WINS bilanciamento Randomize1cList funzionalitÓ di supporto del carico tra controller di dominio

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 231305 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.

importante : questo articolo contiene informazioni sulla modifica del Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

Si verificano problemi di accesso e rete convalida su una rete in cui le workstation e i controller di dominio associato (DC) si trovano in subnet diverse. Questa rete Ŕ anche configurata per l'utilizzo di WINS come veicolo per la risoluzione dei nomi principale.

Se il controller di dominio vengono monitorati, uno viene rilevato pi¨ sovraccarico rispetto agli altri. Monitoraggio DC overload e il traffico di rete da e verso, indica le operazioni seguenti:
In Server Manager, si pu˛ vedere:
  • Un numero elevato (centinaia) di connessioni a Pipe\Lsarpc.
In Network Monitor acquisizioni del traffico di rete, si pu˛ vedere:
  • Transazione eseguita su Pipe\Lsarpc o connessioni spesso non sono.
  • Codici di messaggi di errore Server Message Block tipici includono STATUS_IO_TIMEOUT e STATUS_PIPE_NOT_AVAILABLE .
In Performance Monitor, si pu˛ vedere:
  • Un grande Gestione numero nel processo LSASS.
  • Un grande numero di thread nel processo LSASS (300 - 700 +).
  • A combinata elevato della CPU (si avvicina a 100 %) da LSASS e sistema processi. Nota : come il LSASS Conteggio Thread aumenta, la proporzione di tempo di CPU utilizzata dal processo di sistema e che utilizzata da LSASS aumenta a causa del contesto maggiore passaggio tra i thread LSASS.
Analisi dettagliata delle acquisizioni di Network Monitor del traffico di rete generato quando viene riavviata una workstation e i registri alla rete rivela che il controller di dominio pi¨ overload Ŕ restituito di controller di dominio con indirizzo IP Ŕ il primo nell'elenco di indirizzi IP in WINS NomeDominio <1c> le risposte alle query nome.

Una nuova funzionalitÓ di server di WINS, Randomize1cList, ora Ŕ disponibile e possibile innalzare bilanciamento del carico pi¨ anche tra controller di dominio in questi casi specifici. Ad esempio, in cui il controller di dominio overload Ŕ il controller di dominio con indirizzo IP Ŕ la prima il NomeDominio <1c> elenco).

Cause

In una rete che utilizza WINS per la risoluzione dei nomi, server di accesso di una workstation o viene selezionato come indicato di seguito:
  1. La workstation trasmette una richiesta di accesso SAM sulla propria subnet locale.
  2. La workstation invia una query di nome WINS per NomeDominio <1c> al server WINS, che restituisce un elenco di indirizzi IP di controller di dominio fino a 25 e la workstation invia una richiesta di SAM accesso diretto a ciascun indirizzo IP di controller di dominio elencato a sua volta.

    L'ordine in questi dirette vengono emessi SAM le richieste di accesso Ŕ determinato dall'ordine degli indirizzi IP nel WINS NomeDominio <1c> nomi risposta; la prima richiesta di accesso di SAM viene inviata al primo indirizzo nell'elenco e cosý via. Il primo controller di dominio per rispondere a una richiesta di accesso di SAM (broadcast o diretto) Ŕ selezionata come server di accesso della workstation.

Se non esistono controller di dominio nella subnet della workstation, uno di questi controller di dominio locale Ŕ in genere si selezionata come server di accesso della workstation, riceve la prima richiesta di accesso di trasmissione SAM precedenti a controller di dominio remoto e pertanto Ŕ pi¨ probabile che rispondere pi¨ rapidamente rispetto a controller di dominio remoto.

Se Ŕ presente nessun controller di dominio nella subnet della workstation, uno dei controller di dominio cui indirizzo IP Ŕ presente nel NomeDominio <1c> risposta alla query nome selezionato come server di accesso della workstation. In genere, tutte le richieste dirette del accesso SAM vengono rilasciate rapidamente uno dopo l'altro e la prima risposta Ŕ probabile che il controller di dominio meno occupati. Con il passare del tempo, il risultato di solito Ŕ ogni controller di dominio che diventerÓ il server di accesso per un numero di workstation approssimativamente uguale.

In alcuni casi, tuttavia, Ŕ possibile per uno dei controller di dominio remoto regolarmente selezionabili come server di accesso di una workstation, causandone il sovraccarico da successive volumi di traffico di convalida.

Risoluzione

Windows NT 4.0 e Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition

Per risolvere il problema, ottenere il service pack pi¨ recente di Windows NT 4.0 o Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
152734Come ottenere il pi¨ recente di Windows NT 4.0 Service Pack

Windows NT 3.51

Un hotfix supportato Ŕ disponibile da Microsoft, tuttavia Ŕ destinato esclusivamente per risolvere il problema descritto in questo articolo. Applicarlo solo a sistemi che si verifica questo problema specifico.

