Una correzione rapida per l'aggiornamento cumulativo 1 per System Center Service Manager + + 2010 SP1: maggio 2011

Traduzione articoli Traduzione articoli
Identificativo articolo: 2538810 - Visualizza i prodotti a cui si riferisce l?articolo.
Espandi tutto | Chiudi tutto

In questa pagina

Sintomi

In questo articolo viene descritto un pacchetto di hotfix che risolve alcuni problemi di Microsoft System Center Service Manager + + 2010 Service Pack 1 (SP1).

Problema 1

Dopo aver installato l'aggiornamento cumulativo 1 per System Center Service Manager + + 2010 SP1, il seguente ID evento 33333 sono registrati nel registro eventi sul server di gestione del gestore del servizio:
Nome del log: Operations Manager
Origine: DataAccessLayer
ID evento: 33333
Categoria di attività: nessuno
Livello: avviso
Parole chiave: classico
Utente: n/D
Descrizione:
Livello di accesso ai dati rifiutate riprovare l'accesso a SqlError:
Richiesta: EntityChangeLogSnapshot-(ManagedTypeId = a604b942-4c7b-2fb2-28dc-61dc6f465c68), (BeginTransactionId = 68184), (EndTransactionId = 68226), (RETURN_VALUE = 1)
Classe: 15
Numero: 156
Messaggio: Sintassi non corretta in prossimità della parola chiave 'INNER'.

Nome del log: Operations Manager
Origine: DataAccessLayer
ID evento: 33333
Categoria di attività: nessuno
Livello: avviso
Parole chiave: classico
Utente: n/D
Descrizione:
Livello di accesso ai dati rifiutate riprovare l'accesso a SqlError:
Richiesta: EntityChangeLogSnapshot-(ManagedTypeId = a604b942-4c7b-2fb2-28dc-61dc6f465c68), (BeginTransactionId = 68184), (EndTransactionId = 68226), (RETURN_VALUE = 1)
Classe: 15
Numero: 102
Messaggio: Sintassi non corretta accanto a ','.
NotaIl GUID e ID di transazione variano a seconda dell'ambiente. Tuttavia, il testo della descrizione è lo stesso.

Problema 2

Si ricevono notifiche duplicate o i flussi di lavoro che vengono attivati due volte per lo stesso oggetto.

Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento rapido

È disponibile un hotfix supportato. Tuttavia, questo hotfix è destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Applicare questo hotfix solo ai sistemi in cui si verificano il problema descritto in questo articolo. Questo hotfix vengano eseguiti ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere il prossimo aggiornamento software contenente tale hotfix.

Se l'aggiornamento rapido è disponibile per il download, è presente una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se questa sezione non viene visualizzato, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se è richiesta la risoluzione dei problemi, potrebbe essere necessario creare una richiesta di assistenza separata. I costi di supporto standard verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:
http://support.microsoft.com/contactus/?ws=support
Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'aggiornamento rapido. Se non è disponibile la lingua, è perché un aggiornamento rapido non è disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Per installare questo aggiornamento rapido, è necessario Microsoft System Center Service Manager + + 2010 Service Pack 1 (SP1) e aggiornamento cumulativo per System Center Service Manager + + 2010 Service Pack 1 (SP1) installato.

NotaAggiornamento cumulativo per System Center Service Manager + + 2010 SP1 è documentato nell'articolo della Microsoft Knowledge Base 2484853.

Componenti che sono interessati da questo aggiornamento rapido

Questo aggiornamento rapido si applica ai seguenti componenti di gestore del servizio:
  • Gestore del servizio Gestione Server (Server SM)

Come installare questo aggiornamento rapido

Importante Prima di installare questo aggiornamento rapido, si consiglia di attenersi alla seguente procedura:
  1. Eseguire il backup dei seguenti database:
    • ServiceManager:
  2. Backup delle chiavi di crittografia per il Server di SM.
Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup del database e le chiavi di crittografia, visitare il seguente sito Web di TechNet:
Come eseguire il backup del database e le chiavi di crittografia
Per installare questo hotfix, attenersi alla seguente procedura:
  1. Chiudere tutte le applicazioni di gestione del servizio prima di applicare questo hotfix.

