Configurazione di Domain Name System (DNS) per Active Directory

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 237675 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo č stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I237675
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

DNS (Domain Name System) č il localizzatore di Active Directory in Windows 2000 e viene utilizzato dai client di Active Directory e dagli strumenti dei client per individuare i controller di dominio per l'amministrazione e l'accesso. Perché Active Directory e il software client associato vengano eseguiti correttamente, č necessario aver installato e configurato un server DNS. In questo articolo verrā illustrata la procedura di configurazione DNS.

La risoluzione dei nomi NetBIOS (server WINS, file LMHosts o broadcast NetBIOS) č ancora necessaria, affinché le versioni precedenti di Windows siano in grado di risolvere le risorse di rete in un dominio di Active Directory.

NOTA: per completare l'installazione, č necessario disporre di un CD di Windows 2000 Server. L'installazione del sistema operativo da una condivisione di rete non č possibile con alcuni scenari.

Si consiglia agli amministratori DNS esperti di leggere la procedura di configurazione e di modificarla a seconda dello scenario. La procedura riportata in questo articolo č riferita a un'unica configurazione di base, che non rappresenta pertanto l'unica configurazione possibile.

Informazioni

Requisiti del server DNS

Microsoft consiglia di utilizzare come server DNS Microsoft DNS Server, fornito con Windows 2000 Server. Microsoft DNS non costituisce tuttavia una scelta obbligata. Di seguito sono riportate le caratteristiche del server DNS da utilizzare:
  • Deve supportare SRV RR (RFC 2052).
  • Deve supportare il protocollo di aggiornamento dinamico (RFC 2136).
SRV RR e l'aggiornamento dinamico sono supportati nella versione 8.1.2 e successive di BIND, un server DNS piuttosto diffuso. Anche la versione 8.1.1 supporta gli aggiornamenti dinamici, tuttavia presenta dei problemi che sono stati risolti nella versione 8.1.2. Se si utilizza una versione di BIND che non supporta l'aggiornamento dinamico, sarā necessario aggiungere manualmente i record al server DNS.

NOTA: la versione di Microsoft DNS fornita con Microsoft Windows NT Server 4.0 non supporta il record SRV. Utilizzare il server DNS incluso in Windows 2000 Server.

Avvio con un server Windows 2000 autonomo

Questo server viene utilizzato come server DNS della rete. Potrā, in un secondo momento, essere promosso al ruolo di controller di dominio.

La prima operazione consiste nell'assegnare a questo server un indirizzo IP (Internet Protocol) statico. Č opportuno non utilizzare indirizzi IP assegnati dinamicamente ai server DNS, in quanto la modifica dell'indirizzo potrebbe interrompere la comunicazione tra client e server DNS.

Configurare TCP/IP

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Impostazioni, quindi Pannello di controllo.
  2. Fare doppio clic su Rete e connessioni remote.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione alla rete locale (LAN) e scegliere Proprietā.
  4. Fare clic su Protocollo Internet (TCP/IP), quindi scegliere Proprietā.
  5. Assegnare a questo server un indirizzo IP statico, una subnet mask e un indirizzo gateway.
  6. Fare clic su Avanzate.
  7. Fare clic sulla scheda DNS.
  8. Selezionare Aggiungi suffissi DNS primari e specifici per la connessione.
    Selezionare Aggiungi suffissi principali del suffisso DNS primario.
    Selezionare Registra nel DNS gli indirizzi di questa connessione.

    Se questo server DNS basato su Windows 2000 si trova in una rete Intranet, dovrebbe puntare solo al proprio indirizzo IP per DNS. Non immettere pertanto in questa posizione alcun indirizzo IP di altri server DNS. Se questo server deve risolvere nomi in Internet, dovrebbe disporre di un server di inoltro configurato.
  9. Scegliere OK per chiudere la finestra delle proprietā Impostazioni avanzate TCP/IP.
  10. Scegliere OK per accettare le modifiche alla configurazione TCP/IP.
  11. Scegliere OK per chiudere le proprietā della connessione LAN.

    NOTA: se viene visualizzato un avviso dal servizio cache del risolutore DNS, scegliere OK per chiudere la finestra. Il risolutore sta infatti provando a contattare il server DNS server, ma la configurazione del server non č ancora stata completata.
  12. Procedere con il passaggio successivo per installare Microsoft DNS Server.

Installare Microsoft DNS Server

  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Pannello di controllo.
  2. Fare doppio clic su Installazione applicazioni.
  3. Fare clic su Installazione componenti di Windows.
  4. Verrā avviata l'Aggiunta guidata componenti di Windows. Fare clic su Avanti.
  5. Scegliere Servizi di rete, quindi Dettagli.
  6. Selezionare la casella di controllo Domain Name System (DNS), quindi scegliere OK.
  7. Scegliere OK per avviare l'installazione del server. I file del server e degli strumenti DNS verranno copiati nel computer.
  8. Procedere con il passaggio successivo per configurare il server DNS.

