Come configurare Jet 4.0 per impedire l'esecuzione in Access 2000 e Access 2002 di funzioni non sicure

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 239482 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Il contenuto di questo articolo Ŕ applicabile solo ai database Microsoft Access (mdb).

Moderato: Impone la macro di base, codifica e le competenze di interoperabilitÓ.
Per la una versione di Microsoft Office Access 2003 di questo articolo, vedere 294698.

importante in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema (chiamato Registro di configurazione in Windows NT). Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986Descrizione del Registro di sistema di Microsoft Windows
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Il modulo di gestione di database Microsoft Jet 4.0 consente di chiamare funzioni di applicazioni tramite Microsoft Jet Expression Service unsafe di Microsoft Visual Basic. Jet Expression Service viene utilizzato per valutare le espressioni in moduli, report e query.

Ad esempio, l'istruzione SQL seguente potrebbe causare tutti i file verranno eliminati dalla cartella corrente del computer:
SELECT Shell("Cmd /c del *.*") As c1 From Customers
shell la Nota in questo esempio funziona in Windows NT. ╚ necessario modificare il comando come indicato di seguito per il comando lavorare su un computer che esegue Microsoft Windows 95 o Microsoft Windows 98:
SELECT Shell("Command.com /c del *.*") As c1 From Customers
, il rischio di protezione si verifica quando le espressioni contengono Visual Basic per i comandi di applicazioni che possono danni al computer che esegue la query, ad esempio comandi di shell per eliminare file o di formattare il computer.

Contenuto dell'attivitÓ

INTRODUZIONE

La valutazione delle espressioni Ŕ un comportamento Ŕ utile in molte circostanze. Tuttavia, se parte di un'espressione contiene un comando di shell, il comando di shell Ŕ analizzato e quindi eseguito nel computer.

╚ possibile utilizzare modalitÓ sandbox per bloccare tali operazioni. Tuttavia, il valore predefinito per modalitÓ sandbox di Jet 4.0 non Ŕ attiva la modalitÓ sandbox per le query che vengono eseguite in Microsoft Access. La modalitÓ sandbox Ŕ attivata per tutte le applicazioni altri non di Access, ad esempio ODBC (Open Database Connectivity).

Comprendere come attivare o disattivare la modalitÓ sandbox

avviso Se si utilizza Editor del Registro di sistema in modo non corretto, si potrebbero provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non garantisce la che Ŕ possibile risolvere i problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. Utilizzare Editor del Registro di sistema a proprio rischio.

╚ possibile attivare la modalitÓ sandbox per le applicazioni non di Access. Per effettuare questa operazione, Ŕ necessario installare Microsoft Jet 4.0 Service Pack 3 (SP3) o versione successiva. Dopo aver installato questo aggiornamento, la volta successiva che si esegue una nuova chiave del Registro di sistema Jet viene aggiunto al Registro di sistema. Questa nuova chiave del Registro di sistema impedisce questo tipo di rischi possibili. Di seguito Ŕ la chiave del Registro di sistema viene aggiunto:

\\HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Jet\4.0\engines\SandboxMode


Per ulteriori informazioni su come ottenere il Service Pack pi¨ recente per Jet 4.0, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
239114Come ottenere il service pack pi¨ recente per il modulo di gestione di Database Microsoft Jet 4.0
Per rendere il sistema pi¨ resistente agli attacchi dannosi e allo stesso tempo rende possibile continuare l'esecuzione di applicazioni precedenti, il funzionamento della modalitÓ sandbox modificato in Jet 4.0 Service Pack 8 in modo che sandbox modalitÓ Ŕ completamente sotto il controllo.

╚ possibile impostare la chiave con 0 (zero) Ŕ pi¨ permissivi e 3 in meno permissivi i valori seguenti:

Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ImpostazioneDescrizione
0La modalitÓ sandbox Ŕ disattivata in qualsiasi momento.
1La modalitÓ sandbox viene utilizzata per applicazioni Access, ma non per non Access applicazioni.
2La modalitÓ sandbox viene utilizzata per le applicazioni non di Access, ma non per applicazioni di accesso. Questo Ŕ il valore predefinito.
3La modalitÓ sandbox viene utilizzata in tutte le ore.