    Ad esempio, chiudere la Console di gestione del servizio, i collegamenti del portale self-service e lo strumento di creazione.
  2. Scaricare questo aggiornamento rapido in una cartella di destinazione.
  3. Aprire la cartella di destinazione.
  4. Pulsante destro del mouse nel seguente file e quindi fare clic su Esegui come amministratore:
    Scsm2010sp1_od_kb2538810_amd64_7.0.6555.110_en.exe
  5. Accettare le condizioni di licenza Software Microsoft e quindi seguire le istruzioni dell'installazione guidata.
NotaQuesto hotfix non installa tutti i nuovi file e consente di aggiornare solo le seguenti stored procedure nel database ServiceManager::
  • p_RelatedEntityChangeLogInsertion
  • p_EntityChangeLogSnapshot

Come determinare se questo hotfix è installato correttamente

Per determinare se questo hotfix è installato correttamente, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.
  • Metodo 1
    1. Nel Pannello di controllo aprire Programmi e funzionalità.
    2. Fare clic su Visualizza aggiornamenti installati.
    3. Controllare se l'elemento seguente è elencato nell'elenco visualizzato:
      Hotfix per Microsoft System Center Service Manager SP1 (KB2538810)
      Nota Se il computer Server SM, questo elemento viene visualizzato nella casella Microsoft System Center Service Manager SP1.
  • Metodo 2
    Controllare se i file di registro registrato un errore durante l'installazione dell'aggiornamento rapido. A tale scopo, esaminare i seguenti file di log nella cartella % temp %:
    • Scsm2010sp1_od_kb2538810_amd64_7.0.6555.110_en.msp.0.log
    • Scsmpatchersetupwizard01.log
Per determinare se il problema è stato risolto, verificare se il log di Operations Manager contiene qualsiasi nuovo ID evento 33333 eventi dopo avere installato questo hotfix. Assicurarsi inoltre che per determinare se le nuove notifiche sono duplicati. Se si continua a verificarsi i sintomi descritti nella sezione "Sintomi", contattare il servizio clienti Microsoft.

Proprietà

Identificativo articolo: 2538810 - Ultima modifica: lunedì 13 giugno 2011 - Revisione: 2.0
Le informazioni in questo articolo si applicano a:
  • Microsoft System Center Service Manager 2010
Chiavi: 
kbautohotfix kbqfe kbhotfixserver kbfix kbsurveynew kbmt KB2538810 KbMtit
Traduzione automatica articoli
Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell?utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell?utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.
Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell?articolo: 2538810
LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA MICROSOFT KNOWLEDGE BASE SONO FORNITE SENZA GARANZIA DI ALCUN TIPO, IMPLICITA OD ESPLICITA, COMPRESA QUELLA RIGUARDO ALLA COMMERCIALIZZAZIONE E/O COMPATIBILITA' IN IMPIEGHI PARTICOLARI. L'UTENTE SI ASSUME L'INTERA RESPONSABILITA' PER L'UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI. IN NESSUN CASO MICROSOFT CORPORATION E I SUOI FORNITORI SI RENDONO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI O ACCIDENTALI CHE POSSANO PROVOCARE PERDITA DI DENARO O DI DATI, ANCHE SE MICROSOFT O I SUOI FORNITORI FOSSERO STATI AVVISATI. IL DOCUMENTO PUO' ESSERE COPIATO E DISTRIBUITO ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1) IL TESTO DEVE ESSERE COPIATO INTEGRALMENTE E TUTTE LE PAGINE DEVONO ESSERE INCLUSE. 2) I PROGRAMMI SE PRESENTI, DEVONO ESSERE COPIATI SENZA MODIFICHE, 3) IL DOCUMENTO DEVE ESSERE DISTRIBUITO INTERAMENTE IN OGNI SUA PARTE. 4) IL DOCUMENTO NON PUO' ESSERE DISTRIBUITO A SCOPO DI LUCRO.

Invia suggerimenti

 

Contact us for more help

Contact us for more help
Connect with Answer Desk for expert help.
Get more support from smallbusiness.support.microsoft.com