Posizione of ADM (Administrative Template) Files in Windows

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 228460 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Avviso
In questo articolo si applica a Windows 2000. Termina di supporto per Windows 2000 dal 13 luglio 2010.Windows 2000 End-of-Support Solution Center è un punto di partenza per la pianificazione della strategia di migrazione da Windows 2000. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft Support Lifecycle Policy.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto il percorso dei file ADM mentre sono un componente di un oggetto Criteri di gruppo (GPO) e il percorso del file di modello ADM aggiuntivi.

Informazioni

I modelli amministrativi (ADM) sono file che definiscono le impostazioni che l'amministratore può configurare tramite l'utilità criteri di gruppo.

Per impostazione predefinita, I due file ADM vengono caricati quando viene creato un nuovo oggetto Criteri di gruppo. Uno per l'utente e uno per il computer. Questi due file ADM sono denominati Inetres.adm (impostazioni di Internet Explorer) e System.adm (impostazioni componente del sistema operativo Windows). I modelli ADM inclusi in Windows e si trovano nella cartella % systemroot%\inf.

Oggetti Criteri di gruppo di Active Directory

Quando si creano oggetti Criteri di gruppo utilizzando l'Active Directory Users e Computers o Active Directory Sites e utilità di servizi, si dispone di dati in Active Directory e in SYSVOL (una cartella replicata automaticamente utilizzata dai controller di dominio dello stesso dominio). Ogni oggetto Criteri di gruppo in SYSVOL, dispone di una cartella associata per memorizzare i file sono componenti dei criteri di gruppo. I file modello utilizzati da un determinato oggetto Criteri di gruppo sono memorizzati in una cartella "ADM". Ad esempio, se il GUID (Globally Unique Identifier) associati a "Criterio dominio predefinito" GPO è {31B2F340-D-11D2-945F-00C04FB984F9}, il percorso locale nella cartella ADM associata a questo oggetto Criteri di gruppo sarebbe il seguente percorso, dove SYSVOL Location è la posizione della cartella SYSVOL:
SYSVOL Location\ Nome dominio \Policies\{31B2F340-016D-11D2-945F-00C04FB984F9}\Adm
La cartella ADM all'interno della cartella GPO associata non esiste fino a quando non è stato aperto l'oggetto Criteri di gruppo per la prima volta e fare clic sul nodo di configurazione del computer o utente.

Quando si crea un oggetto Criteri di gruppo in Active Directory e un utente o si è selezionato il nodo Configurazione Computer, i file Inetres.adm e System.adm vengono copiati dalla cartella %SystemRoot%\Inf del computer client alla cartella ADM appropriata per l'oggetto Criteri di gruppo in SYSVOL. Quando un amministratore aggiunge un modello ADM per un oggetto Criteri di gruppo esistente in Active Directory, il file ADM viene copiato dal percorso specificato dall'utente nella cartella ADM dell'associato oggetto Criteri di gruppo in SYSVOL.

In entrambi i casi, quando il servizio Replica File (FRS) rileva il file modificato (in questo caso, un nuovo file), tale file venga replicato in altri controller di dominio nello stesso dominio. Quando un altro amministratore apre l'oggetto Criteri di gruppo, il file ADM è presente per essere caricato con l'oggetto Criteri di gruppo che consente le impostazioni disponibili essere visualizzati nell'utilità criteri di gruppo. Se il file ADM non fosse presente, le impostazioni rimane l'oggetto Criteri di gruppo ma non è visibile tramite l'interfaccia utente.

Per ulteriori informazioni su come identificare la directory in SYSVOL associati a un oggetto Criteri di gruppo, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
216359Procedura per l'identificazione di oggetti Criteri di gruppo in Active Directory e SYSVOL

Oggetti Criteri di gruppo locali (LGPO)

Windows crea automaticamente l'oggetto Criteri di gruppo locale. L'amministratore del computer può utilizzare l'oggetto Criteri di gruppo locale per definire le impostazioni dei propri, ma dell'oggetto Criteri di gruppo nel dominio possono eseguire l'override delle impostazioni locali.

Quando si crea un oggetto Criteri di gruppo locale, è necessario creare la seguente cartella:
%SystemRoot%\SYSTEM32\GroupPolicy
Quando si utilizzano le impostazioni "Modello amministrativo" per la prima volta, i file Inetres.adm e System.adm vengono copiati dalla cartella INF nel computer locale nella cartella ADM appropriato nella cartella GroupPolicy. Quando un modello ADM viene aggiunto per un locale Group Policy Object (LGPO), file ADM dal percorso dell'utente specificato viene copiato in questa cartella.

Quando l'amministratore apre nuovamente l'oggetto Criteri di gruppo locali, il file ADM viene caricato dalla cartella ADM sotto la cartella GroupPolicy.

Proprietà

Identificativo articolo: 228460 - Ultima modifica: lunedì 26 febbraio 2007 - Revisione: 3.4
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
  • Microsoft Windows 2000 Professional Edition
  • Microsoft Windows 2000 Datacenter Server
Chiavi: 
kbmt kbenv kbinfo KB228460 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 228460
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com