Per risolvere il problema, contattare il servizio supporto tecnico clienti Microsoft per ottenere l'hotfix. Per un elenco completo di numeri di telefono del servizio supporto tecnico clienti Microsoft e per informazioni sui costi dell'assistenza, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota in casi particolari, le spese normalmente addebitate per le chiamate al Servizio Supporto Tecnico Clienti Microsoft potrebbero essere annullate qualora un addetto del Supporto Tecnico Microsoft dovesse determinare che uno specifico aggiornamento risolverÓ il problema. I normali costi del Servizio Supporto Tecnico Clienti verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico aggiornamento in questione.

La versione inglese di questa correzione deve essere di avere i seguenti attributi di file o versioni successive:
   Date      Time     Size      File name   Platform
   --------------------------------------------------
   06/08/98  06:23p   170,400   Wins.exe    x86
   06/08/98  06:24p   310,544   Wins.exe    Alpha
				

Come attivare Randomize1cList

avviso : se si utilizza Editor del Registro di sistema in modo non corretto, si potrebbero provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce la che Ŕ possibile risolvere i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. Utilizzare Editor del Registro di sistema a proprio rischio.
Dopo avere applicato l'hotfix, Ŕ possibile attivare Randomize1cList modificando il Registro di sistema come descritto di seguito.

avviso : nella maggior parte delle reti, Ŕ non necessario Ŕ necessario attivare questa funzionalitÓ. In alcuni casi effettivamente potrebbe avere effetti negativi, a seconda della posizione in cui i controller di dominio nel NomeDominio <1c> si trovano elenco. Ad esempio, se si modificare l'ordine dell'elenco, potrebbe causare un workstation nel London per selezionare il server di accesso in Hong Kong. ╚ consigliabile che si attiva Randomize1cList solo dopo l'esecuzione di un'analisi approfondita della rete e confermare che si Ŕ pertanto appropriata per i sintomi osservati insieme con WINS e configurazioni di rete.

Per attivare la funzionalitÓ Randomize1cList dopo aver installato la correzione:
  1. Avviare l'editor del Registro di configurazione (Regedt32.exe).
  2. Dalla sottostruttura HKEY_LOCAL_MACHINE passare alla sottochiave seguente:
    \SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Wins\Parameters
  3. Scegliere Aggiungi valore dal menu Modifica .
  4. Aggiungere quanto segue:
       Value Name: Randomize1cList
       Data Type:  REG_DWORD
       Data:       00000001
       Radix:      Hex
    						
    questa chiave determina se le modifiche del server WINS l'ordine di IP indirizzi successivo NomeDominio <1c> nome le risposte alle query. In alcuni casi, questa modifica pu˛ migliorare il bilanciamento del carico tra controller di dominio che agisce come server di accesso all'interno di un dominio.
    Value: 0
    Meaning: 1C List Randomization is not enabled. The WINS server returns the
    list of IP addresses in WINS domainname<1C> name query responses in
    the same order each time such a name query is made.
    
    Value: 1   
    Meaning: Enables 1C List Randomization. The WINS server rotates the list of
    IP addresses in WINS domainname<1C> name query responses a random
    amount each time such a query is made. 
    						

Status

Microsoft ha confermato che questo problema riguarda Windows NT 4.0 e Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition. Questo problema Ŕ stato innanzitutto corretto in Windows NT 4.0 e Windows NT Server 4.0, Terminal Server Edition Service Pack 4.

Informazioni

Se non esistono controller di dominio non locale, uno scenario che potrebbe portare a irregolari laod bilanciamento del carico tra controller di dominio Ŕ congestione della rete o router. Ci˛ pu˛ causare ritardi di trasmissione tra richieste di accesso successivi guidati protezione account di gestione (SAM). Se un ritardo di trasmissione si avvicina il tempo necessario per ricevere una risposta di richiesta di accesso SAM dal primo server nell'elenco indirizzi IP dei controller di dominio, quindi Ŕ probabile che questo controller di dominio diventerÓ il server di accesso per la maggior parte delle workstation nel dominio.

Un miglioramento Ŕ stato effettuato per WINS.exe per fornire una funzionalitÓ Randomize1CList per risolvere questo potenziale problema. Con la funzionalitÓ Randomize1CList attivata, l'elenco di indirizzi IP in successiva NomeDominio <1c> le risposte alle query nome Ŕ ruotato una quantitÓ casuale prima della trasmissione alla workstation. In questo modo un caricamento pi¨ anche di controller di dominio in scenari di problema, come descritto in precedenza.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 231305 - Ultima modifica: venerdý 24 gennaio 2014 - Revisione: 1.3
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows NT Server 4.0 Enterprise Edition
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbbug kbfix kbqfe KB231305 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 231305
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com