OFF2000: Office si arresta nel corso dell'installazione: risoluzione dei problemi in Windows 95

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 238259 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I238259
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo viene descritto come risolvere i problemi che possono verificarsi nel corso dell'installazione di un programma di Office in Windows 95, quando il programma di installazione di Office si blocca senza che venga visualizzato alcun messaggio di errore.

Informazioni

IMPORTANTE: in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di configurazione. Prima di modificare il Registro di configurazione, assicurarsi tuttavia di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per informazioni su come eseguire questa operazione, vedere l'argomento della Guida relativo al ripristino del Registro di configurazione in Regedit.exe oppure l'argomento relativo al ripristino di una chiave del Registro di configurazione in Regedt32.exe.


Per risolvere il problema dell'arresto del programma di installazione di Office, attenersi alla procedura descritta di seguito. Per ottimizzare gli sforzi Ŕ possibile combinare alcuni passaggi, quindi provare a eseguire nuovamente il programma di installazione di Office.

Verifica che il programma di installazione sia effettivamente bloccato

Il programma di installazione potrebbe apparire bloccato, ma in realtÓ continuare molto lentamente, pertanto si consiglia di attendere almeno 20 minuti prima di arrestarlo. Prima di giungere alla conclusione che il programma di installazione Ŕ bloccato, verificare l'attivitÓ del disco rigido e dell'unitÓ CDSYMBOLROM. Inoltre premere CTRL+ALT+CANC e controllare se nella finestra di dialogo Termina applicazione accanto al programma di installazione di Office Ŕ indicato "Non risponde".

Creazione di un file registro dettagliato

Se il programma di installazione si arresta e non viene visualizzato alcun messaggio di errore, Ŕ possibile utilizzare un file registro dettagliato per determinare l'azione in corso quando il programma di installazione si Ŕ arrestato. Per creare un file registro dettagliato, attenersi alla seguente procedura:
  1. Con il CD di Office 2000 inserito nell'apposita unitÓ fare clic sul pulsante Avvio e scegliere Esegui.
  2. Nella casella Apri digitare
    lettera unitÓ CD-ROM :\setup.exe /L*v! c:\verbose.log
    Questa riga di comando consente di creare un file registro dettagliato denominato Verbose.log nella cartella principale dell'unitÓ C. Questo file potrebbe risultare necessario qualora si contatti il Servizio Supporto Tecnico Microsoft per ottenere assistenza per la risoluzione del problema.
Per ulteriori informazioni sulla creazione e sulla consultazione dei file registro dell'installazione di Office, fare clic sui numeri degli articoli della Microsoft Knowledge Base riportati di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
237957 OFF2000: How to Use a Log File to Troubleshoot Setup Problems
230861 OFF2000: How to Customize Office Setup Logging Options

Chiusura di tutti i programmi non necessari

Chiudere tutti i programmi non necessari in esecuzione prima di avviare il programma di installazione di Office 2000. Per eseguire questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Riavviare il computer. Quando viene visualizzato il messaggio "Avvio di Windows 95 in corso...", premere F8 e scegliere Prompt dei comandi con supporto di rete dal menu di avvio.
  2. Avviare Windows 95 digitando win e tenendo premuto MAIUSC per tutto il tempo in cui viene visualizzato il menu di esecuzione automatica di Windows in modo da impedire il caricamento automatico di eventuali programmi.
  3. Premere CTRL+ALT+CANC per aprire la finestra di dialogo Termina applicazione.
  4. Chiudere tutti i programmi a eccezione di Esplora risorse e Systray, che fanno parte di Windows. Per chiudere un programma, selezionarlo e scegliere il pulsante Termina applicazione.
  5. Ripetere i passaggi 3 e 4 finchÚ non saranno stati chiusi tutti i programmi, fatta eccezione per Esplora risorse e Systray.
  6. Disattivare qualsiasi programma antivirus o utilitÓ disco installata nel computer. Per informazioni su come disattivare tali programmi, vedere la documentazione del programma.
NOTA: se il programma di installazione si blocca una volta riavviato Windows, assicurarsi che le operazioni svolte per chiudere il programma siano ancora valide al riavvio. In tal caso, anzichÚ insistere con i passaggi descritti in precedenza, procedere alla sezione successiva "Avvio parziale (clean start) di Windows 95".

