare Active Directory. Tra gli strumenti supportati sono inclusi Adsiedit.msc, Ldp.exe e gli script Active Directory Service Interfaces (ADSI).

Nota Queste informazioni presuppongono che il backup non sia precedente all'impostazione predefinita della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione. In caso contrario gli oggetti saranno giÓ stati eliminati dal database. In questo caso un ripristino autorevole potrebbe essere l'alternativa migliore se esistono pi¨ controller di dominio.

L'attributo della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione rappresenta il numero di giorni per cui un backup di Active Directory pu˛ essere utilizzato oltre alla frequenza di esecuzione delle routine di Garbage Collection (rimozione di elementi precedentemente contrassegnati per la rimozione). Per ulteriori informazioni sul processo di Garbage Collection, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
198793 Il processo di Garbage Collection dei database di Active Directory

Modifiche all'attributo della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione in Windows Server 2003 Service Pack 1

Il valore predefinito della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione si Ŕ talvolta dimostrato troppo breve. Ad esempio, i controller di dominio pre-installazione sono talvolta in transito verso la destinazione finale per un periodo superiore a 60 giorni. Accade con regolaritÓ che gli amministratori non rimettano in funzione controller di dominio non in linea o non risolvano errori di replica per un periodo di tempo superiore a quanto specificato dall'attributo predefinito della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione. In Windows Server 2003 Service Pack 1 (SP1) il valore dell'attributo viene aumentato da 60 a 180 giorni nei seguenti scenari:
  • Si utilizza un supporto con slipstream in Windows Server 2003 SP1 per aggiornare un dominio di Microsoft Windows NT 4.0 a un dominio di Windows Server 2003. Quando si esegue l'aggiornamento, si crea una nuova foresta.
  • Si innalza un computer in cui Ŕ in esecuzione Windows Server 2003 SP1 a livello di controller di dominio. Quando si innalza di livello il controller di dominio, si crea una nuova foresta.
La versione originale di Windows Server 2003 SP1 non consente di modificare il valore dell'attributo della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione quando si verificano le seguenti condizioni:
  • Si esegue l'aggiornamento da un dominio di Windows 2000 a un dominio di Windows Server 2003 mediante il supporto con slipstream di Windows Server 2003 SP1.
  • Si installa Windows Server 2003 SP1 in controller di dominio in cui Ŕ in esecuzione la versione originale di Windows Server 2003.
L'aumento del valore dell'attributo della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione per un dominio a 180 giorni consente di aumentare i seguenti elementi:
  • La durata utile dei backup utilizzati per i casi di ripristino dei dati.
  • La durata utile dei backup dello stato del sistema utilizzati per l'innalzamento del livello mediante la funzionalitÓ di installazione da supporto.
  • Il tempo massimo per cui i controller di dominio possono essere non in linea. Ad esempio, i computer creati in un sito di assemblaggio e distribuiti ai siti di destinazione si avvicinano spesso alla scadenza della durata dell'oggetto contrassegnato per rimozione.
  • Il tempo massimo per cui un controller di dominio pu˛ rimanere non in linea ed essere comunque in grado di tornare al dominio.
  • Il tempo massimo per cui un controller di dominio pu˛ essere oggetto di un errore di replica ed essere comunque in grado di tornare al dominio.
  • Il numero di giorni per cui il controller di dominio di origine conserva la memoria degli oggetti eliminati.

Supporto tecnico per versioni di Windows x64

Il produttore di hardware offre supporto tecnico e assistenza per le versioni x64 di Windows, poichÚ nell'hardware in uso Ŕ stata inclusa una versione x64 di Windows. Il produttore dell'hardware potrebbe infatti avere personalizzato l'installazione della versione di Windows basata su x64 con componenti univoci, quali specifici driver di periferica o impostazioni facoltative volte a ottimizzare le prestazioni dell'hardware. Microsoft fornirÓ assistenza solo in termini di "ragionevole sforzo" in caso di problemi con la versione di Windows basata su x64, ma potrebbe essere necessario contattare direttamente il produttore dell'hardware, in quanto soggetto pi¨ qualificato per fornire supporto per il software preinstallato sull'hardware.

Per ulteriori informazioni su Microsoft Windows XP Professional x64 Edition, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/italy/windows/products/windowsxp/winxp/64bit/default.mspx
Per ulteriori informazioni sulle versioni di Microsoft Windows Server 2003 basate su x64, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://www.microsoft.com/italy/server/windowsserver2003/64bit/default.mspx

ProprietÓ

Identificativo articolo: 216993 - Ultima modifica: venerdý 26 ottobre 2007 - Revisione: 6.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition for Itanium-based Systems
  • Microsoft Windows Server 2003, Standard x64 Edition
  • Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi:á
kbinfo kbproductlink KB216993
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com