Configurare il server DNS con DNS Manager

Questa procedura consente di configurare DNS con lo snap-in DNS Manager di Microsoft Management Console (MMC).
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Strumenti di amministrazione e infine DNS Manager. Al di sotto del nome del computer verranno visualizzate due zone: Zona di ricerca diretta e Zona di ricerca inversa.
  2. Verrā avviata la Configurazione guidata server DNS. Fare clic su Avanti.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Zona di ricerca diretta, quindi scegliere Proprietā.
  4. Selezionare il server DNS da utilizzare come server principale. Fare clic su Avanti.
  5. Scegliere di aggiungere una zona di ricerca diretta. Fare clic su Avanti.
  6. Per poter accettare gli aggiornamenti dinamici, la nuova zona di ricerca diretta deve essere una zona principale. Scegliere Principale, quindi Avanti.
  7. La nuova zona contiene i record del localizzatore per questo dominio Active Directory. Il nome della zona deve corrispondere a quello del dominio Active Directory oppure essere un contenitore DNS logico per tale nome.

    Se il nome del dominio Active Directory č ad esempio "support.microsoft.com", i nomi corretti della zona saranno "support.microsoft.com," "microsoft.com" o "com". Digitare il nome della zona e scegliere Avanti.

    NOTA: se la zona viene denominata "com" Microsoft riterrā di essere considerato di fiducia per il dominio "com" e non inoltrerā ai server di dominio reali "com" alcuna richiesta a cui non sia in grado di rispondere. Lo stesso accadrebbe se la zona venisse denominata "microsoft.com": il server di inoltro non verrebbe mai utilizzato per risolvere richieste provenienti da server "microsoft.com" reali.
  8. Accettare il nome predefinito del nuovo file della zona. Fare clic su Avanti.
  9. Scegliere di non aggiungere ora una zona di ricerca inversa. Fare clic su Avanti.

    NOTA: si consiglia agli amministratori DNS esperti che desiderino creare una zona di ricerca inversa di esaminare anche questa parte della procedura guidata.
  10. Fare clic su Fine per completare la Configurazione guidata server.
  11. Al termine, verrā avviato DNS Manager. Procedere con il passaggio successivo per abilitare l'aggiornamento dinamico per la zona appena aggiunta.

Abilitare l'aggiornamento dinamico per la zona di ricerca diretta

  1. In DNS Manager espandere l'oggetto Server DNS. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona creata, quindi scegliere Proprietā.
  3. Nella scheda Generale selezionare la casella di controllo Consentire aggiornamenti dinamici? e scegliere OK per accettare la modifica.
  4. La configurazione del server DNS č terminata. Procedere con il passaggio successivo se si desidera promuovere il server DNS come primo controller di dominio dell'azienda. Si tratta della procedura consigliata.
  5. Se si decide di utilizzare un computer diverso come primo controller di dominio, le istruzioni di configurazione riportate nella sezione "Configurazione di DNS per controller di dominio figli e di replica" sono valide per tale controller dopo l'installazione di Windows 2000.

Promuovere il server a controller di dominio (facoltativo - consigliato)

Per promuovere questo server al ruolo di controller di dominio, eseguire l'utilitā Dcpromo.exe.

Per ulteriori informazioni sulla promozione e retrocessione di controller di dominio, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
238369Promozione e retrocessione del controller di dominio in server membro in Windows 2000
Una volta promosso al ruolo di controller di dominio, per il server DNS sarā possibile utilizzare la funzione Active Directory Storage Integration. Si tratta dell'operazione consigliata. Procedere con l'operazione successiva se si desidera utilizzare la funzione Active Directory Storage Integration per DNS.

Abilitare Active Directory Integrated DNS (facoltativo - consigliato)

Active Directory Integrated DNS utilizza la directory per la memorizzazione e la replica dei database delle zone DNS. Se si decide di utilizzare Active Directory Integrated DNS, DNS verrā eseguito su uno o pių controller di dominio e non sarā necessario configurare una diversa topologia di replica DNS.
  1. In DNS Manager espandere l'oggetto Server DNS.
  2. Espandere la cartella Zone di ricerca diretta.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona creata, quindi scegliere Proprietā.
  4. Nella scheda Generale il valore di Tipo zona č impostato su Principale. Fare clic su Cambia per cambiare il tipo di zona.
  5. Nella finestra di dialogo Cambia tipo zona fare clic su Principale integrata DS, quindi scegliere OK.
  6. Il database della zona verrā scritto in Active Directory.
  7. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla zona denominata ".", quindi scegliere Proprietā.
  8. Nella scheda Generale il valore di Tipo zona č impostato su Principale. Fare clic su Cambia per cambiare il tipo di zona.
  9. Nella finestra di dialogo Cambia tipo zona fare clic su Principale integrata DS, quindi scegliere OK.

Proprietā

Identificativo articolo: 237675 - Ultima modifica: martedė 17 maggio 2011 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • Microsoft Windows 2000 Advanced Server
Chiavi: 
kbproductlink kbenv kbhowto KB237675
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com