Messaggio di mancato recapito "550 5.1.3" quando un utente di Exchange Server 2007 invia un messaggio di posta elettronica a un destinatario

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2282570 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Un utente di Microsoft Exchange Server 2007 tenta di inviare un messaggio di posta elettronica a un destinatario il cui indirizzo SMTP è analogo a "utente.@contoso.com" o "utente..cognome@contoso.com". In tale situazione, il messaggio di posta elettronica non viene recapitato. Inoltre, l'utente riceve il seguente messaggio di mancato recapito:

#550 5.1.3 STOREDRV.Submit; invalid recipient address #SMTP#

Nota Inoltre l'utente non è in grado di ricevere messaggi di posta elettronica da questo tipo di indirizzo SMTP.

Cause

Questo problema si verifica perché gli indirizzi SMTP interessati non sono conformi RFC.

Risoluzione

Per risolvere il problema, installare il seguente aggiornamento cumulativo:
2407025 Descrizione dell'aggiornamento cumulativo 2 per Exchange Server 2007 Service Pack 3
Una volta applicato l'aggiornamento, è necessario aggiungere una nuova voce nel file Edgetransport.exe.config per abilitare l'aggiornamento nel server. Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel server basato su Exchange 2007 che esegue il ruolo Trasporto Hub, aprire Windows Explorer, quindi individuare il file EdgeTransport.exe.config. Il file si trova nella sottodirectory Bin della directory di Exchange Server. Ad esempio, il file si trova in C:\Programmi\Microsoft\Exchange Server\Bin.
  2. Creare una copia di backup del file EdgeTransport.exe.config, quindi nominarla EdgeTransport.exe.config.old.
  3. Aprire il file EdgeTransport.exe.config, quindi aggiungere la riga seguente nella sezione <appSettings>:
    <add key="AcceptAndFixSmtpAddressWithInvalidLocalPart" value="true" />
  4. Salvare il file.
  5. Riavviare il servizio Trasporto di Exchange.
Note
  • Dopo aver applicato l'aggiornamento e aggiunto la voce nel file Edgetransport.exe.config, il formato dell'indirizzo del mittente che non è conforme RFC diventa "utente."@contoso.com. Questa modifica del formato consente di rispondere ai messaggi di posta elettronica.
  • Questo aggiornamento non consente di inviare un nuovo messaggio di posta elettronica a un indirizzo non conforme RFC. Per effettuare questa operazione, è necessario mettere la parte locale dell'indirizzo di posta elettronica tra virgolette (ad esempio "utente."@contoso.com). Alcuni server di posta elettronica potrebbero non riconoscere che l'indirizzo SMTP "utente."@contoso.com è utente.@contoso.com. In questo caso, potrebbe essere restituito un rapporto di mancato recapito.

Status

Microsoft ha confermato che si tratta di un problema riscontrato nei prodotti Microsoft elencati nella sezione "Si applica a".

Informazioni

Per ulteriori informazioni su RFC, visitare il seguente sito Web IETF:
Informazioni generali su RFC

Proprietà

Identificativo articolo: 2282570 - Ultima modifica: martedì 17 maggio 2011 - Revisione: 3.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange Server 2007 Service Pack 3
Chiavi: 
kbqfe kbfix kbexpertiseinter kbhotfixrollup kbsurveynew KB2282570
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com