Gli utenti federati non possono connettersi a una cassetta postale di Exchange Online

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2466333 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.

Non si è certi su quale versione di Office 365 si utilizza? Visitare il seguente sito Web Microsoft:
Sto utilizzando Office 365 dopo l'aggiornamento del servizio?
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

PROBLEMA

Un utente federato non può autenticare per Microsoft Outlook o Microsoft Exchange ActiveSync utilizzando uno smartphone di Exchange Online.

CAUSA

Questo problema può verificarsi se una delle seguenti condizioni è vera:
  • Il servizio federativo 2.0 di Active Directory Federation Services (ADFS) locale non è disponibile dalla rete Internet pubblica.
  • Il certificato Secure Sockets Layer (SSL) utilizzata da Active Directory endpoint ADFS 2.0 viene rilasciato da un'autorità di certificazione non è considerato attendibile dal centro dati in linea di Exchange.
L'endpoint corrente Exchange Online per Outlook utilizza l'autenticazione di base o autenticazione Proxy. Ciò significa che i client Outlook l'autenticazione al servizio Outlook.com utilizzando l'autenticazione di base. Se Outlook.com determina che l'utente è un utente federato, è l'autenticazione di base su SSL all'utente di Active Directory i proxy server ADFS 2.0 per conto del client. Questa azione autentica l'utente locale e richiede una domanda di protezione SAML Assertion Markup Language () o un accesso token dell'utente. Se un pubblicamente disponibile AD FS 2.0 endpoint non è disponibile, il processo di autenticazione non riesce e l'utente viene negato l'accesso all'endpoint del servizio.

Utilizzare Microsoft Remote Connectivity Analyzer per verificare se i locali servizio 2.0 federazione ADFS causa problemi di accesso di Outlook per gli utenti federati. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
  1. In Internet Explorer, individuare https://www.testconnectivity.microsoft.com/?TestId=O365Ola.
  2. Digitare l'indirizzo di posta elettronica e le credenziali, fare clic per selezionare la casella di controllo nella parte inferiore della pagina di conferma, digitare il codice di verifica e quindi fare clic su Eseguire Test. Questo test deve essere eseguito due volte. Eseguire il test utilizzando tutte le seguenti credenziali:
    • Un account federato che dispone di una cassetta postale in Exchange Online
    • Un account utente standard con una cassetta postale in Exchange Online
      Riduci l'immagineEspandi l'immagine
      Schermata della pagina Analyzer connettività remota Microsoft
  3. Verificare i risultati dei test per determinare se ADFS 2.0 causa il problema di accesso a Outlook.

    r. drill down il seguente nodo del Dettagli test struttura ad albero:

    Testing RPC/HTTP connectivity
    - ExRCA is attempting to test Autodiscover for john@contoso.com
    - Attempting each method of contacting the Autodiscover service
    - Attempting to contact the Autodiscover service using the HTTP redirect method
    - Attempting to send an Autodiscover POST request to potential Autodiscover URLs
    - ExRCA is attempting to retrieve and XML Autodiscover response from URL htts://autodiscover-s.outlook.com/Autodiscover/Autodiscover.xml for user
     
    Riduci l'immagineEspandi l'immagine
    Schermata della cassetta postale abilitata SSO e i risultati di test standard delle cassette postali


    b. controllare se entrambe le seguenti condizioni sono true:
    • Impossibile accedere al servizio di individuazione automatica di account federato e riceve un "HTTP 401 autorizzato risposta" messaggio di errore.
    • L'account utente standard può accedere individuazione automatica.
    Se entrambe le condizioni sono vere, hai confermato che gli errori SSO stanno causando la mancata autenticazione Outlook.

SOLUZIONE

Per risolvere questo problema, utilizzare uno dei metodi seguenti, a seconda della situazione:

Metodo 1: Espongono i locali AD FS 2.0 federazione servizio Internet

Impostare un AD FS 2.0 proxy del server federativo per i locali AD FS 2.0 ambiente (o impostare un proxy inverso firewall di AD FS 2.0 servizio federativo) che supporta SSO e quindi pubblicare il proxy in Internet.

Per ulteriori informazioni sull'implementazione proxy server 2.0 federazione ADFS, vedere il seguente sito Web Microsoft:

Pianificazione e distribuzione di Active Directory Federation Services 2.0 per l'utilizzo con single sign-on

Metodo 2: Risoluzione dei problemi con il server di proxy 2.0 ADFS

Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi del server proxy 2.0 ADFS, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
2712961 Come risolvere i problemi di connessione dell'endpoint di ADFS all'accesso degli utenti di Office 365, Windows Intune o di Windows Azure

RIFERIMENTI

Ulteriore assistenza? Vai al Community di Office 365 .

Proprietà

Identificativo articolo: 2466333 - Ultima modifica: martedì 3 dicembre 2013 - Revisione: 21.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Office 365 for enterprises (pre-upgrade)
  • Microsoft Office 365 for education  (pre-upgrade)
  • Microsoft Exchange Online
Chiavi: 
o365 o365a o365e kbgraphxlink o365m o365062011 pre-upgrade o365022013 after upgrade kbgraphic kbmt KB2466333 KbMtit
Traduzione automatica articoli
IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l?obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2466333
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com