Come il servizio di aggiornamento destinatari di applicare i criteri di sistema

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 253838 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Questo articolo Ŕ stato archiviato. L?articolo, quindi, viene offerto ?cosý come Ŕ? e non verrÓ pi¨ aggiornato.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sommario

Il servizio aggiornamento destinatari ha tre criteri di sistema vengono installati per impostazione predefinita quando si installa Exchange 2000. Sono il Destinatario abilitato all'utilizzo della posta elettronica , un Utente abilitato all'utilizzo delle cassette postali e un Nascosti appartenenza alla lista di distribuzione . Tutti hanno la stessa funzione di aggiornamento di alcuni attributi per ciascuna voce in determinate circostanze.

Informazioni

L'idea per i criteri di sistema Ŕ consentire agli utenti di scrivere il proprio strumento per aggiungere e modificare utenti, gruppi, contatti e cosý via. Per rendere pi¨ semplice, che il Servizio aggiornamento destinatari prende parte di responsabilitÓ, spazi vuoti in cui uno strumento potrebbe hanno perso la creazione di qualcosa, causando altri servizi per il corretto funzionamento di compilazione la creazione di questi strumenti.

Un destinatario abilitato all'utilizzo della posta elettronica, corrisponde un insieme minimo di attributi necessario per rendere tutti i componenti di Exchange funzioni correttamente. Ad esempio, una voce abilitata per la posta elettronica (utente, contatto, gruppo, cartelle pubbliche e cosý via) deve avere almeno i seguenti attributi: mailNickname , legacyExchangeDN e displayName . Senza l'attributo mailNickname , un oggetto non viene considerato abilitato all'utilizzo della posta elettronica. Dopo aver un attributo mailNickname , Ŕ necessario impostare gli altri due attributi.

Criterio destinatario abilitato alla posta

Se il servizio aggiornamento destinatari identifica che una nuova voce aggiunta o modificata che non sono l'attributo mailNickname , ma che non dispone di attributi legacyExchangeDN o displayName , il tentativo di creare tali attributi.

L'attributo displayName viene copiato dall'attributo mailNickname Ŕ e l'attributo legacyExchangeDN passa attraverso un algoritmo che identifica il gruppo di organizzazione e l'amministrazione per questa voce, quindi crea un valore nel seguente formato:
/ o = MyCompany/ou = MyAdminGroup/cn = Recipients/cn = MailNickname

Cassetta postale utente abilitato

Per un utente abilitato all'utilizzo delle cassette postali, devono essere presenti due attributi. Il primo Ŕ l'attributo mailNickname e in secondo luogo Ŕ uno dei seguenti tre attributi:
  • msExchHomeServerName
  • homeMDB
  • homeMTA
Se uno di questi tre attributi Ŕ presente e l'utente dispone di un attributo mailNickname , viene considerato come un utente abilitato all'utilizzo delle cassette postali. Tuttavia, questo avviene solo quando non Ŕ stato modificato l'attributo purportedSearch di un utente abilitato all'utilizzo delle cassette postali. Se si modifica l'attributo purportedSearch per "(&(objectCategory=person)(objectClass=user)(mailnickname=*)(homeMdb=*))", the Recipient Update Service will consider an object a mailbox-enabled object if thegli attributi mailNickname e homeMDB sono identificati su un utente. In base agli attributi mailNickname e homeMDB , il servizio aggiornamento destinatari tenterÓ di compilare gli altri attributi. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
903291Il servizio aggiornamento destinatari potrebbe sovrascrivere il valore dell'attributo homeMDB per nuovi utenti di Exchange Server 2003
In questo caso, il servizio di aggiornamento destinatari tenta di compilare alcuni attributi, se non sono presenti. Sono:
  • msExchHomeServerName
  • homeMDB
  • homeMTA
  • legacyExchangeDN
  • displayName
  • msExchMailboxGuid
Questi vengono inseriti nell'ordine seguente:
  1. Se l'attributo msExchHomeServerName non Ŕ presente, verrÓ creato in base attributo homeMDB o homeMTA , a seconda di quale Ŕ presente. Se non Ŕ possibile creare il processo si arresta.
  2. Dopo avere impostato l'attributo msExchHomeServerName , gli attributi homeMDB e homeMTA vengono inseriti se uno Ŕ mancante. Se si dispone pi¨ database di messaggistica (MDB) o agenti di trasferimento di messaggi (MTA) sul server, seleziona il primo pi¨ che trova cosý una ricerca di Active Directory, pu˛ essere considerato una scelta casuale.
  3. Per creare gli attributi legacyExchangeDN e displayName , Ŕ necessario segue le stesse operazioni che vengono utilizzate per un destinatario abilitato all'utilizzo della posta elettronica.
  4. Infine, se l'attributo msExchMailboxGuid non Ŕ presente, verrÓ creato generando un casuale identificatore univoco globale (GUID).

Criteri di appartenenza nascosto DL

Per i criteri di sistema "Nascosti DL Membership", viene eseguita non solo quando viene creata una nuova voce, ad esempio una protezione o un gruppo di distribuzione, ma quando si modifica lo stato dell'attributo hideDLMembership .

Se questo attributo Ŕ impostato su TRUE, il servizio aggiornamento destinatari aggiunge una parte non canonica il descrittore di protezione impedisce a tutti gli utenti di visualizzare l'attributo di "membro" per tale voce. Questo verrÓ applicato a qualsiasi tipo di client la ricerca della directory, tramite MAPI (Messaging Application Programming Interface) o LDAP (Lightweight Directory Access Protocol).

Se l'attributo Ŕ impostato su FALSE, verrÓ rimosso il descrittore di protezione non canonico, esposizione di nuovo l'attributo "membro".

Per ulteriori informazioni su come nascondere l'appartenenza al gruppo, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
253827XADM: How Exchange nasconde Group Membership in Active Directory

ProprietÓ

Identificativo articolo: 253838 - Ultima modifica: domenica 23 febbraio 2014 - Revisione: 4.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft Exchange 2000 Server Standard Edition
  • the operating system: Microsoft Windows 2000
Chiavi:á
kbnosurvey kbarchive kbmt kbinfo KB253838 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo Ŕ stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non Ŕ sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, pi¨ o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non Ŕ la sua. Microsoft non Ŕ responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 253838
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com