OL2000: Come i formati dei messaggi influiscono sulla posta Internet

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 241538 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Outlook e il client di Microsoft Exchange utilizzano spesso un metodo speciale per pacchettizzare le informazioni per l'invio di messaggi tramite Internet. Questo metodo viene definito in termini tecnici formato TNEF (Transport Neutral Encapsulation Format).

Informazioni tecniche sul formato TNEF sono disponibili sul seguente sito Web MSDN:
http://www.microsoft.com/italy/msdn/

Informazioni

L'utilizzo del formato TNEF Ŕ influenzato dalle impostazioni di Outlook "RTF per Microsoft Outlook". I formati RTF e TNEF non sono la stessa cosa, sebbene siano strettamente correlati.

Un messaggio in formato TNEF contiene una versione in testo normale del messaggio e un allegato in formato binario in cui sono compattate varie parti del messaggio originale. Nella maggior parte dei casi, l'allegato binario Ŕ denominato Winmail.dat e pu˛ contenere:
  • La versione in testo formattato del messaggio, ovvero informazioni relative ai tipi di carattere, ai colori e cosý via.
  • Oggetti OLE, ovvero immagini incorporate, documenti di Office incorporati e cosý via.
  • Funzioni speciali di Outlook, ovvero moduli personalizzati, pulsanti di voto, convocazioni di riunione e cosý via.
  • File allegati al messaggio originale.
Oltre a queste informazioni nel file winmail.dat sono contenuti anche il percorso del file delle cartelle personali (PST) e il nome di accesso dell'utente. Sebbene questi dati non siano esplicitamente visualizzati al destinatario, possono essere visualizzati aprendo il file winmail.dat in un editor binario o in un editor di testo. Non viene invece rivelata la password. Per assicurarsi che il percorso del file PST o il nome di accesso non siano inclusi nel file winmail.dat allegato, utilizzare la procedura descritta in questo articolo per inviare messaggi di posta che non includano il file winmail.dat.

Alcune funzioni di Outlook richiedono che il destinatario della posta Internet disponga anch'esso di Outlook e sia in grado di interpretare correttamente la codifica TNEF. Ad esempio, quando si invia a un destinatario un messaggio dotato di pulsanti di voto tramite Internet, se la codifica TNEF non Ŕ attivata per tale destinatario, potrebbe non ricevere i pulsanti di voto. La codifica TNEF non Ŕ invece necessaria per inviare messaggi con normali file allegati. Se si invia posta elettronica con allegati a un destinatario che non dispone di Outlook o del client di Exchange, sarÓ necessario scegliere manualmente di utilizzare un formato di posta che non richieda la codifica TNEF, ad esempio il formato Testo normale. Non inviando messaggi TNEF il destinatario sarÓ in grado di visualizzare e salvare gli allegati, come previsto.

Problematiche di invio e di ricezione

Quando un messaggio contenente informazioni TNEF viene ricevuto da un client di posta elettronica non in grado di interpretare correttamente la codifica TNEF, sono possibili i tre seguenti scenari:
  • Il destinatario riceve la versione in testo normale del messaggio che contiene un allegato Winmail.dat. Quando viene aperto, tale allegato non contiene tuttavia alcuna informazione utile in quanto Ŕ in formato TNEF.
  • Il destinatario riceve la versione in testo normale del messaggio che contiene un allegato con un nome generico, ad esempio ATT00008.dat o ATT00005.eml. In questo caso il client non Ŕ in grado di riconoscere la parte TNEF del messaggio o di riconoscere il nome del file Winmail.dat e cosý crea un nome di file che contiene le informazioni TNEF.
  • Il destinatario riceve la versione in testo normale del messaggio e il client ignora l'allegato Winmail.dat. Questo Ŕ il comportamento di Microsoft Outlook Express, che non Ŕ in grado di interpretare la codifica TNEF e pertanto ignora le informazioni TNEF con il risultato di visualizzare un messaggio in testo normale.
Non Ŕ raro che anche il server di posta del destinatario elimini le informazioni TNEF dai messaggi di posta ricevuti, prima di consegnarli al destinatario. Se Ŕ attivata un'opzione per la rimozione della codifica TNEF, i client riceveranno sempre messaggi in formato Testo normale. Microsoft Exchange Server Ŕ un esempio di server di posta che dispone dell'opzione per la rimozione della codifica TNEF dai messaggi ricevuti.

