Comportamento predefinito per le estensioni di Criteri gruppo con collegamento lento

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 227369 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sommario

Con l'aggiunta di criteri di gruppo per Windows 2000, Ŕ possono applicare pi¨ tipi di criteri a utenti di Windows 2000 e computer. Gli amministratori, Ŕ possibile controllare i tipi di criteri applicati quando viene rilevato un collegamento lento. Ad esempio, un utente che effettua la connessione su un collegamento lento non si desidera eseguire un'installazione di un programma che potrebbe richiedere diverse ore. In questo articolo viene descritto il comportamento predefinito di estensioni di criteri di gruppo che sono inclusi in Windows 2000 su collegamenti lenti e come personalizzare il comportamento di ogni tipo di estensione.

Informazioni

Quando viene rilevato un collegamento lento, il comportamento predefinito Ŕ la seguente:

Criteri applicati per impostazione predefinita:
  • Le impostazioni del Registro di sistema (modelli amministrativi) devono sempre essere applicate, non pu˛ essere modificato
  • I criteri di protezione devono sempre essere applicati - non pu˛ essere modificato)
  • Criteri di ripristino EFS
  • Protezione IP
Criteri che non vengono applicati:
  • Distribuzione dell'applicazione
  • Script
  • Reindirizzamento cartelle
  • Quote disco
L'amministratore pu˛ modificare il comportamento predefinito in workstation modifica o creando un oggetto Criteri di gruppo (GPO) per definire i tipi dei criteri di gruppo da applicare. Nell'esempio seguente pu˛ essere implementato per qualsiasi oggetto in cui Ŕ necessario modificare gli utenti appropriati o i gruppi:
  1. Nello snap-in utenti e computer Microsoft Management Console (MMC), fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto che elabora il GPO che si desidera modificare e quindi fare clic su ProprietÓ .
  2. Scegliere la scheda Criterio gruppo , fare clic l'oggetto Criteri di gruppo che si desidera modificare e quindi fare clic su Modifica .
  3. Nel nodo Configurazione Computer , passare alla cartella Amministrativi\sistema\criteri di gruppo amministrativo . I seguenti criteri per modificare il comportamento di impostazione predefinita per ciascuno dei tipi di criteri di gruppo sopra sono disponibili all'interno di questa cartella:

    • Elaborazione del criterio del Registro di sistema (non pu˛ essere modificato il comportamento predefinito)
    • Elaborazione del criterio Reindirizzamento cartella
    • Elaborazione criterio di quota disco
    • Elaborazione del criterio di script
    • Elaborazione dei criteri di protezione (non pu˛ essere modificato il comportamento predefinito)
    • Elaborazione del criterio di ripristino EFS
    • Elaborazione dei criteri di installazione software
    • Elaborazione del criterio di protezione IP
    Ad esempio, per consentire il reindirizzamento di cartelle da eseguire quando viene rilevato un collegamento lento, fare doppio clic su Elaborazione criterio di reindirizzamento cartelle per aprire le proprietÓ del criterio, selezionare la casella di controllo di elaborazione di Reindirizzamento cartelle (fare clic fino a quando Ŕ non uno sfondo grigio) per attivare il criterio, selezionare la casella di controllo Consenti elaborazione attraverso una connessione di rete lenta e quindi fare clic su OK .
  4. Chiudere lo snap-in MMC Criteri di gruppo.
Nota: "Script di elaborazione"a"Consenti elaborazione attraverso una connessione di rete lenta dei criteri" deve essere interpretato come script di accesso/fine sessione solo dalla configurazione dei criteri di gruppo utente. Non verranno elaborati gli script di configurazione del computer (avvio/arresto) su un collegamento lento.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 227369 - Ultima modifica: venerdý 23 febbraio 2007 - Revisione: 2.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
Chiavi:á
kbmt kbenv kbinfo KB227369 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 227369
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com