Dopo che si attiva la modalitÓ sandbox e quindi si tenta di utilizzare il non sicure di Visual Basic per funzioni di applicazioni in una query Jet 4.0, Ŕ visualizzato il seguente messaggio di errore:

Non definito di funzione 'nomefunzione' nell'espressione

Implementare le operazioni in modalitÓ sandbox

Come Ŕ possibile implementare la modalitÓ sandbox viene esteso in Jet 4.0 Service Pack 8 Ŕ pi¨ compatibile con database di Access. Alle implementazioni precedenti della modalitÓ sandbox erano troppo restrittive per la maggior parte delle applicazioni di Access. A partire da Jet 4.0 Service Pack 8, alla modalitÓ sandbox avanzata continua a bloccare unsafe funzioni Visual Basic Applications Edition, ma Jet 4.0 Service Pack 8 Ŕ ora consente l'esecuzione di funzioni definite dall'utente.

Utilizzare Le operazioni in modalitÓ sandbox con Jet 4.0 Service Pack 3 e versioni successive

╚ possibile utilizzare l'elenco seguente di funzioni nelle query Jet quando la modalitÓ sandbox Ŕ attivata. Le funzioni che non vengono visualizzati nell'elenco non sono disponibili in modalitÓ sandbox.
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
ABS matrice ASC ASCB ASCW ATN
CBOOL CBYTE CCUR CDATE CDBL Scegliere
CHR CHR $ CHRB $ CHRB CHRW $ CHRW
CINT CLNG COS CSNG CSTR CVAR
CvDate Funzione CVErr Data DATA $ DATEADD dateDiff
Parte DATESERIAL DATA.VALORE giorno DDB Errore
Errore $ EXP correzione formato formato $ val_futuro
HEX HEX $ ORA IIF IMEStatus inStr
INT IPMT IRR isDate isEmpty ISERROR
isNull isNumeric isObject lCase $ lCase SINISTRA
$ SINISTRA SINISTRAB SINISTRAB $ LUNGHEZZA LUNGB REGISTRO
lTrim $ lTrim MID MID $ MEDIA.B MEDIA.B $
MINUTO MIRR MESE ORA PERIODI NPV
ott $ ott partizione PAGAM PPMT VAL_ATTUALE
QBColor VELOCIT└ RGB DESTRA $ A DESTRA DESTRA.B
$ DESTRA.B Rnd arrotondare rTrim $ rTrim SECONDO
Sgn SIN SLN spazio spazio $ Sqr
str str $ strComp strConv stringa stringa $
opzione SYD TAN ORA TEMPO $ Timer
timeSerial TIMEVALUE TAGLIO TRIM $ typeName uCase
$ uCase Val varType GIORNO DELLA SETTIMANA ANNO

Comprensione di Visual Basic per funzioni di applicazioni che causare problemi se chiamato da una query Jet o una proprietÓ di Access quando si utilizza Jet 4.0 Service Pack 8

Quando le funzioni vengono chiamate da un'espressione in una query Jet o da una proprietÓ di Access, Visual Basic per applicazioni funzioni che segue genererÓ un errore:
Riduci questa tabellaEspandi questa tabella
AppActivateSegnale acusticoCalendarioCallByNameChDir
ChDriveComandoComando $CreateObjectCurDir
CurDir $DeleteSettingDoEventsEnvironEnviron $
EOFErrFileAttrFileCopyFileDateTime
FileLenFreeFileGetAllSettingsGetAttrGetObject
GetSettingInputInput $InputBInputB $
KillCaricoLocLOFCasuale
ReimpostazioneSaveSettingRicercaSendKeysSetAttr
ShellSPCSchedaScaricamentoForm utente
Larghezza

ProprietÓ

Identificativo articolo: 239482 - Ultima modifica: martedý 10 agosto 2004 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Access 2000 Standard Edition
  • Microsoft Access 2002 Standard Edition
  • Driver Microsoft Open Database Connectivity per Access 4.0
  • Microsoft Office 2000 Professional Edition
Chiavi:á
kbmt kbhowto kbconfig kbinfo kbfix KB239482 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 239482
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com