Descrizione dei driver di periferica

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 253671 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo è stato precedentemente pubblicato con il codice di riferimento I253671
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

In questo articolo verranno descritti i driver di periferica.

Informazioni

Un driver di periferica è il codice utilizzato dal sistema operativo per controllare le periferiche disco, le schede video, le periferiche di input quali mouse o trackball, oltre che modem, fax, stampanti e altri componenti hardware.

Driver monolitici

In Microsoft Windows 3.1 la maggior parte dei driver di periferica era di tipo monolitico, ovvero il driver forniva tutti i servizi, le interfacce utente, le funzioni API (Application Programming Interface) e i servizi di accesso all'hardware necessari per il funzionamento della periferica. A partire da Windows 95, è stata implementata un'architettura universale di driver/minidriver. Tale architettura fornisce a livello nativo i servizi di base della periferica per alcune classi di hardware, pertanto è necessario che i fornitori indipendenti di hardware rendano disponibile il codice specifico per la periferica (ossia i driver) per l'hardware fornito.

Driver universali

Un driver universale comprende la maggior parte del codice necessario perché le periferiche appartenenti a una determinata classe, ad esempio stampanti o modem, possano comunicare con i componenti corretti del sistema operativo, ad esempio i sottosistemi di comunicazione o la stampante. Un minidriver è un semplice driver di piccole dimensioni contenente istruzioni aggiuntive, necessarie per una determinata periferica. In molti casi, tuttavia, il driver universale per una determinata categoria di periferiche comprende anche il codice necessario per il funzionamento di periferiche progettate seguendo lo standard più comune per la categoria. Il driver Unimodem, ad esempio, funziona con tutti i modem che supportano i comandi AT.

Driver virtuali

Un driver di periferica virtuale (VxD) è un driver in modalità protetta a 32 bit che gestisce le risorse di sistema, ad esempio una periferica hardware o un programma, in modo che la risorsa possa essere utilizzata contemporaneamente da più programmi. Il termine "VxD" si riferisce a un driver di periferica virtuale generico, dove la "x" rappresenta il tipo di driver di periferica. Ad esempio, il driver di periferica virtuale di una scheda video viene definito VDD (Virtual Display Driver), quello di un timer VTD (Virtual Timer Driver), quello di una stampante VPD (Virtual Printer Driver) e così via.

Mentre il driver VxD supporta dinamicamente i driver di periferica, la periferica virtuale tiene traccia dello stato della periferica per i programmi che la utilizzano.

Modello di driver Win32

Windows 98 utilizza anche un'altra architettura, ossia il modello di driver Win32 (WDM, Win32 Driver Model), che fornisce un gruppo comune di servizi di input/output (I/O) interpretabili da parte di Windows 98 e delle future versioni di Microsoft Windows NT. Con l'architettura WDM, gli sviluppatori possono scrivere un unico driver di periferica per entrambi i sistemi operativi.

Driver di periferica Human Interface

Windows 98 supporta la classe di driver di periferica Human Interface. Questa classe costituisce lo standard per le periferiche di input quali tastiera, mouse, joystick e game pad.

Proprietà

Identificativo articolo: 253671 - Ultima modifica: mercoledì 29 dicembre 2004 - Revisione: 1.2
Le informazioni in questo articolo si applicano a
  • Microsoft Windows 98 Second Edition
  • Microsoft Windows 98 Standard Edition
  • Microsoft Windows 95
Chiavi: 
kbhowto kbenv win98se win98 win95 KB253671
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com