OL2000: Come impostare a livello di inserimento nel diario per tutti i contatti

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 252947 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo Ŕ riportata una macro di Visual Basic, Applications Edition per Outlook che Ŕ possibile utilizzare per modificare a livello di programmazione tutti i contatti in modo che vengano impostati automaticamente per l'inserimento nel diario.

Informazioni

Per impostazione predefinita, l'inserimento dei contatti nel diario Ŕ disattivato. Se si creano dei contatti e in seguito si decide di attivarne l'inserimento nel diario, impostare l'opzione di inserimento nel diario per ogni contatto:
  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti .
  2. Nella scheda Preferenze scegliere Opzioni diario .
  3. Nella casella per questi contatti fare clic su ogni contatto per il quale si desidera attivare l'inserimento nel diario.
Se il numero di contatti Ŕ elevato e si desidera attivare l'inserimento nel diario per tutti, potrebbe essere pi¨ produttivo modificare tutti i contatti a livello di programmazione.

Microsoft fornisce esempi di programmazione a scopo puramente illustrativo, senza alcuna garanzia di qualsiasi tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, senza limitazioni, le garanzie implicite di commerciabilitÓ o idoneitÓ per uno scopo particolare. In questo articolo si presume che l'utente conosca il linguaggio di programmazione in questione e gli strumenti utilizzati per creare ed eseguire il debug delle procedure. Gli addetti al Supporto Microsoft possono spiegare la funzionalitÓ di una particolare procedura, ma non possono modificare questi esempi per fornire ulteriori funzionalitÓ o realizzare procedure per soddisfare esigenze specifiche.
Se si dispone di esperienza di programmazione limitata, Ŕ possibile che desideri contattare un Microsoft Certified Partner o servizi di consulenza Microsoft. Per ulteriori informazioni, visitare questi siti Web di Microsoft:

Microsoft Certified Partner - https://partner.microsoft.com/global/30000104

Microsoft Advisory Services - http://support.microsoft.com/gp/advisoryservice

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di supporto disponibili e su come contattare Microsoft, visitare il seguente sito: http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=fh;EN-US;CNTACTMSPer creare la macro:
  1. Scegliere macro dal menu Strumenti , quindi macro .
  2. Nella casella Nome Macro digitare SetAllContactsToJournal e quindi fare clic su Crea . Il Visual Basic Editor viene avviato e viene creata automaticamente una subroutine.
  3. Digitare le righe di codice riportate di seguito:
    Sub SetAllContactsToJournal()
    
       Dim objContactsFolder As Outlook.MAPIFolder
       Dim objContacts As Outlook.Items
       Dim objContact As Object
       Dim iCount As Integer
    
       ' Specify which contact folder to work with
       Set objContactsFolder = Session.GetDefaultFolder(olFolderContacts)
       Set objContacts = objContactsFolder.Items
    
       iCount = 0
    
       ' Process the changes
       For Each objContact In objContacts
          If TypeName(objContact) = "ContactItem" Then
             If objContact.Journal = False Then
                objContact.Journal = True
                objContact.Save
                iCount = iCount + 1
             End If
          End If
       Next
       
       MsgBox "Number of contacts updated:" & Str$(iCount)
    
       ' Clean up
       Set objContact = Nothing
       Set objContacts = Nothing
       Set objContactsFolder = Nothing
    
    End Sub
    					
  4. Dal menu file , scegliere Chiudi e torna a Microsoft Outlook .
Per utilizzare la macro:
  1. Scegliere macro dal menu Strumenti , quindi macro .
  2. Fare clic su SetAllContactsToJournal e quindi fare clic su Esegui .
Viene visualizzata una finestra di messaggio nella quale Ŕ indicato il numero di contatti aggiornati.

Note

  • Potrebbe occorrere del tempo per elaborare gli elementi nella cartella Contatti.
  • Durante l'aggiornamento dei contatti, il puntatore del mouse non assume la forma di una clessidra.
  • Se si utilizza spesso questa funzionalitÓ, Ŕ possibile assegnare la macro a un pulsante.Per ulteriori informazioni sull'assegnazione della macro a un pulsante sulla barra degli strumenti, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
    252426OL2000: Come assegnare una macro a un pulsante della barra degli strumenti
  • Il codice di esempio funziona solo con la cartella Contatti predefinita. Se si desidera lavorare con qualsiasi cartella di contatti, individuare la seguente riga di codice
    Set objContactsFolder = Session.GetDefaultFolder(olFolderContacts)
    						
    e modificarla in:
    Set objContactsFolder = Outlook.ActiveExplorer.CurrentFolder
    					
  • Se si ha familiaritÓ con il linguaggio di programmazione e si desidera utilizzare una cartella dei contatti specifica in un percorso diverso, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
208520OL2000: Esempi di programmazione per fare riferimento a elementi e cartelle

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sulle risorse disponibili e sulle risposte alle domande pi¨ frequenti relative alle soluzioni di Microsoft Outlook, vedere il seguente articolo della Microsoft Knowledge Base:
146636OL2000: Domande moduli personalizzati e soluzioni Outlook

ProprietÓ

Identificativo articolo: 252947 - Ultima modifica: sabato 8 febbraio 2014 - Revisione: 3.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Outlook 2000 Standard Edition
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbhowto KB252947 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 252947
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com