Messaggio di errore visualizzato quando si tenta di aprire un documento in Word: "Il file contiene elementi XML personalizzati che non sono più supportati da Word".

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2445062 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

Sintomi

Considerare il seguente scenario. L'utente tenta di aprire un documento in Microsoft Office Word 2007, Microsoft Word 2010 o Microsoft Word 2013 che utilizza uno dei seguenti formati:
  • Documento Word (.docx)
  • Documento con attivazione macro di Word (.docm)
  • Modello di Word (.dotx)
  • Modello con attivazione macro di Word (.dotm)
  • Documento XML di Word (.xml)
  • Documento XML di Word 2003 (.xml)
Durante l'apertura di Word 2007, Word 2010 o Word 2013, viene visualizzato il messaggio di errore riportato di seguito:
Il file contiene elementi XML personalizzati che non sono più supportati da Word. Se si salva il file, gli elementi XML personalizzati verranno rimossi in modo permanente.

Pertanto, facendo clic su OK, gli elementi XML personalizzati non vengono visualizzati.

NotaViene visualizzato il seguente messaggio di errore in Microsoft Word 2013 per i seguenti formati di file oltre a quelli precedentemente elencati:
  • Documento di Word 97-2003 (.DOC)
  • Pagine Web di Word (.HTML)
  • RTF (Rich Text Format)

Informazioni

Con le versioni di Word distribuite da Microsoft dopo il 10 gennaio 2010 non sarà più possibile leggere i commenti XML personalizzati contenuti nei file .docx, .docm, .dotx, .dotm o .xml. Utilizzando le nuove versioni di Word 2007, Word 2010 e Word 2013 sarà ancora possibile aprire questi file, ma tutti i commenti XML personalizzati verranno rimossi.

I commenti XML personalizzati di un documento Word sono visualizzati come nomi dei tag rosa (impostazione predefinita) nel testo del documento:

Riduci l'immagineEspandi l'immagine
2818290


La rimozione dei commenti XML personalizzati è stabilita da una normativa statunitense del 22 dicembre 2009. Generalmente, i clienti che acquistano o concedono in licenza Word 2007, Word 2010 o Word 2013 da Microsoft dopo il 10 gennaio 2010 per l'utilizzo negli Stati Uniti e territori relativi devono utilizzare il software aggiornato che non include un'implementazione particolare dell'associazione di tag XML personalizzati.

Le seguenti funzionalità di Word non sono interessate dall'aggiornamento.
  • I controlli contenuto non sono interessati. I controlli contenuto rappresentano un metodo comune di strutturare il contenuto del documento ed eseguirne il mapping per Web part XML personalizzate.
  • Gli standard XML aperti (tutte versioni ECMA e ISO) non sono interessati.
  • I commenti XML personalizzati memorizzati all'interno di file (.doc) di Word 97-2003 non sono interessati.
  • Gli elementi XML della barra multifunzione ed Extensibility della barra multifunzione non sono interessati.
  • Le Web part XML personalizzate non sono interessate. Per ulteriori informazioni sulle Web part XML personalizzate, visitare il seguente sito Web di MSDN: http://msdn.microsoft.com/en-us/library/bb608618.aspx.
  • Il modello di oggetti di Word non è interessato. Tuttavia, alcuni metodi relativi al modello di oggetti che trattano di commenti XML personalizzati possono produrre risultati diversi.
    • Il metodo TransformDocument continuerà a funzionare, ma tutti i commenti XML personalizzati all'interno dei risultati del file di trasformazione verranno rimossi.
    • Il metodo InsertXML continuerà a funzionare, ma tutti i commenti XML personalizzati presenti verranno rimossi prima dell'inserimento del contenuto.


Nota: se l'utente è uno sviluppatore di soluzioni che utilizza commenti XML personalizzati, tenere presente che il supporto per i commenti XML personalizzati non è più disponibile. Molti degli scenari implementati con l'utilizzo di commenti XML personalizzati possono raggiungere lo stesso risultato tramite tecnologie alternative, quali i controlli contenuto, i campi modulo e i segnalibri, disponibili in Word 2007, Word 2010 e Word 2013. Ad esempio, come illustrato negli articoli seguenti, i controlli contenuto (insieme ad altre tecnologie alternative, quali i segnalibri) consentono agli sviluppatori di creare documenti strutturati e possono essere utilizzati per assegnare valori arbitrari al contenuto strutturato. Questi valori arbitrari possono essere utilizzati per assegnare significato semantico a parti del contenuto.

Per ulteriori informazioni sui controlli contenuto, visitare le seguenti pagine Web Microsoft:
Creazione di modelli di Word 2007 a livello di programmazione
Creazione di modelli di documento di Word 2007 mediante i controlli contenuto
Mapping dei controlli contenuto di Word 2007 per XML personalizzati utilizzando l'oggetto XMLMapping
HOW TO: Associare un controllo contenuto a un nodo nell'archivio dati
Sfruttare i vantaggi dei controlli di contenuto associati
Il modo più semplice per unire più documenti Word
Creazione di controlli contenuto associati a dati mediante SDK di Open Office XML e LINQ to XML

Riferimenti

978951 Descrizione dell'aggiornamento di gennaio 2010 per Word 2003 e Word 2007
2445060 Il mapping XML personalizzato viene rimosso all'apertura di un documento in Word 2010
2761189I commenti XML personalizzati vengono rimossi all'apertura di un documento in Word 2013

Proprietà

Identificativo articolo: 2445062 - Ultima modifica: venerdì 15 febbraio 2013 - Revisione: 6.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office Word 2007
  • Microsoft Word 2010
  • Microsoft Word 2013
Chiavi: 
KB2445062
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com