NOTA: se nel computer Ŕ installata una versione Beta di Office 2000, disinstallarla prima di procedere all'installazione della versione finale. Sebbene nel corso del programma di installazione dovrebbe essere chiesto se si desidera rimuovere qualsiasi versione precedente, Ŕ possibile che tale avviso non venga visualizzato.

Per ulteriori informazioni su questo problema e sulla rimozione della versione Beta installata, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
224434OFF2000: La versione Beta 2 non viene rilevata durante l'installazione

Avvio parziale (clean start) di Windows 95

Se il problema persiste, avviare Windows 95 senza caricare i programmi residenti in memoria o i driver di periferica. Questo tipo di avvio Ŕ detto anche avvio parziale (clean boot o clean start).

Per informazioni su come eseguire un avvio parziale di Windows 95, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
177604 Multimedia: Troubleshooting Using Clean Boot of Windows 95

Installazione di Office da un file di testo (flat)

Se sul disco rigido Ŕ presente spazio sufficiente, creare un file di testo del contenuto del CD 1 di Office 2000 attenendosi alla seguente procedura:
  1. Creare una nuova cartella nella cartella principale di un volume del disco rigido e nominarla "Flatfile".
  2. Copiare l'intero contenuto del CD 1 di Office 2000 nella cartella Flatfile. In Esplora risorse fare clic sull'icona dell'unitÓ CD-ROM e scegliere Seleziona tutto dal menu Modifica. Trascinare gli elementi cosý selezionati nel riquadro destro della finestra in corrispondenza della cartella Flatfile.

    Se durante la copia si verificano degli errori, ci˛ potrebbe indicare la presenza di problemi con il CD o con l'unitÓ CDSYMBOLROM.
╚ possibile utilizzare questo file di testo per eseguire l'installazione da un avvio parziale oppure utilizzando la modalitÓ provvisoria di Windows, descritta nella sezione successiva. Se si dispone di un file di testo non sarÓ pi¨ necessario abilitare i driver CDSYMBOLROM in modalitÓ reale quando si opera in modalitÓ provvisoria. Se non Ŕ possibile eseguire l'installazione da un file di testo in modalitÓ provvisoria o utilizzando un avvio parziale, Ŕ possibile che esista un problema con l'unitÓ CD-ROM, in quanto la creazione di un file di testo danneggiato non genera necessariamente un errore.

Avvio di Windows in modalitÓ provvisoria

Windows dispone di una modalitÓ di risoluzione dei problemi integrata denominata modalitÓ provvisoria, che ignora i file di avvio e utilizza solo i driver di sistema di base e le funzionalitÓ di rete minime. Quando si avvia Windows in modalitÓ provvisoria vengono utilizzati solo i driver del mouse, della tastiera e i driver di periferica VGA. Questo rende la modalitÓ provvisoria utile per isolare e risolvere i problemi legati ai driver in modalitÓ reale e ai driver di Windows. Windows dispone inoltre di funzioni di risoluzione dei problemi che possono aiutare a identificare il problema. Per avviare Windows in modalitÓ reale e rendere disponibili ulteriori funzionalitÓ per la risoluzione dei problemi, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Avvio e scegliere Chiudi sessione. Fare clic su Riavvia il sistema, quindi scegliere OK.
  2. Premere F8 quando viene visualizzato il messaggio "Avvio di Windows 95 in corso".
  3. Nel menu visualizzato selezionare l'opzione 3, ModalitÓ provvisoria, e premere INVIO.
Quando si utilizza la modalitÓ provvisoria o si disabilitano i driver in modalitÓ protetta a 32 bit, Windows non elabora i driver in modalitÓ protetta, ovvero i file Autoexec.bat e Config.sys, pertanto l'unitÓ CD-ROM non sarÓ disponibile. Per utilizzare la modalitÓ provvisoria con il supporto per l'unitÓ CD-ROM, determinare se Windows utilizza i driver in modalitÓ protetta per l'unitÓ CD-ROM. In caso affermativo, installare i driver in modalitÓ reale (MS-DOS) per l'unitÓ CD-ROM. I driver in modalitÓ reale si trovano solitamente su un disco fornito assieme all'unitÓ CD-ROM o assieme al computer. I driver sono installati nei file Autoexec.bat e Config.sys.