Codifica dei messaggi

Gli standard Internet per la codifica dei messaggi, quali lo standard MIME (Multipart Internet Mail Extensions) e lo standard UUENCODE, sono utilizzati in maniera indipendente dalla codifica TNEF. TNEF pu˛ infatti esistere in un messaggio che utilizza lo standard MIME come parte del corpo MIME di tipo "application/ms-tnef" oppure in un messaggio in formato UUENCODED come allegato Winmail.dat.

Quando un messaggio TNEF viene inviato in formato MIME, viene aggiunta al messaggio una specifica simile a quella riportata di seguito:
   ------ =_NextPart_000_01BA6275.348C1000
   Content-Type: application/ms-tnef
   Content-Transfer-Encoding: base64
 
   eJ8+IisSAQaQCAAEAAAAAAABAAEAAQeQBgAIAAAA5AQAAAAAAADoAAENgAQAAgAAAAEAAQ
   ABBJAGAEgBAAABAAAADAAAAAMAADACAAAACwAPDgAAAAACAf8PAQAAAHQAAAAAAAAAtTvC
   [. . .]

					
Se invece si invia un messaggio TNEF in formato UUENCODE, al termine del messaggio verranno aggiunte informazioni simili a quelle riportate di seguito:

   begin 600 WINMAIL.DAT
   M>)\^(C<.`0:0" `$```````!``$``0>0!@`(````Y 0```````#H``$%@ ,`
   M#@```,L'" `$``<`)P`O``4`0 $!"8 !`"$````S,S5$,C,W,#%"0T-#13$
   [. . .]

					
In entrambi i casi, la codifica TNEF viene inviata al destinatario e deve essere interpretata dal client affinchÚ vengano visualizzate correttamente le informazioni TNEF.

Controllo della codifica TNEF nei messaggi di posta

╚ possibile controllare l'utilizzo della codifica TNEF in tre diversi modi. Il risultato sarÓ diverso a seconda dell'installazione di Outlook: Solo posta Internet o SocietÓ o gruppo di lavoro.
  • Globale: cambiando il formato di posta predefinito in Testo normale o HTML si impedisce l'invio della codifica TNEF a meno che tale codifica non sia richiesta da una funzione di Outlook.
  • Per messaggio: se il messaggio Ŕ in formato RTF e si utilizza l'installazione di Outlook Solo posta Internet, Ŕ possibile attivare o disattivare la codifica TNEF per ogni singolo messaggio.
  • Per destinatario: Ŕ possibile specificare nell'indirizzo di posta del destinatario di non inviare la codifica TNEF, in modo che tale destinatario riceva sempre e solo messaggi di testo normale.

Specificare il formato di posta in installazioni Solo posta Internet

Modifica globale

Per disattivare TNEF:
  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Formato posta.
  2. Nell'elenco Formato messaggio selezionare Testo normale o HTML, quindi scegliere OK.
Per inviare messaggi TNEF:
  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Formato posta.
  2. Nell'elenco Formato messaggio selezionare Invia nel formato RTF di Outlook, quindi scegliere OK.

Modifica per messaggio

Per disattivare TNEF:
  1. Aprire il messaggio.
  2. Scegliere ProprietÓ dal menu File.
  3. Nella scheda Generale deselezionare la casella di controllo Invia nel formato RTF di Outlook.
Se il formato di posta predefinito Ŕ HTML o Testo normale, tale casella di controllo non sarÓ visibile. Il controllo della codifica TNEF per ogni singolo messaggio Ŕ disponibile solo per i messaggi in formato RTF.

Per inviare messaggi TNEF:
  1. Aprire il messaggio.
  2. Scegliere ProprietÓ dal menu File.
  3. Nella scheda Generale selezionare la casella di controllo Invia nel formato RTF di Outlook.