Per ulteriori informazioni su come determinare se Windows utilizza i driver in modalitÓ protetta, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
151634 Protected-Mode CD-ROM Drive Support in Windows 95
Per ulteriori informazioni su come installare i driver in modalitÓ reale per l'unitÓ CD-ROM, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
167069 Installing Real Mode CD-ROM Drivers

Verifica della validitÓ della cartella temporanea ed eliminazione dei file temporanei

╚ necessario che sul disco rigido contenente la cartella temporanea siano presenti almeno 50 MB di spazio libero. Per verificare se esiste una cartella temporanea valida ed eliminare i file contenuti, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere tutti i programmi in esecuzione e riavviare il computer facendo clic sul pulsante Avvio e scegliendo Chiudi sessione. Quindi fare clic su Riavvia il sistema. Premere F8 quando viene visualizzato il messaggio "Avvio di Windows 95 in corso".
  2. Nel menu visualizzato selezionare Prompt dei comandi in modalitÓ provvisoria e premere INVIO.
  3. Al prompt dei comandi MS-DOS digitare cd %temp% e premere INVIO. Se viene visualizzato un messaggio di errore, procedere con il passaggio 4. Se il percorso della cartella cambia e come ultimo elemento Ŕ visualizzato temp, procedere con il passaggio 6.
  4. Al prompt dei comandi MS-DOS digitare set e premere INVIO. Prendere nota della posizione della variabile TEMP.
  5. Passare alla cartella di cui si Ŕ preso nota al passaggio 4. Se il percorso della cartella TEMP Ŕ ad esempio C:\Windows\Temp, digitare la riga seguente e premere INVIO:
    cd\windows\temp
    Se la cartella di cui si Ŕ preso nota al passaggio 4 non esiste, crearla. Per creare una cartella temporanea, digitare il comando seguente e premere INVIO:
    md c:\win95tmp
  6. Eliminare i file temporanei contenuti nella cartella, ovvero i file con estensione TMP, digitando la riga riportata di seguito e premendo INVIO:
    del *.tmp
    NOTA: non eliminare questi file durante l'esecuzione di Windows, in quanto potrebbero essere utilizzati da Windows o da un programma per Windows.

Verifica della presenza di errori e del grado di frammentazione del disco rigido

Utilizzare il programma Scandisk per verificare la presenza di cluster andati perduti o di altri errori della tabella di allocazione dei file (FAT) e controllare l'integritÓ del disco rigido. Il programma ScanDisk consente anche di correggere questi problemi. Per eseguire ScanDisk, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Avvio, quindi scegliere Programmi.
  2. Scegliere Accessori, UtilitÓ di sistema, quindi Scandisk.
I dischi rigidi molto frammentati possono influire negativamente sulle prestazioni e sull'affidabilitÓ dei programmi di Office oltre che sulle funzioni di Windows. Per risolvere il problema, eseguire l'utilitÓ di deframmentazione del disco, attenendosi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Avvio, quindi scegliere Programmi.
  2. Scegliere Accessori, UtilitÓ di sistema, quindi UtilitÓ di deframmentazione dischi.
  3. Dall'elenco Scegliere l'unitÓ da deframmentare selezionare l'unitÓ desiderata, quindi scegliere OK.

Disabilitazione della cache dell'unitÓ CD-ROM e dell'accesso diretto alla memoria

Se il problema si verifica nel corso della lettura da un'unitÓ CD-ROM, provare a disabilitare la cache dell'unitÓ CD-ROM. Questa operazione potrebbe rendere l'unitÓ pi¨ affidabile, ma allo stesso tempo ridurne le prestazioni. Per disabilitare la cache dell'unitÓ CD-ROM, attenersi alla seguente procedura:
  1. Nel Pannello d controllo fare doppio clic sull'icona Sistema.
  2. Scegliere la scheda Prestazioni e fare clic sul pulsante File system.
  3. Fare clic sulla scheda CD-ROM. Nella casella Ottimizza per selezionare Nessun read-ahead.
  4. Verificare che il dispositivo di scorrimento Dimensioni cache supplementare sia posizionato tutto verso sinistra e scegliere OK.
Se si utilizzano driver CD-ROM in modalitÓ reale, l'unitÓ potrebbe venire memorizzata nella cache dal programma Smartdrv.exe. In tal caso, mettere in commento la riga del file Autoexec.bat digitando REM all'inizio della riga.

Disabilitare l'accesso diretto alla memoria (DMA, Direct Memory Access) come descritto nella sezione "Workaround" del seguente articolo della Microsoft Knowledge Base (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
190630 OFF: Kernel32.dll and Other Errors When You Install Products with DMA Enabled

Verifica dell'integritÓ e della leggibilitÓ del CD

Se il problema si verifica mentre si sta eseguendo l'installazione da un CD, verificare che quest'ultimo sia pulito e non presenti graffi. Se il CD Ŕ danneggiato o illeggibile, Ŕ possibile che vengano visualizzati messaggi di errore nel corso dell'installazione.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
174713 Troubleshooting Installation from Compact Disc Media

Verifica dell'esistenza di un file di scambio danneggiato

Se il file di scambio di Windows Ŕ danneggiato, ci˛ pu˛ comportare dei problemi. Per creare un nuovo file di scambio, riavviare il computer in modalitÓ MS-DOS, eliminare il file Win386.swp dalla cartella Windows e riavviare il computer. Per creare un nuovo file di scambio, attenersi alla seguente procedura:
  1. Fare clic sul pulsante Avvio, quindi scegliere Chiudi sessione.
  2. Nella finestra di dialogo Fine della sessione di lavoro fare clic su Riavvia il sistema e scegliere .
  3. Premere F8 quando viene visualizzato il messaggio "Avvio di Windows 95 in corso".
  4. Nel menu di avvio di Windows fare clic sull'opzione 6 (Prompt dei comandi con supporto di rete).
  5. Al prompt di MS-DOS passare alla cartella di Windows digitando il seguente comando:
    cd unitÓ :\Windows
    dove unitÓ Ŕ la lettera dell'unitÓ che contiene la cartella Windows. Solitamente unitÓ Ŕ l'unitÓ C.

    NOTA: il file di scambio Ŕ presente nella cartella Windows se le impostazioni della memoria virtuale nel computer vengono gestite dal sistema operativo. Se si sceglie di gestire manualmente tali impostazioni, il file di scambio sarÓ presente nella cartella principale del disco rigido. Per determinare se le impostazioni della memoria virtuale sono gestite da Windows, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer, scegliere ProprietÓ, fare clic sulla scheda Prestazioni e infine scegliere il pulsante Memoria virtuale.

  6. dove Per eliminare il file di scambio, digitare quanto segue:
    del Win386.swp
  7. dove Una volta eliminato il file di scambio, riavviare il computer.

Verifica della disponibilitÓ di aggiornamenti del software

Un'altra causa comune di errori Ŕ la presenza nel computer di software non aggiornato o non compatibile. Verificare presso il produttore del computer l'esistenza di aggiornamenti software, quali ad esempio aggiornamenti del BIOS, aggiornamenti di Windows OEM e driver hardware aggiornati. Se si utilizza un software di partizionamento di terze parti, ad esempio EZDrive o Ontrack Disk Manager, verificare di disporre della versione pi¨ aggiornata di questi prodotti.

Verifica della presenza di virus nel computer

Se nel computer Ŕ presente un virus che ha danneggiato alcuni file, Ŕ possibile che durante l'installazione di Office si presentino dei problemi. Eseguire l'analisi del disco rigido e delle unitÓ floppy utilizzando un programma antivirus al fine di rilevare la presenza di eventuali virus. Se viene rilevata la presenza di un virus nel computer, rimuovere tale virus prima di eseguire nuovamente il programma di installazione di Office.