Modifica per destinatario

Per disattivare TNEF:
  1. Creare un contatto di Outlook per il destinatario, se non ancora esistente.
  2. Nella casella Posta elettronica del contatto digitare il nome di posta elettronica del destinatario.
  3. Selezionare Invia testo normale per disattivare la codifica TNEF.
Selezionando la casella di controllo si assicura che TNEF non verrÓ utilizzato per alcun messaggio inviato a tale destinatario.

Per inviare messaggi TNEF:
  1. Creare un contatto di Outlook per il destinatario, se non ancora esistente.
  2. Nella casella Posta elettronica del contatto digitare il nome di posta elettronica del destinatario.
  3. Deselezionare Invia testo normale per attivare la codifica TNEF.
Lasciando questa casella di controllo deselezionata non significa che la codifica TNEF verrÓ utilizzata per tutti i messaggi, bensý che verrÓ utilizzata se necessario.

Specificare il formato di posta per installazioni SocietÓ o gruppo di lavoro

Modifica globale

Per disattivare TNEF:
  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Formato posta.
  2. Nell'elenco Formato messaggio selezionare Testo normale o HTML, quindi scegliere OK.
Per inviare messaggi TNEF:
  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Formato posta.
  2. Nell'elenco Formato messaggio selezionare Invia nel formato RTF di Outlook, quindi scegliere OK.

Modifica per messaggio

Non Ŕ possibile specificare l'impostazione TNEF per ogni singolo messaggio in un'installazione SocietÓ o gruppo di lavoro di Outlook.

Modifica per destinatario

Nella cartella dei contatti

Per disattivare TNEF:
  1. Trovare il destinatario nella Rubrica personale.
  2. Fare doppio clic sull'indirizzo di posta del destinatario.
  3. Deselezionare la casella di controllo Invia a questo destinatario in formato RTF di Microsoft Outlook e scegliere OK.
Per inviare messaggi TNEF:
  1. Aprire il record del destinatario nella cartella dei contatti.
  2. Fare doppio clic sull'indirizzo di posta del destinatario.
  3. Selezionare la casella di controllo Invia a questo destinatario in formato RTF di Microsoft Outlook e scegliere OK.
Nella Rubrica personale

Per disattivare TNEF:
  1. Trovare il destinatario nella Rubrica personale.
  2. Fare doppio clic sull'indirizzo di posta del destinatario.
  3. Deselezionare la casella di controllo Invia a questo destinatario in formato RTF di Microsoft Outlook e scegliere OK.
Per inviare messaggi TNEF:
  1. Trovare il destinatario nella Rubrica personale.
  2. Fare doppio clic sull'indirizzo di posta del destinatario.
  3. Selezionare la casella di controllo Invia a questo destinatario in formato RTF di Microsoft Outlook e scegliere OK.

Scenari comuni

  • Problema: Il destinatario riceve l'allegato Winmail.dat.
    Soluzione: Disattivare TNEF per il singolo destinatario oppure globalmente.

  • Problema: Il destinatario riceve l'allegato ATT00001.DAT.
    Soluzione: Disattivare TNEF per il singolo destinatario oppure globalmente.

  • Problema: Il destinatario non riceve nessun file allegato normale.
    Soluzione: Disattivare TNEF per il singolo destinatario oppure globalmente.

  • Problema: Il destinatario non riceve alcun pulsante di voto in Outlook.
    Soluzione: Attivare TNEF per il destinatario.

  • Problema: Il destinatario riceve convocazioni di riunione come messaggi di posta normali.
    Soluzione: Attivare TNEF per il destinatario.

  • Problema: Il destinatario non riceve informazioni di modulo personalizzate.
    Soluzione: Attivare TNEF per il destinatario.

  • Problema: Il destinatario non riceve il testo di messaggi formattati.
    Soluzione: Attivare TNEF per il destinatario.

ProprietÓ

Identificativo articolo: 241538 - Ultima modifica: lunedý 2 agosto 2004 - Revisione: 1.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Outlook 2000 Standard Edition
Chiavi:á
kbhowto KB241538
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com