NOTA: non eseguire un programma antivirus TRS (Terminate and Stay Resident) durante l'esecuzione del programma di installazione di Office. Eseguire un programma antivirus prima di installare Office, quindi disabilitarlo.

Verifica del Registro di configurazione

ATTENZIONE: l'errato utilizzo dell'editor del Registro di configurazione pu˛ causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di configurazione possano essere risolti. L'utilizzo dell'Editor del Registro di configurazione Ŕ a rischio e pericolo dell'utente.

Per informazioni su come modificare il Registro di configurazione, vedere l'argomento della Guida "Modifica di chiavi e valori" nell'editor del Registro di configurazione (Regedit.exe) oppure gli argomenti relativi all'aggiunta e all'eliminazione di informazioni e alla modifica dei dati del Registro di configurazione in Regedt32.exe. Si raccomanda di eseguire una copia di backup del Registro di configurazione prima di modificarlo. Se si utilizza Windows NT o Windows 2000 occorre inoltre aggiornare il disco di ripristino.

Quando si avvia Windows in modalitÓ provvisoria, Windows non legge l'intero Registro di configurazione, pertanto eventuali danni al Registro potrebbero non essere rilevati in questa modalitÓ. Per determinare se il problema Ŕ causato da errori nel Registro di configurazione, pu˛ essere necessario sostituire il Registro esistente, ovvero il file System.dat, con una copia di backup. Per eseguire l'analisi del Registro di configurazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Riavviare il computer. Premere F8 quando viene visualizzato il messaggio "Avvio di Windows 95 in corso".
  2. Nel menu di avvio di Windows selezionare l'opzione 6 (Prompt dei comandi con supporto di rete).
  3. Per rimuovere gli attributi di file dalla copia di backup del Registro di configurazione, digitare il comando riportato di seguito, quindi premere INVIO:
    c:\windows\command\attrib -h -s -r c:\system.1st
  4. Per rimuovere gli attributi di file dal Registro di configurazione corrente, digitare il comando riportato di seguito, quindi premere INVIO:
    c:\windows\command\attrib -h -s -r c:\windows\system.dat
  5. Per rinominare il Registro di configurazione, digitare il comando riportato di seguito, quindi premere INVIO:
    ren c:\windows\system.dat *.dax
  6. Per copiare il file di backup nel Registro di configurazione corrente, digitare il comando riportato di seguito, quindi premere INVIO:
    copy c:\system.1st c:\windows\system.dat
  7. Riavviare il computer. Nel menu di avvio di Windows fare clic su ModalitÓ provvisoria oppure su ModalitÓ provvisoria con supporto di rete se si desidera disporre di connettivitÓ di rete.
NOTA: il file System.1st Ŕ una copia di backup del Registro di configurazione creata durante l'ultima fase del processo di installazione di Windows. Controllare pertanto che sia visualizzato Windows 95 viene eseguito per la prima volta e che vengano modificate le varie impostazioni come per una normale installazione.

Se la sostituzione del file System.dat con il file System.1st non consente di risolvere il problema, questo potrebbe essere determinato da un Registro di configurazione danneggiato. Per aggiornare il nuovo Registro potrebbe essere necessario reinstallare i programmi e i driver di periferica installati dopo aver installato Windows.

Se il problema persiste, ripristinare il Registro di configurazione originale. Per eseguire questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Riavviare il computer. Premere F8 quando viene visualizzato il messaggio "Avvio di Windows 95 in corso".
  2. Nel menu di avvio di Windows selezionare l'opzione 6 (Prompt dei comandi con supporto di rete).
  3. Digitare i seguenti comandi:
    c:\windows\command\attrib -s -h -r c:\windows\system.dat

    copy c:\windows\system.dax c:\windows\system.dat
  4. Riavviare il computer.
Per ulteriori informazioni sulla risoluzione degli errori del Registro, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
131431Risoluzione dei problemi relativi agli errori del Registro di configurazione

Verifica dell'hardware

Se una volta eseguiti tutti i passaggi descritti, i messaggi di errore continuano a essere visualizzati, Ŕ possibile che uno o pi¨ componenti hardware del computer siano incompatibili con Windows oppure siano danneggiati. Per identificare se il problema Ŕ legato ai componenti hardware del computer, contattare il produttore del computer.

╚ noto che una memoria danneggiata o non correttamente installata pu˛ causare errori nel modulo Kernel32.dll. Per correggere tale problema potrebbe essere necessario spostare la memoria nei banchi di memoria della scheda madre.

L'utilizzo della scheda Ethernet Atron 380 Bus Mastering pu˛ causare errori nel modulo Kernel32.dll. Rimuovere la scheda dal computer per risolvere il problema.

I prodotti di terze parti discussi in questo articolo sono prodotti da fornitori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilitÓ di tali prodotti.

Le informazioni sul contatto con altri produttori incluse in questo articolo vengono fornite allo scopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico di cui l'utente ha bisogno. Queste informazioni sono pertanto soggette a modifica senza preavviso. Microsoft non si assume alcuna responsabilitÓ sull'accuratezza delle informazioni sul contatto con altri produttori.

Per informazioni su come contattare qualsiasi produttore citato in questo articolo, fare clic sul numero appropriato dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
65416 Hardware and Software Third-Party Vendor Contact List, A-K
60781 Hardware and Software Third-Party Vendor Contact List, L-P
60782 Hardware and Software Third-Party Vendor Contact List, Q-Z

Reinstallazione di Windows in una nuova cartella

Utilizzare questo metodo solo dopo aver tentato invano tutti gli altri metodi descritti in questo articolo. Se Windows viene reinstallato in una nuova cartella, sarÓ necessario reinstallare tutti i programmi basati su Windows.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Knowledge Base riportato di seguito (gli articoli con prefisso "Q" contengono informazioni in inglese):
200375 OFF2000: How to Install Windows 95 to New Folder

Disabilitazione delle funzioni avanzate del BIOS

La maggior parte dei computer dispone di funzioni avanzate che consentono di utilizzare al meglio i componenti hardware. Tali impostazioni possono tuttavia rendere instabile il sistema. Disabilitarle pu˛ pertanto aiutare a migliorare il comportamento del computer. Contattare il produttore del computer per ottenere informazioni su come entrare nel BIOS e modificarne le impostazioni. Nella maggior parte dei computer Ŕ possibile entrare nel BIOS subito dopo aver acceso il computer, premendo un dato tasto, ad esempio CANC. Di seguito sono elencate le funzionalitÓ pi¨ comuni che possono interferire con i programmi di Microsoft Office:
  • RAM shadow della memoria
  • RAM shadow del video
  • Cache interna
  • Cache esterna
  • Protezione integrata antivirus
I chipset pi¨ recenti possono disporre di ulteriori funzioni avanzate, quali ad esempio gli stati di attesa della memoria, che potrebbero causare degli errori. La maggior parte dei programmi di installazione del BIOS dispone di un'opzione per il caricamento delle opzioni predefinite del BIOS, che solitamente disabilita tutte le funzioni avanzate.

ATTENZIONE: l'errata modifica delle impostazioni hardware del BIOS pu˛ causare seri problemi che potrebbero a loro volta determinare l'arresto o il malfunzionamento del computer. Microsoft non garantisce che sia possibile risolvere i problemi derivanti dall'errata impostazione delle opzioni hardware del BIOS. La modifica delle impostazioni hardware del BIOS Ŕ pertanto a proprio rischio e pericolo.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 238259 - Ultima modifica: sabato 1 febbraio 2014 - Revisione: 2.1
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Office 2000 Premium Edition
  • Microsoft Office 2000 Professional Edition
  • Microsoft Office 2000 Standard Edition
  • Microsoft Office 2000 Small Business Edition
  • Microsoft Office 2000 Developer Edition
  • Microsoft Access 2000 Standard Edition
  • Microsoft Excel 2000 Standard Edition
  • Microsoft FrontPage 2000 Standard Edition
  • Microsoft Outlook 2000 Standard Edition
  • Microsoft PowerPoint 2000 Standard Edition
  • Microsoft Word 2000 Standard Editionáalle seguenti piattaforme
    • Microsoft Windows 95
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbdtatshoot kbhowto kbtshoot KB238259
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com